domenica 29 aprile 2012

E' uscito: IL CANTO DELLE OMBRE di Camilla Morgan Davis

L'8 Marzo scorso è uscito il seguito del romanzo Il Canto della Notte di Camilla Morgan Davis, edito dalla Zero91. Il genere è Urban Fantasy e ci racconta la storia di Maila, una giovane licantropa.  Il Canto delle Ombre ...

PAGINE: 272
PREZZO: 17,00 Euro

Maila trascorre le sue giornate chiusa nella sua stanza ad Amadriade, ascoltando musica e supplicando la Luna di aiutarla a cercare Ren, il suo amore, il suo Othar. Lei è sempre più convinta che lui sia vivo, tenuto prigioniero dai Disincarnati. Chiede alla Luna una nuova visione, un nuovo sogno, per rivederlo e scoprire il luogo in cui si trova, ma Maila ignora che i sogni sono popolati da Demoni chiamati Velatori, che vogliono cibarsi della sua carne per raggiungere l’immortalità.
Scoprirà che la realtà è più terribile dei suoi incubi: i Disincarnati, gli antichi nemici dei licantropi, non solo hanno allestito una cellula segreta in un paese dimenticato del nord della Spagna in cui tengono prigionieri i muta forma, ma stanno cercando il luogo in cui da secoli è custodita l’Arma Celeste, un pericoloso veleno in grado di sterminarli. Maila sarà nuovamente chiamata ad adempiere al suo ruolo di Prescelta, lasciando Amadriade per mettersi in viaggio verso la città spagnola di Ochate, con la speranza che proprio li si trovi anche Ren. Affronterà una nuova avventura con la speranza di non fallire, proteggendo il popolo degli uomini lupo, se stessa e il suo Othar.
 
Camilla Morgan-Davis (Sanremo, 1982) allo scoccare della mezzanotte inizia a scrivere.
Di giorno si occupa di scienze sociali e letteratura on-line. Il Canto delle Ombre è il secondo romanzo. Il Canto della Notte, il primo libro, è stato acquistato in Olanda dalla casa editrice Baeckens books.


Che ve ne pare? Avete già letto il primo volume?

domenica 22 aprile 2012

Dal 27 Aprile in Libreria: SONO SOLO UN GATTO di Helga Siersch

In libreria per la Fazi dal 27 Aprile un libro gattoso, Sono Solo un Gatto di Helga Siersch.
Helga Siersch racconta con ironia il rapporto stretto e a volte conflittuale tra noi e gli animali. Il mondo visto con lo sguardo di un gatto, le strane abitudini degli umani e le piccole grandi avventure da vivere nei quartieri della capitale.

PAGINE: 178
PREZZO: 14,00 Euro

Questa è la storia di Ulisse, un simpatico gatto rosso che guarda alla vita con occhi disincantati, e di Milly, donna eccentrica e raffinata che coltiva il sogno di aprire un rifugio per animali abbandonati. Ulisse e Milly sono una coppia di fatto ideale: giorno dopo giorno, l’intesa tra loro si fa perfetta. Un gioco di carezze, silenzi, tenera dipendenza... Ma come in tutte le storie d’amore che si rispettino, anche stavolta spunta il “terzo incomodo”: alto, bello, dal fascino bohemienne. È Boris, il nuovo vicino di casa. Molly perde la testa per lui, un umano, scatenando la gelosia di Ulisse. Ma il “nostro” non è gatto da starsene buono acciambellato sul divano… Una notte, vagabondando per le strade di Roma, s’imbatte in un capannello di suoi simili che confabulano contro la chiusura dello storico mercato del pesce di Ponte Milvio. Filosofo nato, leader per vocazione, Ulisse si mette subito a capo della protesta a quattro zampe. Insieme a Duscka, il cane di Boris, darà il via a una spettacolare azione eversiva che lo trasformerà nell’eroe di tutti i gatti di Roma.

Ludmilla Helga Siersch è nata a Vienna nel 1919. Dopo aver conosciuto gli orrori del nazismo, approda a Roma, prossima a diventare la “Hollywood sul Tevere” e trova lavoro come costumista cinematografica. Vive ancora a Roma, dove scrive e lavora, circondata dai suoi adorati gatti. Per Fazi ha pubblicato nel 2011 il romanzo autobiografico Addio Vienna.

Che ve ne pare?

I Classici di Y: dal 26 Aprile in libreria nuovi titoli!

La Giunti Y arricchirà la sua collana Y Classici con altre quattro uscite. Il Ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde, Il Fantasma di Canterville e Altri Racconti di Oscar Wilde, Dr. Jekyll e Mr. Hide di Robert L. Stevenson e Frankenstein di Mary Shelley. Tutti libri veramente molto belli!

Quale speranza posso nutrire verso il mio prossimo
che non mi deve niente, se anche tu,
il mio creatore, mi detesti?

(Cover fantastica!)
PAGINE: 304
PREZZO: 7,00 Euro

Sconvolto dalla prematura morte della madre, il giovane Frankenstein parte per la Germania e si laurea in fretta. Studia filosofia e anatomia e di notte visita i cimiteri per osservare la decomposizione dei cadaveri. Il suo scopo segreto è la creazione di un essere animato che sia intelligente, ma anche in perfetta salute e in grado di vivere a lungo. Ci riesce, ma l’essere che viene generato, deforme e dotato di una forza incredibile, sfugge al suo controllo per scappare nella notte, pieno di rabbia e di paura.

Questa creatura, che evocavo dalla mia stessa anima
e mandavo in giro ad appagare le sue voglie,
era un essere intrinsecamente crudele e diabolico. Egocentrico in ogni sua azione e in ogni suo pensiero.

PAGINE: 144
PREZZO: 5,00 Euro

Nella Londra fuligginosa di fine Ottocento si aggira un essere dall’aspetto ripugnante che commette crimini terribili per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, tranne che per l’insospettabile Dr. Jekyll. Il buon dottore pare conoscerlo molto bene e sa che la sua comparsa ha a che vedere con certi esperimenti segreti che sta conducendo sullo sdoppiamento della personalità umana.

Un grido di orrore uscì dalle labbra del pittore appena vide il volto orripilante che gli sogghignava dalla tela. Qualcosa in quell’espressione lo riempì di disgusto.
Era il viso di Dorian Gray quello che stava guardando!

PAGINE: 304
PREZZO: 7,00 Euro

Sicuro del suo fascino e della sua avvenenza, il bellissimo Dorian Gray conduce una vita sfrenata, fatta di piaceri e di vizi nella Londra di fine Ottocento. Gli anni passano ma il giovane sembra non essere soggetto alle leggi della natura. E mentre il suo corpo rimane immutato, i segni del tempo e delle sue azioni deturpano l’immagine dipinta in un misterioso quadro che lui tiene gelosamente nascosto in soffitta.

Allo scoccare della mezzanotte, poté entrare in scena. Il gufo sbatteva contro i vetri delle finestre, il corvo gracchiava appollaiato in cima al vecchio tasso,
e il vento muggiva intorno alla casa errando lamentoso come un’anima dannata, ma la famiglia Otis
dormiva, ignara del proprio destino.

PAGINE: 144
PREZZO: 5,00 Euro

Un’antica maledizione imprigiona il fantasma di Sir Simon nel castello di Canterville. Per questo da anni il palazzo è disabitato, tutti se ne tengono ragionevolmente alla larga. Tutti tranne lo scettico ambasciatore Otis che, appena arrivato da­gli Stati Uniti, pronto a sfidare leggende e dicerie, decide di acquistare la proprietà per andare a viverci con la famiglia. Ma tra cigolii di catene e ombre spaventose lo spettro non tarda a manifestarsi per tentare con ogni espediente di scacciare gli sgraditissimi inquilini.

Che ve ne pare? 

venerdì 20 aprile 2012

Newton Compton !

Ragazzi, la vicinanza all'esame di stato si sta facendo sentire sempre di più in questi giorni e con mio immenso dispiacere non riesco più a pubblicare le anteprime e le recensioni che vorrei. Finalmente stasera sono riuscita a respirare un po! Dal momento che sono rimasta indietro ho deciso di raggruppare in questo post tutte le uscite Newton Compton molto interessanti e dal momento che sono tantissime invece di scrivere per ognuno la propria scheda tecnica vi rinvio direttamente al sito della casa editrice.

Iniziamo con un libro che è già uscito. La Guerra degli Angeli. Eternità di Heather Terrell. Questo è il secondo volume di una nuova saga Fantasy angelica. Niente è impossibile per chi vola sulle ali di un grande amore .Un romanzo sull’amore, il destino e l’eterna, appassionante lotta tra il bene e il male

Il 3 Maggio esce il secondo ( il primo volume si intitola Il Bacio Maledetto) volume di una saga che in USA ha avuto un grande successo, Il Bacio del Peccato di Lisa DesrochersQuando la passione brucia, spegnerla è di fficile… anche per gli angeli.

Sempre il 3 Maggio esce 5 libri in 1 I Cacciatori di Vampiri. La Saga Completa dei Gardella di Colleen GleasonCacciatori di vampiri • La condanna del vampiro • La rivolta dei vampiri • Il crepuscolo dei vampiri • Il bacio del vampiroIn un unico volume, tutti gli episodi di una saga tenebrosa, sexy e avvincente che ha conquistato il cuore di milioni di lettori in tutto il mondo. Ho sentito parlare abbastanza bene di questa saga, voi l'avete letta? Che ne dite?

E' uscito Balla, Sogna, Ama di Sophie FlackRivalità, ambizioni, invidie e gelosie in uno struggente romanzo sul mondo della danza.

Mille Notti d'Amore di Julia GregsonUn affascinante viaggio: dal Galles alla Turchia, fino alle esotiche atmosfere africane.

Esce il 26 Aprile La Mia Festa di Famiglia Indiana di Anne CherianUna commovente storia di amicizia, amore e sogni infranti. Esce anche Il Colore del Mare in Tempesta di Karen ViggersIntenso e travolgente. Un romanzo che vi ruberà il cuore

Il 10 Maggio esce invece Come Jane Austen mi ha Rubato in Fidanzato di Cora HarrisonDolce e divertente, romantica e appassionante. Una storia senza tempo destinata a conquistare il cuore delle lettrici.

Il 3 Maggio esce Colazione da Darcy di Ali McNamaraUna strana eredità, un'isola deserta e un amore inatteso. Primo in classifica in Inghilterra, diventerà presto un film! 

Che ve ne pare?

mercoledì 18 aprile 2012

Recensione: SPERICOLATO ATELIER di Agostino Biavati

In seguito alla scomparsa dello zio artista, morto in circostanze non del tutto chiare, Giorgio eredita un vecchio podere vicino al Parco dell'Uccellina. Da quel momento la sua vita prenderà una piega inaspettata. Che legame c'è tra Giulia, l'affascinante e misteriosa ex compagna dello zio, e la morte dell'uomo? E' il mistero ad accomunare i racconti contenuti in questa raccolta d'esordio. Accurate prove di stile con il sapore di piccoli classici, in cui il protagonista è il linguaggio, che rimanda alle inquadrature di un film d'autore.

Insegnante, nato e vissuto a Bologna, Agostino Biavati è anche sceneggiatore e regista di corti e documentari: Punta Alberete (1995), L’Ultima Rosa dell’Estate (2000), L’Erudito e il Mendicante (2009), che hanno partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali. Ha collaborato inoltre alla stesura di Albertine (1997), opera teatrale realizzata dalla compagnia “Teatro della Rabbia” di Bologna per la regia di Francesca Migliore. Spericolato Atelier (Pendragon 2011) è la sua prima opera narrativa.

PARERE PERSONALE:

Spericolato Atelier di Agostino Biavati è una raccolta di tre racconti che si intitolano Spericolato Atelier, Capodanno a Punta Alberete e L'Ultima Rosa d'Estate. Era da tanto che questo libro aspettava di essere recensito e per questo mi scuso anticipatamente con l'autore che ha dovuto aspettare molto. Detto questo inizio subito a parlare dei racconti.

Il primo racconto, Spericolato Atelier, è incentrato sul mistero che permea la morte di un anziano artista. I tre personaggi principali sono Giulia, ex-amante del defunto e Giorgio che eredita dallo zio (l'artista) un podere vicino al Parco dell'Uccellina. Ho trovato i personaggi di questo racconto un po' ambigui e molto teatrali, talvolta anche un po' subdoli nelle proprie ambizioni. Teatrali in quanto spesso mi sono trovata a pensare, "sto leggendo un racconto o uno sceneggiato?". Lo stile dell'autore è molto asciutto ed essenziale, non indugia in inutili sentimentalismi fra i personaggi e li lascia vivere di vita propria. Al contempo descrive minuziosamente ogni più piccola azione che compiono.

Il secondo racconto, Capodanno a Punta Alberese, è quello che ho trovato più sorprendente. Un viaggio nella mente stessa del personaggio che delirando compie l'atto più estremo che ci sia. La mancanza di sentimento che avevo avvertito nel racconto precedente viene qui colmata. A tratti è angosciante e opprimente e come ho detto prima si avverte tutta la follia e la disperazione del suo gesto e della sua mente. L'autore ha scritto questo racconto come se avesse riportato e impresso su carta tutti i ragionamenti di una mente sconvolta. Se a tratti alcune parti sembrano senza logica è proprio perché spesso una persona disperata perde la propria logica.

Il terzo e ultimo racconto, L'Ultima Rosa d'Estate, è la storia di due donne che si contendono un uomo. Una storia ricca di tormento e passione.

Come si può dedurre dalla recensione questo è un libro complesso nella sua semplicità che richiede un'attenzione più profonda durante la lettura. Non lo si può leggere passivamente. 

Stelline: 

martedì 17 aprile 2012

Recensione: IL MESSAGGERO di Lois Lowry

Quando Matty è arrivato al Villaggio sei anni prima era un ragazzino inquieto e ribelle che amava definirsi "la Belva fra le Belve". Ora è cresciuto sotto la guida del cieco Veggente ed è pronto per l'assegnazione del suo vero nome: "Messaggero". Ma qualcosa nel Villaggio sta cambiando: da quando al mercato si barattano i sentimenti con effimeri beni materiali, la comunità è diventata improvvisamente ottusa e caparbia. La società utopica che un tempo amava accogliere tutti i rifugiati e i derelitti sta innalzando un muro di isolamento. Matty è uno dei pochi capaci di districarsi nel fitto della Foresta e il suo compito ora è quello di portare il messaggio del drastico cambiamento ai paesi vicini e convincere Kira, la figlia del veggente, a tornare con lui al Villaggio, prima che sia troppo tardi. Ma la Foresta, che gli è sempre stata amica, si è rivoltata contro di lui, animata da una forza oscura e senziente, e Matty si trova a fronteggiare il pericolo armato solo di un nuovo potere che ancora non riesce completamente a gestire e a comprendere.



Lois Lowry è nata nel 1937 alle Hawaii. Vincitrice due volte del Newbery Medal, il più importante riconoscimento letterario nell'ambito della letteratura per ragazzi, ha al suo attivo oltre trenta romanzi. Da qualche anno vive nel west Cambridge, con il suo cane Bandit.
Prima di dedicarsi alla letteratura per ragazzi è stata una fotografa e giornalista freelance. Si laurea in Letteratura Inglese nel 1972, e nel 1977 pubblica il suo primo libro. Come autrice è famosa per trattare, nei suoi libri, temi complessi e "delicati", come razzismo, malattia terminale, sessualità, infanticidio, eutanasia. Temi che le sono valsi numerosissime censure o addirittura, nel caso di The Giver, la proibizione del titolo in molte scuole americane. Il Messaggero-Messenger è il terzo libro della trilogia di Lois Lowry, di cui fanno parte The Giver-Il Donatore e La rivincita-Gathering Blue primo e secondo capitolo della trilogia entrambi già pubblicati da Giunti Y.


PARERE PERSONALE:

Premetto di non aver letto i due precedenti volumi della trilogia. Spesso mi piace fare di questi esperimenti, entrare nella storia quando questa è già da un po' che è iniziata e testare la mia reazione. Spesso non è molto buona ma talvolta capita il libro che mi piace. Per quanto riguarda questo libro ho avuto la seconda reazione delle due che vi ho sopra indicato, nonostante ciò devo anche dire che se hai letto i due precedenti questo ne rappresenta l'anello di collegamento. Non che sia un libro illeggibile separatamente ma, da quello che ho potuto capire leggendo le trame dei due precedenti,   questo è profondamente legato a The Giver e Gathering Blue.

Il Messaggero. The Messenger è il terzo e ultimo volume della trilogia distopica di Lois Lowry che ha creato molto scalpore in America, tanto che la lettura del primo (Il Donatore-The Giver) è stata vietata in alcune scuole. Per chi non lo sapesse distopia è una realtà perfetta ma altrettanto orribile nella sua perfezione. Il Messaggero è ambientato all'interno di un villaggio chiamato Il Villaggio governato dal Capo, un giovane uomo dagli occhi azzurri. Gli abitanti del villaggio vivono sulla base di semplici regole, regole di onestà e generosità. Questo villaggio si presenta come una piccola oasi situata al centro del mondo malvagio e crudele, è protetto da una Foresta che li isola dal resto del globo e che permette il passaggio ininterrotto solo a particolari prescelti. Gli altri devono stare attenti a riconoscere gli Ammonimenti che la Foresta lancia loro. Se ne scorgono qualcuno non potranno più attraversarla. Matty, il giovane protagonista, possiede la capacità di essere sempre ben accettato dalla Foresta. Il ragazzo vive con il Cieco in serenità fino a quando inizia a scorgere i segni del cambiamento nelle persone che lo circondano e nella Foresta stessa. L'onestà e la generosità stanno piano piano scomparendo tramutandosi in cattiveria e egoismo. Matty non sa di essere l'unico al mondo capace di fermare tutto ciò.

Leggere Il Messaggero si è rivelata una lettura scorrevole e molto piacevole. Ogni parola scritta dalla Lowry è ricca di significati che il lettore può interpretare. Un'allegoria del mondo odierno e non solo. Un libro da leggere e da far leggere.

Stelline: 

venerdì 13 aprile 2012

Recensione: STOLEN di Kelley Armstrong


Stolen è il secondo romanzo della saga Donne dell'altro mondo, "Women of the otherworld", di cui è già uscito in Italia il primo volume, Bitten. Stolen è la storia di un'evasione mozzafiato, arricchita da singolari elementi fantasy. Come in Bitten Kelley Armstrong sceglie di mettere al centro della narrazione una perfetta eroina hard-boiled, Elena Michaels, unica donna licantropo esistente in un misterioso universo magico popolato da creature soprannaturali: licantropi, streghe, vampiri.


Kelley Armstrong, madre di tre figli, vive nella campagna dell’Ontario, dove è nata nel 1968. Oltre che della Saga Women of the otherworld, Kelley Armstrong è autrice anche della Trilogia young-adult The Darkest Powers, della quale è stato pubblicato The Summoning – Il Richiamo delle Ombre (Fazi, 2011).

Il Sito Internet dell'Autrice Kelley Armstrong

PARERE PERSONALE:


Stolen è il secondo capitolo della Saga delle Donne dell'Altromondo e ha come protagonista principale Elena Michaels, l'unica donna licantropo sulla faccia della terra. In questo volume ritroviamo anche l'imperturbabile capobranco Jeremy e il pazzo ma fico fidanzato di Elena, Clayton "Clay". Mentre il volume precedente era incentrato solo su questi tre personaggi questo secondo è un po' più corale perché ne include molti altri e di nuovi.

Tutto inizia quando Elena legge una strana inserzione su un giornale. Lei  ha come compito il controllare che non vengano divulgate notizie sulla propria specie e ne trova una potenzialmente pericolosa. Giunta a destinazione scopre che coloro che hanno pubblicato tale inserzione sono delle donne molto particolari e che i licantropi non solo l'unica specie fantastica che popola il mondo. Infatti Paige e Ruth sono due streghe, per la precisione sono una la guida della Congrega delle Streghe e l'altra colei che è destinata a guidarla in futuro. Elena rimane ancora più sbalordita quando queste due le svelano l'esistenza di vampiri, demoni e stregoni e che sono venute da lei per far si che il suo branco possa partecipare all'Assemblea che discuterà di alcune misteriose sparizioni.

Ed è così che Jeremy e Elena si mettono in viaggio per Sparta, Vermont...la vita di Elena non sarà più la stessa. Anche lei viene misteriosamente rapita e i cattivi questa volta non sono altro che semplici...umani!
Infatti un gruppo ben assortito di studiosi e militari ha deciso di studiare approfonditamente le varie specie di creature soprannaturali, ad ogni costo.

Stolen si è rivelata una lettura avvincente e ricca di colpi di scena. A tratti dolce quando l'autrice dava spazio alla storia d'amore tra Elena e Clay che in questo volume si addolcisce un po' pur mantenendo la sua temibile indole. A tratti cruda e crudele nel mostrare tutta la cattiveria degli scienziati intenti a studiare gli esseri soprannaturali senza nemmeno considerarli persone ma solo cose. Che dire, una lettura certamente consigliata a tutti coloro che non disdegnano un po di suspanse e che sono dotati di uno stomaco forte perché non mancano inevitabili scene di smembramenti vari quando entra in gioco la famelicità pura di un licantropo appena creato . 


Consigliato? Si!
Stelline: 

Dal 26 Aprile in Libreria: IL CAVALIERE ETERNO di Larissa Ione

In uscita il primo volume di una nuova serie scritta da Larissa Ione già conosciuta o sarebbe meglio dire letta qui in Italia grazie alla Serie Demonica. Adesso non sono più i demoni a essere i protagonisti ma i mitici cavalieri dell'apocalisse. Il 26 Aprile infatti uscirà per la Fanucci il romanzo Il Cavaliere Eterno che aspetto veramente con molta ansia anche perché sembra che questa nuova serie (I Cavalieri della Libertà) sia collegata a quella Demonica.

“Larissa Ione possiede l’incredibile capacità di creare eroi sexy e irresistibili... 
Amore, peccato redenzione e pericolo pervadono ogni pagina.”
Romantic Times Books Club

PAGINE: 384
PREZZO: 9,90 Euro

La profezia era sotto gli occhi di tutti, ma nessuno le aveva mai dato ascolto. Almeno fino a quel momento... Il suo nome è Ares, e il destino dell’umanità si regge sulle sue potenti spalle. Se cede alle forze del male, anche il mondo cadrà nelle tenebre. Come membro dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse, è molto più forte di qualsiasi mortale, ma persino lui non può combattere contro il suo fato per sempre. Non quando il suo stesso fratello trama contro di lui... Eppure, c’è un’ultima speranza. Dotata di un talento che gli altri esseri umani non possono e non potrebbero capire, Cara Thornhart è la chiave per la salvezza di Ares e del suo destino. Ma il coinvolgimento di Cara si rivelerà insidioso, andando ben oltre il folle e pericoloso desiderio che li rapisce appena si incontrano. Perché sconfiggere le tenebre eterne potrebbe avere un costo sconcertante: la sua stessa vita e ciò che li attira inesorabilmente uno verso l’altro. 

Larissa Ione ha scritto il suo primo romanzo a soli dodici anni; si trattava di una storia di licantropi dalle atmosfere dark e horror. La vita l’ha poi portata a intraprendere lavori molto diversi fra loro, è stata meteorologa, addestratrice di cani e agente speciale. Da alcuni anni ha scelto di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Con la Serie Demonica, di cui Leggereditore ha già pubblicato Brivido Eterno, Desiderio Eterno e Passione Eterna, si è imposta ai vertici delle classifiche di New York Times e Usa Today, conquistando una folta schiera di lettrici. Il Cavaliere Eterno è il primo romanzo di una nuova Serie, I Cavalieri della Libertà, legata alla Serie Demonica e ora giunta al terzo volume.


Che ne pensate?

Dal 26 Aprile in Libreria: IL CIRCOLO SEGRETO di Ted Dekker

Arriva il 26 Aprile un libro (il secondo della Trilogia del Circolo, il primo è Black) che da quello che dice il Publishers Weekly è un connubio molto ben riuscito fra suspense, complotto e mistery, pieno di colpi di scena. Un bel Thriller adrenalinico che sembra possedere tutti i connotati adatti per rivelarsi un'appassionante lettura. Il Library Journal lo definisce adatto a tutti coloro che hanno apprezzato le storie di Dean R. Koontz e Frank Peretti. Ambientato in un mondo sull'orlo della distruzione sta per arrivare grazie alla Fanucci nelle nostre librerie Il Circolo Segreto di Ted Dekker.

“Una suspense così palpabile che le vostre dita stringeranno la copertina talmente forte da imprimervi
il segno. Il vero asso nella manica di Ted Dekker è l’aver compreso ciò che molti altri non capiranno mai: intreccio e significato possono procedere di pari passo in un racconto eccitante e dal sapore cinematografico.”
Robin Parrish, Fuse Magazine
PAGINE: 432
PREZZO: 9,90 Euro

Nella realtà che conosciamo c’è una società segreta che domina il mondo con la sua ricchezza infinita. È il Circolo; non ha scrupoli ed è disposta a uccidere pur di mantenere il potere sulle nostre vite. Ma qualcuno sfugge al suo controllo, un uomo che è capace di vivere più di una vita e che ha una dote che pochi comprendono... Thomas Hunter è sospeso tra due dimensioni: ogni volta che si addormenta, i suoi sogni lo portano a vivere un’altra esistenza. Se in una Hunter è un giovane autore fallito che vende caffè alla Java Hut di Denver, nell’altra è un valoroso capo militare con accesso a informazioni altamente riservate. Il nostro mondo si trova sull’orlo della distruzione: il gruppo terroristico della Nuova Alleanza ha diffuso un virus letale allo scopo di generare il caos globale e indebolire le potenze mondiali. Anche il Circolo ne è minacciato e non sa come agire. Grazie ai suoi risvegli in uno o entrambi i mondi, Thomas può recuperare informazioni in una realtà e impiegarle nell’altra; questo fa di lui un uomo chiave nel trovare una via d’uscita, ma ciò che lui conosce potrebbe piegare per sempre il potere del Circolo...

Ted Dekker, nato nel 1962, è autore di più di venti romanzi di suspense che hanno venduto tre milioni e mezzo di copie in tutto il mondo, tra cui Thr3eeHouse. Vive in Texas con la moglie e le figlie. Fanucci Editore ha già pubblicato Kiss, scritto con Tony Healy, e Black, primo libro della Trilogia del Circolo, di cui questo romanzo, Il Circolo Segreto, è il seguito. 


Che ve ne pare? Avete letto già il primo volume della trilogia?

giovedì 12 aprile 2012

Dal 4 Maggio in Libreria: LA CHIMERA DI PRAGA di Laini Taylor

Il 4 Maggio prossimo arriverà in libreria un libro che è stato finalista all'Andre Norton Award e tra i dieci libri migliori della classifica di Amazon del 2011. Ha ricevuto una segnalazione da parte del New York Times, Kirkus Reviews, School Library Journal e Publishers Weekly. Torna in libreria per la Fazi Laini Taylor (Baci Immortali per la Piemme) con un libro ambientato nella Praga Magica. Un Fantasy i cui diritti di traduzione sono stati acquisiti in circa 25 paesi. La Chimera di Praga ...
PAGINE: 400
PREZZO: 16,50 Euro

«C’era una volta un angelo che s’innamorò di un diavolo… ma il loro era un amore impossibile». Karou è una persona speciale. Ha dei capelli naturalmente blu splendenti come seta e una filigrana di tatuaggi su tutto il corpo. È di casa nei vicoli più stretti di Praga come nei caotici mercati di Marrakech, e parla quasi tutte le lingue del mondo, e non solo quelle umane. Ma Karou ha un segreto. A volte scompare per giorni, nessuno sa dove. E nemmeno lei sa quale sia la sua origine. Fino a quando, un giorno, non appaiono su molte porte in giro per il mondo misteriose impronte nere. Delle sconosciute figure alate, arrivate da una fessura nel cielo, le imprimono nel legno e nel ferro. Una di loro incontra Karou nell’affollata città vecchia di Marrakech: è allora che inizia un amore le cui radici affondano in un violento passato. Alla fine Karou scoprirà di sé più di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

«Ogni libro che si apre con un “C’era una volta” genera grandi aspettative. È una frase che inevitabilmente rimanda alle fiabe e ai classici rilegati in pelle che trattano di grandi avventure, e che preannuncia ai lettori mondi carichi di magia». The New York Times

«Laini Taylor sforna un altro magistrale mix di realtà e fantasia con il fascino del cross-over. Squisitamente scritto, e dal bel ritmo, il racconto è ambientato in una spettrale e romantica Praga». Publishers Weekly

«La chimera di Praga è una bestia rara: un romanzo che parte dall’ordinario e lo fa apparire sorprendente e nuovo. Taylor ha abbracciato la mitologia degli angeli riadattandola in una forma straordinaria, così che, alla fine di questo esaltante e indelebile libro, avevo voglia di credere davvero nell’esistenza di questi esseri violenti e tormentati». John Connolly

«L’autrice descrive abilmente una spietata eroina, chioma blu acceso, tatuaggi, abilità marziali, il suo attaccamento crescente a un guerriero dall’eccellenza innaturale, ma non completamente sano di mente, e, negli episodi a venire, un esercito di angeli assassini da affrontare. Raramente una serie ha preso il via così squisitamente». Kirkus Reviews

Laini Taylor è autrice di altri tre romanzi: Blackbringer e Silksinger, della Serie Dreamdark, e del romanzo arrivato finalista al National Book Award, Lips Touch: Three Times. Vive a Portland, in Oregon, con il marito, l’illustratore Jim Di Bartolo, e la figlia Clementine.

Dal 27 Aprile in Libreria: APPRENDISTA SIRENA di Pieretta Dawn

In libreria dal 27 Aprile un libro che per la prima volta porta il Fantasy negli abissi del mare promuovendo anche la salvaguardia e il rispetto del pianeta Terra. Apprendista Sirena è stato un caso letterario in Thailandia ed è stato scritto dall'autrice, Pieretta Dawn, quando aveva solo 15 anni. Adesso la Fazi lo porta in Italia ...

PAGINE: 270
PREZZO: 10,00 Euro

Leila è un’orfana con un raro caso di amnesia, non ricorda nulla della sua infanzia e sta cercando il suo posto nel mondo. Non si aspetta certo di incontrare Nathair, un ragazzo difficile che lavora nel mercato nero dell’isola di Mondreside, facendo affari con alcuni criminali per aiutare sua madre, malata terminale. I due ragazzi si incontrano in strane circostanze: sono stati selezionati entrambi per diventare Apprendisti Sirena, ibridi che dovranno studiare per diventare ambasciatori tra la razza umana e il Popolo Sireno. Il popolo sottomarino è minacciato dall’inquinamento provocato dai terrestri, persuaderli a curarsi del pianeta Terra è fondamentale per la loro sopravvivenza.

Pieretta Dawn, pseudonimo di Praekarn (Pier) Nirandara, è nata nel 1994 e vive in Thailandia con sua madre. Ha pubblicato il suo primo Apprendista sirena a soli 15 anni.

Che ve ne pare? Ultimamente sono stati sempre più i casi di autrici-bambine e sinceramente sono molto curiosa di leggere Apprendista Sirena anche perché si prefigge di promuovere un argomento che a me è molto caro, la salvaguardia del nostro Pianeta. Lo segnerò nella mia lista dei desideri senza ombra di indugio.

mercoledì 11 aprile 2012

Recensione: IL SEGRETO DEL LIBRO PROIBITO di Karen Marie Moning

Segui Mackayla Lane, e mettiti sulle tracce di un libro proibito dai poteri millenari. Protagonisti di questa serie sono un libraio di un’antica libreria e una giovane americana in cerca dell’assassino della sorella nelle sperdute campagne irlandesi. La chiave del mistero è un libro proibito vecchio di millenni... Il potere di un libro proibito, un viaggio alla ricerca della verità, un libraio pericoloso e affascinante, riuscirà Mac ad affrontare tutto ciò? Prima sulle tracce di un libro segreto, e al fianco del letale Jerico, Mac riscriverà la trama del proprio destino, e quello di tutto il genere umano.

Karen Marie Moning è nata in Ohio. I suoi romanzi hanno scalato le classifiche più prestigiose, New York Times, Usa Today, Publishers Weekly, e sono stati tradotti in oltre 20 Paesi. In Italia l’autrice ha riscosso il favore del pubblico con i due primi romanzi della Serie Highlander, Amori nel Tempo e Torna da Me, e il primo della Serie Fever, Il Segreto del Libro Proibito.

Il Sito dell'Autrice Karen Marie Moning

PARERE PERSONALE:


Vi ricordavate quando in un post andavo favellando di un libro che mi aveva fatto venire un terribile incubo? In un post ancora precedente vi avevo annunciato anche di essere stata rapita dagli alieni per un paio di giorni. Be, se vi siete preoccupati per la mia sanità mentale adesso potrete finalmente tirare un bel sospirone di sollievo. Non sono impazzita! Sono solo stata catturata da un nuovo romanzo che mi ha letteralmente fatto impazzire. Finalmente sono riuscita a trovare una serie che mi appassioni nuovamente. Negli ultimi tempi le i romanzi non auto-conclusivi ma facenti parte di una lunga serie stavano iniziando ad annoiarmi a morte anche perché spesso la mia curiosità di conoscere le avventure dei nostri eroi protagonisti/eroine protagoniste si esauriva spesso già al termine del primo capitolo. Non riuscivano a coinvolgermi spesso anche a causa dei personaggi troppo stereotipati con i quali non riuscivo a instaurare nessun tipo di rapporto empatico come facevo di solito. E' quindi con grande timore che mi sono avvicinata a questa lettura che invece si è rivelata una delle più sorprendenti e affascinanti che abbia mai intrapreso in questi ultimi due anni. Ne sono rimasta ipnotizzata e talmente così tanto coinvolta che durante una notte ho sognato di essere inseguita dalle temibili Ombre (ve ne parlerò in seguito). Ho addirittura dormito tutta la notte con le luci della mia camera accese per evitare che le orride fatine mi mangiassero!

Adesso basta divagare,vi racconterò un po' della storia di Mac Lane.
Mac Lane è una dolce ragazza americana con una passione sfrenata per tutto quello che è rosa. Un giorno riceve una terribile chiamata da Dublino. Sua sorella Alina è stata assassinata. Come è possibile? Alina si confidava sempre con lei, le raccontava tutto,anche se negli ultimi mesi si era trasferita in Irlanda per gli studi le avrebbe lo stesso detto se si fosse trovata nei guai. Mac riceve anche un criptico e inquietante messaggio da parte di sua sorella, glielo ha inviato poco prima della sua morte, nel quale Alina nomina uno strano oggetto il cui nome suona più o meno così, scia-du. Le dice che deve trovarlo e non deve permettere che cada nelle loro mani. Ma chi sono questi loro? Mac parte subito per l'Irlanda decisa a scovare l'assassino, non sa però che questo viaggio le cambierà per sempre la vita. Una sera vagando per un quartiere deserto di Dublino si imbatte nel negozio Da Barrons: libri e gingilli. Una pozza di luce nel bel mezzo della tenebra più oscura. Scoprirà solo in seguito che la luce serve per tenere alla larga dalla costruzione e dal suo affascinante proprietario le fate cattive, le Ombre. A questo punto il suo destino si compie. Grazie a Gerico Barrons, enigmatico proprietario della libreria sopra citata, verrà a conoscenza di un mondo sotto il suo mondo, il terrificante e pericoloso mondo delle fate Unseelie e Seelie (sono le due corti delle fate, entrambe malvagie fra di loro e nei confronti degli uomini). Mac infatti non è una semplice ragazza con la passione per il rosa, è una Veggente Sidhe, può vedere al di sotto dell'incantesimo che le fate lanciano per celare la loro orrenda natura ai mortali e percepire le Reliquie Sidhe. Da questo momento in poi la sua vita non sarà più la stessa ...

Conoscevo Karen Marie Moning già da un po', grazie ai suoi libri precedentemente pubblicati qui in Italia, ma non ne avevo mai trovato uno che mi catturasse così tanto. In questo libro troverete tutto quello che rende una serie veramente grande: azione, avventura, battute di spirito e molto altro, il tutto condito da una scrittura brillante e scorrevolissima. Un libro veramente consigliato. Assolutamente da leggere. Da non perdere.


Stelline: more than four! 


A domani con la prossima recensione! Buonanotte a tutti!

Blue...Bluenocturne...Blue...Blue...(3)

Nuova puntata per parlarvi delle uscite della Collana Bluenocturne della Harlequin Mondadori di Aprile e di Maggio che a mio parere sono fantastiche! Questo mese torna Gena Showalter con Schiavo del Piacere che dai capitoli che è già possibile gustare in anteprima sul sito della Harmony (clicca qui) sembra promettere scoppiettanti faville! Dal 27 Aprile in edicola (dal 17 sullo Shop) insieme alla new entry Sophie Littlefield con il suo Aftertime-Il Risveglio che sembra interessante. Prezzo: 5,90 Euro

Bellissimo e terribilmente sexy, Tristan è stato imprigionato in uno scrigno da Zirra, potente maga e amante respinta, che lo ha trasformato in uno schiavo del piacere. Per secoli è passato da una padrona all'altra, costretto dalla maledizione a servirle con il suo splendido corpo. Tanto che il sesso è diventato per lui un dovere monotono e umiliante. Finché il portagioie non finisce nelle mani di Julia Anderson, antiquaria a caccia di tesori per il suo negozio... e tutto cambia. Perché ammettere i suoi veri sentimenti per lei spezzerebbe l'incantesimo, ma li separerebbe per sempre. E Tristan sarebbe disposto a fare qualunque cosa per rimanere con Julia. Anche a essere suo schiavo per l'eternità.
Quando si risveglia in una terra desolata e sfregiata come il suo corpo, Cass Dollar ricorda vagamente di essere sopravvissuta a qualcosa di terribile. Non ha idea di quanto tempo sia passato, sa solo che la piccola Ruthie, sua figlia, è svanita. E con lei quasi ogni traccia di civiltà. Al posto delle auto e dei centri commerciali, ora sulle strade ci sono solo zombie affamati di carne umana. I pochi sopravvissuti non si fidano più di nessuno, men che meno di una donna che è stata contagiata dai morti viventi e che misteriosamente è guarita. L'unico che non le volta le spalle è l'enigmatico Smoke, sfuggente e pericoloso come il nome che porta. Lui è altruista, forte, coraggioso, e chissà perché l'ama. Ma Cass non ha il coraggio di perdersi nei suoi seducenti occhi blu...
Leggi qui le prime pagine in Anteprima

A Maggio (25 Maggio in edicola, 16 Maggio sullo Shop) usciranno invece il secondo volume della Miniserie Primal Instincts di Rhyannon Byrd, Il Richiamo delle Tenebre e Angelo Tentatore di Stephanie Chong, primo volume della Miniserie Company of Angels. Io li ho già segnati nella mia lunghissima lista dei desideri!

Saige Buchanan ha il dono di vedere la storia degli oggetti che tocca. E quando trova il secondo Marcatore Nero nelle foreste del Brasile, capisce che è arrivato il momento di affrontare gli acerrimi nemici della sua specie. Per vincere, però, deve liberare il proprio oscuro potere, e l'unico in grado di aiutarla è Michael Quinn, l'affascinante mutaforma che con la sua virile avvenenza suscita in lei una passione irrefrenabile. Ma nonostante l'attrazione che divampa tra loro, lui si rifiuta di saziare la fame del merrick che si sta risvegliando dentro di lei. Perché così facendo distruggerebbe la sua innocenza, legandola a sé per sempre. Anche se Saige non desidera altro.


Per quanto riguarda la cover di questo romanzo dovrete andarla a vedere direttamente sul sito perché il mio bel PC non riesce a caricarla. Nonostante ogni giorno lo minacci di mandarlo in pensione lui continua a rimanere impassibile alle mie minacce! : ) Bello come il peccato. E altrettanto pericoloso. Serena St. Clair, angelo custode al suo primo incarico, lo capisce nell'istante stesso in cui le dita di Julian Asher le sfiorano la pelle e i suoi occhi le scorrono addosso come una carezza sensuale. Le basta un attimo per rendersi conto che quello che le sta davanti non è un comune mortale, bensì la più potente entità demoniaca di Los Angeles, un arcidemone il cui unico scopo è indurre in tentazione, sedurre, corrompere... Ma Julian non è disposto a cedere l'anima perduta che le è stata affidata. A meno che lei non accetti la sua perversa scommessa.


Che ne pensate di queste uscite?

lunedì 9 aprile 2012

OGNI GOCCIA DEL MIO SANGUE di Valentina Laforgia

L'Arduino Sacco Editore ha da poco pubblicato un titolo molto interessante, Ogni Goccia del mio Sangue, scritto dall'autrice emergente Valentina Laforgia che mi ha gentilmente fornita del primo capitolo che potrete leggere in anteprima qui sotto. Non appena l'ho letto mi sono detta: "questo libro promette bene!". Già dalla trama si possono scorgere elementi molto interessanti...leggendo poi il primo capitolo non si può che provare empatia verso la protagonista. Voi che ne pensate?
EDITORE: Arduino Sacco Editore
PAGINE: 212
PREZZO: 17,90 Euro

Quando nei bassipiani pugliesi il vento viaggia più veloce della luce, si ode lo scalpiccio veloce di zoccoli che tritano la terra spruzzando schegge di pietrisco calcareo, e un nitrito roboante si libera nell’aria insinuandosi tra le gobbe delle colline, vuol dire che Viola e il suo stallone Fufi sono vicini, e nessuno può fermarli. Viola è una ragazza di vent’anni piena di energie, innamorata della vita, indipendente, che fatica a stereotiparsi, che studia quello che le piace e si comporta secondo il suo
metro di giudizio. Bocciata all’ultimo anno del Liceo si ritrova ancora tra gli odiosi banchi di scuola. Né donna, né bambina. Fiera, scapestrata, indomita e sognatrice. Preferisce una buona lettura o una passeggiata in groppa al suo amato cavallo piuttosto che una nottata in discoteca. L’ebbrezza della libertà e quella pulsione selvaggia che la rende indomita fanno si che poco dopo la maggiore età lasci la fattoria degli amati nonni materni, che si sono presi cura di lei fin dalla nascita, e si trasferisca in un piccolo bilocale. Ma la voglia di spiccare il volo è più forte di tutto, e lei freme per dibattere
le ali. Conosce perfettamente la lingua inglese in quanto sua nonna e di origini anglosassoni ,e questo rappresenta la carta vincente nella realizzazione del suo più grande sogno, e sarebbe a dire lavorare per un’importante casa editrice londinese. Matteo, il suo ex ragazzo, a cui ha donato tutta se stessa, le ha spezzato il cuore e non vuole più saperne di allacciare legami destinati a spezzarsi inevitabilmente a causa della sua imminente partenza, o cosa più vera a ferirla. Ogni settimana, in un giorno prestabilito e inviolabile ,Viola ha un appuntamento irrinunciabile, quello con sua madre. Uno strano sogno o una beffa del destino cambiano i giochi in tavola. Mai dar confidenza agli estranei, soprattutto se l’affascinante e terrificante sconosciuto lo s’incontra all’imbrunire tra le tombe e il suo nome è Gabriele, l’angelo della morte. Avrebbe dovuto dimenticare quella strana conoscenza e quel viso spigoloso e proseguire per la sua strada, ma lei è Viola. Troppi quesiti le frullano per la testa. Vuole risposte, e quando la sua curiosità verrà soddisfatta sarà ormai troppo tardi per fare marcia indietro. Castrata nella sua libertà e costretta ad assecondare le richieste
di una creatura sovrumana, senza via di fuga se non la morte ,la sua o quella del suo carnefice, si ritroverà a giocare al gatto col topo, e questo ménage perverso finirà per piacerle, più del lecito e più di quanto sia disposta ad ammettere perfino con se stessa. Sarà sfibrante combattere con la sua coscienza, e restare lucida nell’anteporre sempre quello che è bene da quello che è male le costerà non poca fatica. Essere braccati e prede indifese può far fremere di paura, allo stesso tempo può far
agognare ciò che si dovrebbe solo disprezzare…

Valentina Laforgia è nata a Noci, un paese in provincia di Bari, nel 1985. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico, nel 2008 si è Laureata in Economia Aziendale. Nel 2009 ha conseguito un Master Universitario in General Management. Attualmente vive a Bari dove insieme al suo compagno ha avviato un’attività commerciale. Tra le sue passioni la lettura vince il primato. Nonostante apprezzi tutti i generi letterari, purché ci sia una storia d’amore di mezzo, manifesta una spiccata passione per il genere fantasy. Ogni Goccia del mio Sangue è il suo primo romanzo.

PRIMO CAPITOLO IN ANTEPRIMA:

CAP.1
Non riesco a smettere di rosicchiare il cappelletto della biro rossa e a guardare incessantemente il quadrante dell’orologio. Sono così snervanti quelle lancette minuscole che quando dovrebbero rallentare, accelerano, e quando dovrebbero darsi una mossa fanno durare ogni minuto centottanta secondi, se ti va bene. Faccio finta di guardare la lavagna con un occhio, mentre con l’altro sbircio la pagina del giornale che sbuca per metà da sotto l’enorme volume di algebra. Conoscendo anticipatamente il calendario della giornata memorabile che m’attendeva la puntata all’edicola è stata quasi d’obbligo. Meglio distrarmi con l’articolo sul nuovo taglio triangolare della Hilton e beccarmi qualche astiosa ripresa da quell’antipatico del professore, piuttosto che finire con la fronte sul banco a russare sonoramente. La mia bocciatura dell’anno scorso è stata per la maggiore siglata da lui, tralasciando ovviamente le mie personali responsabilità. Si è così incaponito da riuscire a costringere il resto del corpo docenti a farmi fuori. Solo la Palmieri, quella d’italiano, e la Bruscoli, quella d’inglese, hanno cercato di difendermi a spada tratta. Non è un caso che nelle loro materie sia da dieci. Per il resto raggiungo appena la media complessiva, e stiracchiata, del cinque. Ma non posso farci nulla se non riesco ad appassionarmi a qualcosa di cui non m’importa un accidente, e non li biasimo se tutti i professori, tranne due, che per giunta adoro umanamente parlando, mi danno addosso. Ma sono fatta così, e me ne assumo le grave conseguenze. Tradotto vuol dire che sono coerente con i miei ideali, ma ciò viene automaticamente convertito in una bocciatura quasi assicurata. Infatti per quanto mi riguarda quel “quasi” è stato spiacevolmente superfluo. Ma ci siamo, ci siamo, solo tre mesi e poi potrò andar via da questa scuola che detesto e da questo bigotto paesino di provincia. Londra, aspettami, ci sono quasi! Soltanto un paio di cose mi dispiacerà lasciare qui. Poche ma buone. I miei nonni materni e la loro fattoria vicino al bosco di faggi. Fufi, il mio cavallo, uno stallone di due anni. E la mia casa, un bilocale accogliente, arredato da me personalmente con i risparmi guadagnati facendo la traduttrice per un paio di piccole case editrici locali. E poi, più di tutto, quello che non mi fa dormire la notte e sapere di dovermi allontanare da lei. Mia madre. Di non poterle più far visita una volta a settimana come faccio da quando i miei nonni mi hanno parlato di lei. Lei che ha dato la sua vita per poter far iniziare la mia. Questa donna è per me effettivamente un’estranea,n non l’ho mai conosciuta, ma sento d’amarla con tutto il cuore, e ad abbandonarla mi sento una traditrice. Sembra assurdo provare del rimorso nell’allontanarsi da
qualcuno che materialmente non c’è più, ma è quello che provo. Di mio padre non so assolutamente nulla. Mia madre si è portata il segreto nella tomba. Neanche i nonni sono a conoscenza della sua identità, e non hanno forzato la mamma a svelarla. Forse non mi voleva. Posso soltanto ipotizzare e fantasticare su di lui, ma tutto sommato non ne sento la mancanza. Ma la mamma, lei si che mi manca. Stamattina ho acciuffato dall’armadio i primi indumenti che mi sono capitati tra le mani e li ho indossati senza neppure stirarli. Ero in pauroso ritardo, avevo giusto il tempo di spazzolarmi i denti e sciacquarmi il viso se non volevo rischiare d’imbattermi per la centesima volta nel preside, e beccarmi l’ennesima nota. No, avevo deciso, questo era l’ultimo anno in questa stramaledettissima scuola. Solo ora abbassando lo sguardo mi stavo rendendo conto del patchwork di colori stridenti che ricopriva i miei arti. I jeans viola, la maglia fucsia, la felpa rossa. Tutto sommato non me ne sono preoccupata più di tanto per due precise ragioni. Prima di tutto perché non sono una maniaca del look, e secondo perché inspiegabilmente piaccio anche se mi concio da clown, o arrotolo i capelli in una crocchia spettinata come quella che ho messo su in fretta e furia stamattina senza neppure specchiarmi, o non mi trucco per niente, o fumo e ho l’alito che mi puzza di tabacco. Senza volerlo piaccio, e un gran numero di ragazzi vorrebbero avermi come fidanzata. A certi invece, quelli che io chiamo i viscidi, piacerebbe invece semplicemente ruzzolarsi nelle mie lenzuola fresche di bucato.
Da entrambe le categorie, per ragioni differenti, sto alla larga. Dai primi per paura che si spaccino per quelli che in realtà non sono e mi freghino, come mi è successo già una volta, e da quell’esperienza negativa non ho più permesso a nessuno di mandarmi il cuore in frantumi. Dai secondi invece perché, pur nella loro squallida onestà priva d’illusioni, restano pur sempre quello che sono. Solo degli scopatori. Le ragazze invece mi guardano con diffidenza e sospetto, perché al contrario loro che vengono a scuola con tacchi da dieci e gonne inguinali per catturare sguardi e
pianificare incontri notturni, io sono semplicemente quella che sono e non faccio assolutamente nulla per focalizzare l’attenzione su di me, ma paradossalmente sono colei che gode dei bramosi occhi maschili. Tuttavia per ragioni che mi sono tutt’ora oscure cercano sempre d’inglobarmi nella loro cerchia “d’élite”. Probabilmente solo per farmi fare da esca acchiappa fusti. Eppure le mie uniche armi seduttive e immeritate sono i capelli lunghi e biondi, e gli occhi blu. Entrambi raramente valorizzati con acconciature particolari o ombretti alla moda. Ma io sto alla larga da loro. Non mi piacciono per niente. Sono viziate e viziose. Preferisco passare le serate a casa a leggere un buon libro, o a far visita ai miei nonni, o a lanciarmi in corse al galoppo con Fufi, e a stringermi al suo collo enorme e duro e a baciargli la folta criniera. Come farò senza di lui? Mi manca già! No, farò di tutto per portarmelo via, è impensabile dovermi separare da lui! La lavagna è piena di numeri e radici, alcune anche doppie. In vita mia non sono mai andata oltre le quattro operazioni, proprio a voler essere magnanima con me stessa. Il resto, in quanto da me ritenuto perfettamente inutile, mi sono categoricamente imposta di non apprenderlo. Quest’anno per non rischiare una seconda tranciata mi sono sforzata(relativamente) di andare un passettino oltre i conticini elementari.
Le equazioni di primo grado è stato il massimo che ho concesso a quel deficiente di Saponari, e ditemi se è poco per una che usa la calcolatrice per fare quarantacinque diviso cinque. Sono scoppiata a ridere e venti paia di occhi mi hanno colpita in piena faccia. A volte mi astraggo in maniera così totale dalla lezione che non ricordo neppure di trovarmi in aula. Con la solita finta occhiata alla lavagna ho intercettato la famosa radice quadrata e mi è venuto in mente il racconto di mio nonno che agli esami di terza media fatti da privatista alla veneranda età di quarant’anni, rispose al professore che gli chiedeva di disegnare una radice se dovesse fare anche l’albero. E’ un mito mio nonno! Ecco la ragione della risata mal trattenuta, o meglio non trattenuta affatto.
-Signorina Viola, vuol condividere con il resto della classe la ragione della sua spumeggiante ilarità? O preferisce invece venir lei a finire l’esercizio al posto del signor Trespoli?- il baffetto grigio topo, ispido come le setole della scopa, celava un sorriso sarcastico e cattivo. Era il culmine della goduria potermi cogliere in fallo, e non perdeva occasione per poter eiaculare veleno su di me. Per la bruttezza sconfinante, e il carattere spregevole che si ritrovava, penso fosse l’unico tipo di
eiaculazioni che potesse permettersi, ed è per questo che se le assaporava come il più
gustoso dei dolci. La mia risposta a effetto, già pronta a balzar fuori, è stata prontamente interrotta dal prosieguo del suo pestaggio. Sapeva già, reduce da pregresse mie bombardate, che non avrebbe saputo efficacemente rispondere all’attacco ,e per evitare di rendersi ridicolo dinanzi alla classe che sarebbe scoppiata a ridere spruzzandogli saliva sulla cattedra anticipò furbescamente la mia mossa.
-Si distragga un’altra volta e la sbatto fuori, sono stato abbastanza chiaro???Continui così e sono certo che l’anno prossimo farà ancora parte dei mie più cari studenti…- perfido fino al nocciolo.
Diciamo che non piaccio proprio a tutti tutti… Contento e soddisfatto si è voltato e ha chiesto a Trespoli, il secchione tipico con occhialoni a lenti spesse, riga laterale, e denti gialli, per giunta guarda un po’ suo “vero” alunno preferito, di proseguire con la risoluzione non so di cosa.
Ho ingoiato la bomba che l’avrebbe fatto diventare paonazzo e ho proseguito in quello che stavo facendo prima dello spiacevole episodio. Distrarmi. Tutto sommato meglio così, perché quello che mi era saltato in mente di dirgli probabilmente mi sarebbe costata una sospensione, e non era decisamente il biglietto da visita ideale per essere ammessa agli esami. Il mese precedente avevo compiuto vent’anni e non ci tenevo assolutamente a ritrovarmi in quella identica situazione l’anno successivo. Invecchiare tra i banchi non era la mia massima aspirazione. C’era Londra ad attendermi e un’importante casa editrice necessitava di esperti traduttori e chi meglio di me, con una nonna d’origini anglosassoni che fin da piccolina m’aveva parlato nella sua lingua di provenienza facendomela amare ed imparare perfettamente, e una smodata passione per la carta, risultava più adatta per la posizione da ricoprire??? Infatti la mia domanda di candidatura era stata accettata. Attendevano solo che mi diplomassi, dopodiché potevo far parte della loro scuderia. Giocarmi un’occasione del genere per un vecchio, frustrato, orripilante, e sadico docente, sarebbe stato un enorme peccato, e l’avrei rimpianto fino alla fine dei miei giorni. Finalmente le lancette si erano decise a raggiungere il numero romano che m’avrebbe resa libera e felice. Il suono della campanella ha generato sciami di gente nei corridoi. Tutti volevano scappar via, non ero la sola sfigata sfaticata.
Mi sono catapultata in macchina e con una leggera sgommata la Yaris si è immessa nel traffico modesto di questa piccola cittadina di provincia nel cuore della Puglia. Direzione, casa. Avevo una fame lupesca, e un piatto di lasagne preparate dalla nonna che m’attendeva nel frigo. Le più buone che abbia mai mandato giù.

Dal 26 Aprile in Libreria: UCCIDI PER ME di Karen Rose

Si chiude con il romanzo Uccidi per Me l'amata Trilogia Thriller Romantic Suspence di Karen Rose che si era aperta con Muori per Me e Grida per Me. L'ultimo volume sarà disponibile nelle librerie dal 26 Aprile grazie alla Leggereditore.

“L’autrice bestseller Karen Rose conclude la sua trilogia più riuscita con i fuochi d’artificio.”
Publishers Weekly

“Un thriller coinvolgente e imperdibile.”
Booklist

PAGINE: 544
PREZZO: 12,00 Euro

Una ragazza di appena sedici anni fugge di casa per incontrare un ragazzo conosciuto via chat. Poi, solo il silenzio. Sei mesi dopo la cittadina di Dutton è in preda al caos. Cinque adolescenti hanno perso la vita in circostanze misteriose. E l’unica sopravvissuta sa che è meglio tacere. Presto troverà una coppia disposta ad ascoltarla, che non si fermerà fino a vederci chiaro. Luke Papadopoulos conosce bene le insidie della rete, sa cosa si nasconde dietro profili verosimili costruiti per raggirare innocenti ragazzine. Susannah Vartanian è stata costretta a tornare a Dutton, e non potrà fare a meno di ricordare ciò che ha provato a dimenticare per anni. Insieme si troveranno a mettere sotto accusa un’intera comunità, un paese che si regge sulla menzogna e sul crimine, sui silenzi complici e sul potere di segreti troppo a lungo taciuti.

Karen Rose vive a Washington con il marito. I suoi romanzi hanno scalato i vertici delle classifiche più prestigiose: The New York Times, Usa Today, Sunday Times, Der Spiegel, e sono stati tradotti in dodici Paesi. Leggereditore ha già pubblicato i primi due titoli della Serie, Muori per Me e Grida per Me, che si chiude con l’attesissimo Uccidi per Me.

Dal 26 Aprile in Libreria: LA CACCIATRICE DI ANIME. IL FASCINO DEL MALE di Darynda Jones

Arriva il secondo volume della Serie de La Cacciatrice di Anime di Darynda Jones. Il primo è stato pubblicato nel 2011 e ha riscosso un grande successo nel pubblico di lettori. Adesso potrete gustare anche il secondo capitolo in uscita il 26 Aprile, si intitola La Cacciatrice di Anime. Il Fascino del Male.


“Ironico e commovente, una lettura imperdibile!”
J.R. Ward

“Assolutamente da non perdere, vi conquisterà!”
Publishers Weekly

PAGINE: 352
PREZZO: 10,00 Euro

Charley deve risolvere un nuovo caso, quello di una donna che è appena scomparsa senza lasciare tracce. E nel frattempo il misterioso Reyes continua a perseguitarla con il suo fascino irresistibile. Ora ha lasciato definitivamente il suo corpo mortale per sfuggire alle torture dei demoni che minacciano di rapire Charley e di utilizzarla come chiave d’accesso all’aldilà. RiusciràCharley a dividersi fra le notti bollenti con il suo amante e la responsabilità di salvare il mondo dalle forze oscure che lo insidiano? Scopritelo in una nuova avventura che divorerete fino all’ultima pagina.
Il mio nome è Charley Davidson e non sono una donna come le altre. Ricordo ogni singolo istante della mia esistenza, e parlo con i morti. Devo anche aiutarli a staccarsi per sempre dalla loro vita terrena. Come se ciò non bastasse, faccio l’investigatore privato. Dicono che ho un carattere esplosivo, e una determinazione che mi aiuta a non perdere di vista la realtà. Da qualche tempo, poi, una presenza eterea e oscura, sensuale e terribilmente familiare mi perseguita...
Darynda Jones non ricorda un singolo giorno della sua vita in cui non abbia scritto qualcosa, finché, prima ancora di essere pubblicato, La Cacciatrice di Anime ha vinto il Golden Heart come Miglior romanzo paranormal del 2009. Il romanzo ha riscosso grande successo negli Usa ed è in corso di pubblicazione in Francia, Germania, Regno Unito, Polonia, Slovenia, Thailandia, Taiwan e Turchia. Leggereditore ha pubblicato il primo libro della serie nel 2011, riscuotendo il consenso del pubblico.

Dal 26 Aprile in Libreria: LA NOTTE DEGLI ANGELI CADUTI di Heather Killough-Walden

La Leggereditore porta in libreria (a un prezzo vantaggioso) il romanzo La Notte degli Angeli Caduti, romanzo che ha avuto un immenso successo sul web e di questo sono stati venduti addirittura 2 milioni di e-book. Chi lo ha letto ha addirittura affermato che questa scrittrice, Heather Killough-Walden, è perfetta per coloro che amano Lara Adrian, J.R. Ward e Charlaine Harris. Come avrete certamente già intuito dal titolo i protagonisti di questa nuova Serie sugli Angeli Caduti sono gli angeli ...

“Una nuova ed entusiasmante serie, popolata da personaggi intriganti
e da cattivi memorabili e seducenti ai massimi livelli!”
Romantic Times
“Un libro dal quale non avrei mai voluto staccarmi, tanto da portarlo sempre con me!”
Goodreads
“Un’altra lettura imprescindibile del genere paranormal.”
Booklist

PAGINE: 352
PREZZO: 5,00 Euro

Quattro arcangeli vagano sulla terra, alla ricerca della compagna che possa placare i tormenti che li dilaniano. I loro occhi non conoscono pace, le loro anime perse in una notte che sembra non conoscere confini... Troppa distanza li separa dalle compagne alle quali il destino li ha legati per l'eternità. Quando finalmente la prima compagna viene trovata da Uriel, l’angelo vendicatore, sembra che la condanna sia stata spezzata per sempre. Ma una guerra feroce sta per iniziare, e nessuno è al sicuro. Un romanzo che ha proprio tutte le carte in regola: azione, sensualità, intrighi ed elementi biblici perfettamente ricostruiti. Un altro grande successo che conquisterà legioni di lettrici.

Heather Killough-Walden ha iniziato a scrivere a soli cinque anni. Al momento ha scritto una decina di romanzi. Le sue serie hanno dapprima spopolato in rete in formato e-book, raggiungendo delle cifre di vendita sbalorditive, per poi essere pubblicate da una prestigiosa casa editrice. Attualmente ogni sua nuova uscita si colloca in vetta alle classifiche di vendita. Con questo primo titolo della Serie sugli Angeli Caduti, l’autrice si colloca fra le voci di punta del genere paranormal, ai livelli di grandi come Lara Adrian e J.R. Ward.
Il Book Trailer:



Che ve ne pare? Sembra avere tutti gli ingredienti giusti!