mercoledì 30 aprile 2014

ANTEPRIMA: IL SENTIERO DEI PROFUMI di CRISTINA CABONI

Ormai è molto tempo che non scrivo più anteprime singole, dedicate ad un solo libro e ad una sola autrice, ma questa mi ha veramente colpita. La copertina così fresca, il nome dell'autrice che non mi è nuovo pur essendo questa la sua prima opera edita in libreria. Cristina Caboni è un'autrice al suo primo debutto. La cosa affascinante, e che fa aumentare in me il senso di aspettativa che ho provato dopo aver letto la trama del libro, è che è un libro che è già stato venduto in Europa. Il sentiero dei profumi esce l'8 maggio per la Garzanti la quale lo definisce un fenomeno editoriale, speriamo che la sua lettura non si riveli deludente come molti altri "fenomeni" che ho letto in passato. Non faccio titoli.

Pagine: 300
Prezzo: 14,90 
Elena non si fida di nessuno. Ha perso ogni certezza e non crede più nell’amore. Solo quando crea i suoi profumi riesce ad allontanare tutte le insicurezze. Solo avvolta dalle essenze dei fiori, dei legni e delle spezie sa come sconfiggere le sue paure. I profumi sono il suo sentiero verso il cuore delle persone. Parlano dei pensieri più profondi, delle speranze più nascoste: l’iris regala fiducia, la mimosa dona la felicità, la vaniglia protegge, la ginestra aiuta a non darsi per vinti mai. Ed Elena da sempre ha imparato a essere forte. Dal giorno in cui la madre se n’è andata via, abbandonandola quando era solo una ragazzina in cerca di affetto e carezze. Da allora ha potuto contare solo su sé stessa. Da allora ha chiuso le porte delle sue emozioni.Adesso che ha ventisei anni il destino continua a metterla alla prova, ma il suo dono speciale le indica la strada da seguire. Una strada che la porta a Parigi in una delle maggiori botteghe della città, dove le fragranze si preparano ancora secondo l’antica arte dei profumieri. Le sue creazioni in poco tempo conquistano tutti. Elena ha un modo unico di capire ed esaudire i desideri: è in grado di realizzare il profumo giusto per riconquistare un amore perduto, per superare la timidezza, per ritrovare la serenità.Ma non è ancora riuscita a creare l’essenza per fare pace con il suo passato, per avere il coraggio di perdonare. C’è un’unica persona che ha la chiave per entrare nelle pieghe della sua anima e guarire le sue ferite: Cail. Cail che conosce la fragilità di un fiore e sa come proteggerlo e amarlo. Perché anche il seme più acerbo quando il sole arriva a riscaldarlo trova la forza di sbocciare.

La Garzanti ha anche creato un sito dedicato al romanzo, pieno zeppo di contenuti speciali e info sul romanzo e l'autrice, che sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino sabato 10 maggio.

Voi che ne pensate? Trovate la sinossi interessante?

lunedì 28 aprile 2014

COVER REVEAL del blog tour dedicato a COLLIDING STORM di CHIARA CILLI

Questo è il  primo cover reveal  che ospito qui sul blog. Inutile dirvi quanto sia elettrizzata e emozionata mentre scrivo questo post. Sono anche dispiaciutissima però di non esser riuscita a finire di leggere in tempo per questa sera le ultime pagine di Radioactive Storm (The MSA Trilogy, # 2) di Chiara Cilli.  Maledetto raffreddore! Quando decide di bussare alla mia porta mi manda fuori uso per qualche giorno (me, la mia voce e la mia capacità di concentrazione). Così potrete leggere cosa ne penso della storia la settimana prossima. Adesso passiamo però al "perché" di questo post. Stasera il blog ospita la tredicesima tappa del blog tour dedicato a Colliding Storm, ultimo capitolo della trilogia erotica MSA, autopubblicata da Chiara. Vi inserisco qui sotto il programma del blog tour :




Dopo aver lasciato la MSA, Cristina Cabrisi ha iniziato una nuova vita con Stefano Diamanti, abbandonando i panni del rubino di sangue e il potere che ha la predatrice in lei bramava. Ora ha tutto ciò che potrebbe desiderare: è diventata una scrittrice di successo e ha l’amore e la fiducia incondizionati di Stefano. Finché colui che possiede la sua anima non torna a tormentarla.
Ormai in balìa delle tenebre che cova dentro, Matt Staton non è più l’uomo di cui si è innamorata, ma una bomba a orologeria pronta a farsi esplodere. Cris è l’unica in grado si salvarlo da se stesso, consapevole che non appena verrà sfiorata dalla sua seducente oscurità sarà la fine. Perché quando l’attrazione è alimentata da un amore così malsano e impetuoso, anche uno sguardo troppo intenso ha la capacità di distruggere…
Odio chiama odio.
La violenza della passione è pronta a bruciarli vivi.
E’ il momento di perdere ogni controllo e combattere.
Proteggi il tuo cuore. Mostra la tua anima.
L’amore non può sopravvivere.


Cover meravigliosa in tono con le due precedenti altrettanto tempestose. Vi piace?

venerdì 25 aprile 2014

RECENSIONE: QUESTIONE DI TEMPO VOL. 1 DI MARY CALMES

Pagine: 411
Prezzo e-book: 5,18
Dreamspinner Press
Jory Keyes conduce una vita normale come assistente di un architetto fino a che non diventa il testimone di un brutale omicidio. Pur essendo stato salvato dal detective di polizia Sam Kage, Jory rifiuta di arruolarsi nel programma di protezione testimoni: non importa chi gli stia dando la caccia, lui ha una vita che ama e a cui non vuole rinunciare. Ma Jory è davvero in pericolo, soprattuto dopo aver acconsentito a testimoniare su quello a cui ha assistito. Anche se deve fare i conti con degli attentati alla sua vita, amici ben intenzionati che lo vogliono vedere felice, un capo super protettivo e un mistero che lentamente si rivela molto più sinistro di quanto si fosse immaginato, il giovane uomo gay inizia una relazione con Sam, un detective non dichiarato e combattuto. Forse Jory riuscirà a sopravvivere al pericolo, ma potrebbe non sopravvivere al suo cuore infranto.

Il 6 maggio uscirà Questione di tempo vol. 2 di Mary Calmes e sinceramente non vedo l'ora di poter finalmente scoprire come Sam riuscirà, se riuscirà, a riconquistare Jori.     Non evidenziate la parte in nero se non avete letto questo primo volume perché è molto ma molto spoilerosa. Svela un particolare del finale per il quale mi sono indignata con uno dei due protagonisti. Capirete il perché recensione facendo. Ma adesso iniziamo dal principio. Ho acquistato Questione di tempo vol. 1 una settimana fa, spinta da un post/stato su un gruppo di fb che tratta di romantic suspense. Come saprete, se mi leggete da un po', sono una vorace divoratrice del genere in questione tanto che a fine mese uscirà un titolo che mi farà smaniare fino a quando non riuscirò ad acchiapparlo. Ma questi sono solo dettagli. Adesso passiamo al sodo. Il libro, o meglio l'e-book, in questione è di genere m/m (maschio/maschio), ha come caratteristica preponderante quella di porre al centro una storia d'amore (o come trattasi in questo caso, di tormento) fra due uomini/ragazzi. 
Penso che già la trama sveli molto riguardo al possibile epilogo quindi non mi dilungherò introducendovi la storia che peraltro è narrata in prima persona-caratteristica che io adoro nei romanzi-da uno dei nostri protagonisti, Jori Keyes, ragazzo possessore dichiarato-lo dice egli stesso anche se non in questi termini-di una memoria da pulce-senza offesa per le pulci si intende-, dotato di un'ironia non indifferente-i dialoghi sono esilaranti, un botta e risposta che non può non strappare un sorriso a chi legge la storia-, dolce biondino fornito di tè, una calma e pazienza senza eguali. Credetemi, di quest'ultima dote ha incredibilmente bisogno, lungo tutto lo svolgersi della storia che ha inizio una sera. In discoteca a far bisboccia riceve una telefonata da un'amica. In fuga da un marito violento gli chiede di andare a recuperare il suo amato cagnolino George. Assiste ad un'omicidio mandando all'aria il lavoro sotto copertura degli agenti di polizia di Chicago. Fra questi anche Sam Kage, un omone-armadio dagli occhi profondi e i modi arroganti mal celati da una patina di buone maniere che Jori è ben felice di grattare. Nella prima parte del romanzo Sam si trasforma letteralmente in uno stalker, attratto e al contempo irritato-è un eufemismo-dal comportamento incosciente di Jori. Scossi la testa. "Mi dica solo quando potrò andare a casa." I suoi occhi si fecero ancora più sottili. "E' completamente idiota?" Jori non si rende conto del pericolo che sta correndo. Dei sicari lo stanno cercando. E Sam è ben "felice", all'inizio anche un po' inconsapevolmente, di fargli da "scorta". Fino a che non accade. Il momento in cui Sam si rende conto di aver trovato tutto quello che desidera in una persona negli occhi di Jori. Mi allontanai da lui, guardando il suo profilo nel buio. "Tu sei il primo e unico uomo con cui sono andato a letto." "Lo so." "Non è una cosa da poco, lascia che te lo dica." Emisi un respiro lungo. "Sei sicuro che sia questo che vuoi?" "E' una domanda stupida. E' tutto quello che voglio." "Com'è possibile?" "Perché stare a letto con te è diverso." "Diverso come?" " Come ho pensato che dovesse essere," disse, fissandomi negli occhi. E ovviamente il crimine-e non lui soltanto- si mette nel mezzo. 
Uniche note negative di questa storia , a mio avviso, sono certe reazioni dei personaggi ai vari sviluppi della trama, che io ho trovato un po' reiterate. In fondo si dovrebbe imparare dai nostri "sbagli" ed evitare di ripetere. Come recita il proverbio romano. Errare è umano ma perseverare è diabolico. Qui mi riferisco in particolare a Sam. Si, ce l'ho con il mostruosamente muscoloso bel detective! Decisamente non così etero come lo ritenevano i suoi amici, familiari e colleghi. Proprio qui sta il problema. La sua indecisione e il suo essere così combattuto fra questi suoi due mondi-quello della propria sfera intima e quello determinato dalla propria professione e dai propri "amici", che lo vogliono in una determinata maniera-lo porta a far patire le pene dell'inferno a Jori, povero ragazzo-non una ma ben tre volte compie gli stessi gesti traendone le stesse conclusioni. Ovviamente non ho potuto fare a meno di cadere anche io vittima imbambolata della sua dolcezza-quella di Jori, si intende. Abbiamo già stabilito che Sam è diabolico!-, così come  anche tutti gli altri personaggi che lo trovano molto carino tanto dal resistere a stento dallo strizzargli le guanciotte. Alla fine credevo di poter tirare un sospiro di sollievo e invece...niente! Non c'è stato niente da fare.  Non mi resta che sperare in un vol 2 in cui Jori sappia rifarsi degnamente e perché no, anche un po' maleficamente. Bella lettura. 


e mezza


Avete letto anche voi questo primo volume? Io sono in attesa dell'uscita del secondo. Non sto più nella pelle!

lunedì 21 aprile 2014

ANDIAMO A CACCIA DI LIBRI (Le uscite più interessanti di Aprile)

Un po' di giorni fa vi ho "segnalato" (per modo di dire, ormai sono uscite di dominio pubblico) un po' di uscite che mi hanno fatto prudere il naso (tradotto: che mi hanno stuzzicato). Oggi mi sono armata anche di una rivista che  mi potrà aiutare nell'impresa. Mmmm...al suo interno c'è anche un poster numerico, un numero...Quattro! Se avete letto la trilogia di Veronica Roth certo capirete il mio riferimento alla matematica e ai numeri. A proposito, sono in procinto di iniziare a leggere Insurgent, sono impaziente e al contempo ho paura di finire questo libro perché dopo mi dovrei tuffare su Allegiant, che pare scatenare le più disparate reazioni nei fan della serie. Brrr...paura! Adesso basta chiacchiere! Ecco altre uscite del mese di aprile:

Esce il 24 aprile, quindi fra pochissimo, il primo libro di una nuova trilogia distopica young adult, Spiegelkind scritta da Alina Bronsky, autrice russo-tedesca. Spesso mi sono tenuta alla larga da queste storie distopiche, con Matched di Ally Condie non aveva funzionato e quindi ero molto titubante. Ultimamente però sono anche io stata colpita da Divergent e mi sono detta, diamo a questo genere una possibilità! Outcast.
Pagine: 320
Prezzo: 16,40
 Juliana ha 15 anni e vive in una società rigidamente strutturata dove i Normali controllano tutto e si tengono rigorosamente lontani da coloro che si comportano in modo anticonvenzionale. Juliana frequenta il liceo, abita in un quartiere ordinatissimo e segue tutte le regole della Normalità. Suo padre, esempio di omologazione e sua madre, una pittrice per hobby e più originale, sono separati. All'improvviso la madre scompare, la casa è sottosopra e piena di polizia e il padre sembra stranamente tranquillo. Cosa succede? E perché Julie sente suo padre definire sua madre una fata, uno degli essere più temuti e disprezzati dalla società dei Normali? In una corsa contro il tempo Julie dovrà confrontarsi con una realtà ben diversa da quella in cui è cresciuta. Dove le cose e le persone non sono bianche o nere e dove la diversità, l'originalità sono fonti di ricchezza.

Quando il diavolo mi ha preso per mano di April G. Tucholke è un'altra uscita che mi ha fatta balzare su dalla mia seggiolina. Adoro le serie young adult e le storie dal sapore gotico. Questa serie in particolare si chiama Between e vede protagonista una diciassettene, Violet,  la quale incontrerà...il diavolo! Negli occhi di un affascinante ragazzo, River. Mio, mio, mio! (il libro non il ragazzo!). 


Pagine: 271
Prezzo: 16,00
Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti: i bambini scompaiono, gli adulti hanno strane visioni e diventano inspiegabilmente violenti. Tutto mentre Violet è sempre più attratta da quel ragazzo misterioso che ormai entra indisturbato in casa sua. Ma River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso o dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione...

La bellezza è il suo demone. Questa frase vi dice qualcosa? Il 29 aprile esce la rivisitazione in chiave moderna, tutta italiana, di Dorian Gray. Gray di Francesco Falconi, Mondadori


Pagine: 250
Prezzo: 17,00
Inizi del Novecento: Dorian è un dandy adorato da tutti e innamorato di se stesso, tanto da fare un patto col diavolo per restare eternamente giovane e bello. Oggi: Dorian è il proprietario di una catena di discoteche glamour, Eternity, e un ballerino straordinario, al quale è impossibile resistere. Da centinaia di anni Dorian paga molto caro il prezzo della sua bellezza: la crudeltà lo divora, il desiderio di sopraffare, sfruttare e far soffrire chiunque lo circondi domina la sua vita, i desideri del corpo sono il suo unico credo. Eppure in passato ha amato davvero. E anche oggi qualcuno disposto a salvarlo con l'amore forse c'è: la misteriosa Layla. Riusciranno insieme a sconfiggere i propri demoni?


Pensavo (pregavo) che questa fosse una duologia e non una trilogia perché (e questo me ne rendo conto, lo dico egoisticamente) ... quanti libri ho da leggere! Aiuto!!! Comunque, ho controllato. Era prevista una trilogia, blogger sbadata. Seduzione ed estasi. Gabriel's Redemption di Sylvain Reynard è il capitolo conclusivo della trilogia Gabriel's Inferno, edita dalla Nord.

Pagine: 502
Prezzo: 16,90
Gabriel e Julia sono spiriti affini. Per lui, niente è più importante di quella giovane così timida e dolce, che già al primo sguardo ha rimarginato le ferite della sua anima, insegnandogli ad amare. Per Julia, il professor Emerson è il sole attorno al quale orbita la sua intera esistenza, la luce che ha dissipato le ombre del passato e che le ha mostrato la strada per iniziare una brillante carriera accademica ad Harvard. È stato quindi naturale unire i loro cuori nel sacro vincolo del matrimonio. E adesso è forte il desiderio di creare una famiglia, mettendo al mondo un bambino. Quell'idea dovrebbe aprirgli le porte del paradiso, invece Gabriel si sente sprofondare negli abissi dell'inferno: come potrà essere un buon padre, lui che da piccolo ha conosciuto soltanto dolore e abbandono? Per non condannare il figlio a un'esistenza priva di affetto, Gabriel deve superare il trauma della propria infanzia. E ha un unico modo per riuscirci: trovare i suoi veri genitori. Tuttavia incamminarsi in quella selva oscura di ricordi sarà molto più pericoloso di quanto lui non avesse immaginato, e Gabriel non rischierà solo di smarrire la "diritta via", ma anche di perdere per sempre la sua adorata Beatrice...

Concludo con una notizia (già letta e riletta) che farà felici i fan di Jamie McGuire, il 24 aprile uscirà, per la Garzanti, Un disastro è per sempre. La novella che ci racconta il matrimonio di Travis il "Matto" (come lo ho soprannominato io) e Pigeon. Uno splendido disastro (clicca per la recensione) non è stata per me una lettura positiva. Se cercate sul blog l'etichetta "recensioni" capirete anche perché la McGuire non mi ha conquistata per niente. 

Pagine: 180
Prezzo: 14,90
"Vuoi sposarmi?" Abby non ha dubbi: è Travis l'uomo che vuole accanto a sé per tutta la vita. Lui è l'unico in grado di leggerle dentro, l'unico a conoscere cosa si nasconde nella sua anima. "Sì". La risposta di Travis arriva direttamente dal suo cuore. Quel cuore che ha cercato di proteggere dall'amore per tanto tempo costruendo intorno delle barriere. Fino all'arrivo di Abby a cui è bastato uno sguardo per sciogliere quella corazza. Qualcosa di speciale li unisce. Ma lei sa bene che i guai non sono mai troppo lontani con un ragazzo come Travis nei paraggi. Per questo hanno davanti una sola scelta per realizzare il loro sogno: volare a Las Vegas. Quando il fatidico momento si avvicina Abby e Travis inaspettatamente sono nervosi. I loro dubbi si risvegliano all'improvviso: hanno diciannove anni e si conoscono da pochi mesi. E soprattutto lui è il ragazzo sbagliato per eccellenza e lei una ragazza in fuga da sé stessa e da un segreto difficile da confessare. Eppure davanti all'altare, mano nella mano, occhi negli occhi, non c'è più nulla da temere. Ci sono solamente loro e tutto quello che li ha portati fin lì: quella scommessa da cui ogni cosa è cominciata, i tentativi di stare lontani l'uno dall'altro, il primo infinito bacio, le promesse disattese, la scoperta di essere perdutamente innamorati. Finalmente sono marito e moglie, per sempre. Sono una cosa sola. Ma ora che il passato tormentato di Travis arriva a chiedere il conto, insieme sanno come affrontarlo.

E con oggi passo e chiudo, a domani con ancora un po' di uscite del mese di aprile e, dai, si, sdiamoci, anche una recensione. Nel frattempo, che ve ne pare di queste uscite?

giovedì 17 aprile 2014

ANDIAMO A CACCIA DI LIBRI (Le uscite più interessanti di Aprile)

Cacciamo un po' insieme, amici lettori e amiche lettrici. E' tempo di fare scorta di titoli da inserire nella wish list (sul serio???). Come se non fosse abbastanza lunga di suo. Comunque *senza fiato*. Andiamo avanti. Un nuovo mese è iniziato e tante sono le novità interessanti. Ovviamente non ce la potrei mai fare a segnalarvele tutte. Quindi faccio una cernita. Vi mostro le più interessanti, secondo mio gusto.

Abbi Glines è ritornata in libreria con i primi due capitoli della serie Fallen Too Far, entrambi editi dalla Mondadori: Irraggiungibile e Irresistibile. Avendo apprezzato la duologia hot (The Vincent Boys e The Vincent Brothers) , si fa per dire, precedentemente edita dalla stessa casa editrice, oggi mi ero fiondata in libreria (forte delle opinioni positive) per vedere di acciuffare questi due volumi...li avevano finiti! Che delusione *si mette a piagnucolare* Tuttavia, non temete miei eroi, presto rimedierò! Ho già progettato una spedizione nella libreria della mia città.

Pagine: 240
Prezzo: 14,90
 
Rush Finlay ha ventiquattro anni, è sexy e arrogante, e nessuno riesce a dirgli di no. Blaire Wynn ha solo diciannove anni, è splendida, innocente e off limits: è figlia del nuovo patrigno di Rush. Quando Blaire, alla morte della madre, lascia la sua fattoria in Alabama e si trasferisce in Florida dal padre che non vede ormai da anni, trova ad attenderla solo Rush, il fratellastro fascinoso e inaffidabile, con cui dovrà trascorrere l'estate. Blaire non è preparata a quel mondo pieno di lusso e tentazioni, e soprattutto a quella potente attrazione, impossibile da contenere, che la trascina verso Rush... Perché la felicità sembra sempre così irraggiungibile?

Pagine: 251
Prezzo: 14,90
Cosa fai se non puoi fidarti di qualcuno, ma quel qualcuno ti manca come l'aria? Un segreto terribile ha distrutto il mondo di Blaire. Ma lei non riesce a smettere di amare Rush, nonostante sappia che non potrà mai perdonarlo: le ha nascosto un'oscura verità, e brucia ancora. L'unica possibilità di salvezza è ricominciare, tornare alla vecchia vita nel suo rassicurante villaggio, a fianco del grande amico di sempre, Cain, e guardare avanti. Eppure le strade di Blaire e Rush tornano a scontrarsi e sfiorarsi, come prima, più di prima. Lei cerca di nascondersi, di sottrarsi, di mentire, ma sono i loro corpi e i loro cuori a dominare su tutto... perché non si può resistere all'irresistibile.

Altra uscita di genere new adult sulla quale aspetto di poter mettere le mani sopra è Non dirmi un'altra bugia di Monica Murphy, edita dalla Newton Compton. Premetto che ancora non ho trovato il new adult che sia stato capace di farmi apprezzare il nuovo target, però non mi arrendo! Ne sono ancora alla ricerca. Di quest'uscita mi ha attratto il fatto che il personaggio debole e tormentato per questa volta non sia quello femminile ma anzi, quello maschile. 

Pagine: 248
Prezzo: 9,90 
Drew Callahan è un ragazzo ricco, affascinante, la stella della squadra di football del college. Le ragazze lo desiderano, ma nella sua vita sembra non esserci spazio per l'amore. Fable invece ha dovuto rinunciare agli studi per lavorare come cameriera e occuparsi di sua madre e del suo fratellino. È bellissima e ha già avuto diversi ragazzi, ma nessuno le ha mai fatto davvero battere il cuore. Drew e Fable si conoscono appena quando lui le chiede, in cambio di una somma di denaro, di fingere per una settimana di essere la sua ragazza e trascorrere con lui la festa del Ringraziamento nella villa di famiglia. Fable accetta, perché quei soldi le fanno comodo e tra loro non ci sarà sesso: sarà solo una finzione per i genitori di Drew. Ma le cose presto cambieranno...

C'è stato un cambio di cover per L'eroe dimenticato di Suzanne Brockmann, positivo direi. Vi rimando qui alla mia segnalazione. 


Sono felicissima di quest'uscita perché riguarda uno dei libri che ho letto e più amato di Lisa Kleypas, il prequel di Sognando te (Derek! *sospira sognante*), Infine, tu, edito dalla Mondadori

Pagine: 404
Prezzo: 10,00
Inghilterra, anni Venti dell'Ottocento. Impulsiva e bellissima, sempre disposta a infrangere le regole pur di dimostrare la propria indipendenza, Lily Lawson si diverte a scandalizzare la buona società londinese. E per salvare la sorella dall'indesiderato matrimonio con l'arrogante lord Alex, conte di Raiford, non esita a trattare il futuro cognato in maniera sfacciata e oltraggiosa. Ma la reazione dell'uomo non è quella che Lily si aspetta. Deciso a far pagare alla ragazza l'audace intromissione, Alex si comporta da quell'abile giocatore che è sempre stato: con modi gentili e soprattutto con il tocco più sensuale che sa usare riesce a legarla a sé anima e corpo. Senza immaginare che sarà poi lei a rubargli il cuore...

A domani con altre uscite interessanti del mese di aprile!Avete già preso e letto alcune di queste? Cose ne pensate?

mercoledì 16 aprile 2014

VI VA DI DARE UN'OCCHIATA ALLA MIA LIBRERIA?

In questi giorni sto trascurando più del solito il blog. Me ne rammarico tantissimo ma questo è un periodo un po' uggioso per me. Tutti abbiamo momenti no e momenti si, suppongo, quindi sicuramente mi potete capire. Per farmi perdonare ho deciso di postarvi la prima parte di una serie di video che hanno lo scopo di farvi sbirciare nella mia libreria. Godetevi il video:

lunedì 14 aprile 2014

NUOVO TAG DA YT: HAPPY BOOKAHOLIC

Stasera sono stanca. Si, non ho le forze di finire di compilare il post sulle uscite di questo mese. Ci sono un paio di titoli che prenderò sicuramente, gnam gnam. Ma stasera voglio rilassarmi un po' insieme a voi. Controllando i nuovi video caricati su youtube da alcune book tuber che seguo ho trovato un nuovo tag! The Happy Bookaholic Tag, creato da About Happy Books. Cominciamo:


1-Cosa ami del comprare nuovi libri? L'emozione, la frenesia quasi, che mi pervade non appena si apre per me la prospettiva di accogliere nuove storie sui miei scaffali. Ogni volta che parto "in missione" quasi saltello, svolazzando a due metri da terra. Elettrizzata.
2-Quando spesso compri libri? Troppo spesso per le mie tasche.
3-Libreria o negozio online-quale dei due preferisci? Entrambi. Sono entrambi pieni di potenziali nuovi "amici", no?
4-Hai una libreria (bookstore) preferita? Si, ne ho due: la Mondadori per gli sconti importanti che si hanno una volta raggiunto un tot di punti, e la IBS perché, almeno quella della mia città, ha al suo interno anche Libraccio, ricco di tante opportunità a metà prezzo.
5-Preordini libri? Mai successo.
6-Hai un limite prefissato di libri acquistabili al mese? Ci ho provato. Tuttavia il numero non mi ferma! Sono inarrestabile, la Superman dei libri.
7-Divieti di acquisti sui libri-fanno per te? Non sono sicura di aver inteso bene la domanda. Comunque, non mi faccio certo fermare dai "divieti", quando voglio un libro corro a prendermelo! Sono un tir!
8-Quanto è lunga la sua wishlist? Se la stendo per terra non ne vedo la fine.
9-Nomina i tre libri (fra quelli che desideri) che vorresti possedere ora. Lo so, rischio di essere ripetitiva. L'eroe dimenticato di Suzanne Brockmann, Irraggiungibile di Abbi Glines (curiosa!) e The King di J.R. Ward.
10-Chi tagghi? Tutti voi!

Aspetto le vostre risposte!

domenica 13 aprile 2014

EXPECTATION VS REALITY

Avevo iniziato questo sabato sera casareccio (poi, mi sono addormentata. Buona domenica a tutti!) scrivendo un bel post di anteprime. Così, giusto per infoltire ulteriormente  le nostre wish list già chilometriche. Però, ad un certo punto, ho deciso di postare prima questo post tag ideato da Cristina del blog Alla scoperta dei libri e riportato su numerosi altri blog. Io personalmente l'ho visto la prima volta su Dreaming Fantasy di Leda.  Il tag si chiama Expectation vs reality. Eccolo:

BOOKHAOLIC

EXPECTATION: Hai vinto al gratta e vinci ben 100 euro da spendere, cosa fai da perfetta bookhaolic? Li spendi tutti in una volta per i libri o...metti qualcosina da parte?

Da bookhaolic certificata, qualora dovessi vincere 100 euro, entrerei in una libreria super fornita e mi butterei compiendo un haul scatenato. Siccome sono una bookhaolic organizzata, prima, a casa, avrei buttato giù un piano d'attacco. E se qualcosa avanza...comprerò in futuro altri libri, ovviamente!

REALITY: Niente, questo mese hai eccesso. Il portafoglio è vuoto con 15 miserabili euro rimasti e tantissime uscite in libreria: quali novità acquisteresti per prima?

Questa è più o meno la situazione in cui mi ritrovo ogni santissimo mese. Eccedo, eccedo, eccedo. E poi ancora eccedo spendendo anche quei 15 euro (quando va bene e sono parsimoniosa) che mi sono rimasti nel portafoglio di Spongebob. Comunque, mi butto sull'usato, risparmiando. 

SHOPPING

EXPECTATION: Tantissimi libri scontati al 50 % e hai soldi abbastanza per permettertene 3. Quali prenderesti dalla tua wishlist approfittando dell'offerta?

Difficile sceglierne solo tre. Pensa, blogger, pensa. In questo momento: Afterlife di Stephanie Hudson, perché tutte le recensioni che ho letto sul web e la storia personale dell'autrice (oltre alla trama) mi incuriosiscono molto; Il fiume del non ritorno di Bree Ridgway, perché ha un prezzo elevatissimo e prima o poi vorrei tanto leggerlo; e L'eroe dimenticato di Suzanne Brockmann, perché la Suzie è la Suzie.

REALITY: Altro che sconti. Il libro che adocchiavi da tempo è improvvisamente aumentato di prezzo. Ma tu lo vuoi, lo devi avere e quindi...lo compri lo stesso. Qual è il libro irrinunciabile? 

Senza esitazioni L'eroe dimenticato di Suzanne Brockmann.

FANTASIA

EXPECTATION: Piovono improvvisamente libri dal cielo (attenti alla capoccia...) ma sono solo del genere classico. Quale classico acciufferesti con la voglia di leggerlo?

Il paradiso! Dico, Jane Eyre di Charlotte Bronte.

REALITY: Altro che libri piovuti dal cielo, qualcuno ha misteriosamente fatto sparire un libro dalla tua libreria, se sparisse, quale sarebbe quello di cui ti accorgeresti subito della mancanza?

Premetto che sono una persona molto distratta. Quindi ci sta anche che, nel caso di verificasse un evento simile, non mi accorgerei della misteriosa sparizione, fino a quando, spinta dalla nostalgia, non mi metto alla ricerca del libro in questione.

FRIENDSHIP

EXPECTATION: Un tuo amico americano decide di far spazio nella sua libreria, ti da la possibilità di portarti via 2 libri che sono ancora inediti in Italia...Quali sarebbero?

Sarebbero i seguiti della serie di Taharen Mafi che non sono ancora stati editi in Italia: Unravel Me e Ignite Me. In Italia infatti è stato Schegge di me.
pubblicato solo il primo capitolo,

REALITY: Hai prestato un libro autografato (autografato!) ad un tuo amico. Lui l'ha perso, ma si offre di ricomprartelo a qualsiasi prezzo. Quale libro sarebbe?

Un libro introvabile in libreria. Semplicemente amore di Mary Balogh. Romantico,
struggente, adorabile.

GENEROSITA'

EXPECTATION: Una persona misteriosa ti contatta per farti un regalo libroso, a scelta, senza limitazioni di prezzo. Quale libro, che non puoi permetterti da sola, sceglieresti?

Dai, approfittiamone (scherzo!). Sinceramente penserei ad una burla quindi risponderei sinc Storia d'inverno di Mark Helprin. Non si scherza sui regali librosi! XD
eramente scegliendo

REALITY: In realtà sono sempre io a regalare libri. Un libro che hai letto e che ti è piaciuto talmente tanto che lo acquisteresti anche ai tuoi amici?

In questo periodo ho letto Divergent di Veronica Roth, dopo anni di attesa. Mi è piaciuto tantissimo e sicuramente regalerei questo. 
INCONTRI &SCONTRI

EXPECTATION: Incredibile ma vero, l'autore/autrice dei tuoi sogni, il tuo preferito, colui che mai avresti pensato di poter incontrare...è nella tua città per un incontro con i fans. Di chi si tratta, e che libro potresti fargli autografare?

Scelta difficilissima. Ce ne sono molti: Lisa Kleypas, Jojo Moyes, John Green (finalmente potrei chiedergli il mio perché riguardo al finale di Colpa delle stelle, è stato difficile riprendermi dopo), Charles Martin. Li vorrei tutti! J.R Ward, Jacqueline Carey...devo continuare?

REALITY: I tuoi amici non ne vogliono sapere di libri e non capiscono questa smania di fare ore di fila per un autografo. Ma tu li vuoi convertire, ad ogni costo. Quale libro e quale genere gli consiglieresti sapendo che gli piacerà sicuramente? 

Vuoto pneumatico.

E' stato uno spasso compilare questo tag. Come sempre, sbizzarritevi anche voi!

giovedì 10 aprile 2014

TEASER TUESDAYS # 9 e WWW...WEDNESDAYS # 52

Avete visto, eh? Oggi sono puntualissima. Si, dai. Oggi è martedì, il giorno della rubrica Teaser Tuesdays *guarda il calendario e assume un'aria imbarazzata* . Toc, toc? Blogger distratta! Oggi è giovedì e si sono in ritardo per la pubblicazione del post delle due rubriche settimanali Teaser Tuesdays e WWW...Wednesdays, entrambe inventate da MizB del blog Should Be Reading. Ormai le conoscete entrambe quindi suppongo che le presentazioni non siano necessarie, nel caso contrario vi linko le puntate precedenti.

  • Prendete in mano il libro (o uno dei libri )che avete in lettura;
  • Apritelo a una pagina a caso;
  • Condividete una citazione (o due) tratta dalla pagina in questione;
  • State attenti a non includere Spoilers!
  • Scrivi il titolo del libro dal quale hai tratto la citazione.
Martedì avevo finito di leggere da qualche giorno Divergent di Veronica Roth. Quindi è da li che andrò a "pescare" la citazione. Il libro mi si è aperto a pagina 137. Ecco la citazione:

Attraversiamo il ponte. Abbiamo ancora bisogno di ponti perché il fango è troppo molle per camminarci sopra. Mi domando quanto sia passato da quando il fiume si è prosciugato. Una volta attraversato, la città cambia. Alle nostre spalle, la maggior parte degli edifici è ancora utilizzata  e anche quelli che non lo sono appaiono ben conservati. Davanti a noi c'è un mare di cemento in rovina e di vetri rotti. Il silenzio di questa parte della città è inquietante; sembra un incubo. E' difficile vedere dove sto andando, perché è passata la mezzanotte e tutte le luci della città sono spente. 


What are you currently reading? (Cosa stai leggendo attualmente?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)

Attualmente sto leggendo Fiori nel fango di Susan Wiggs. Ero troppo curiosa di vedere come andava a finire la love story fra Helena, la sorella di Abigail Cabot (protagonista del romance L'arte della seduzione, che ho da poco finito di leggere). Ho appena finito di leggere anche Divergent di Veronica Roth e...wow! Adesso capisco il perché del successo di questa serie (vi farò sapere presto le mie impressioni su D in un post a parte). Molto probabilmente leggerò Helena di Ornella Calgagnile e La cacciatrice di fate di Elizabeth May


E voi? Come  butta questa settimana?

mercoledì 9 aprile 2014

DELIRI DI UNA FANGIRL: L'EROE DIMENTICATO DI SUZANNE BROCKMANN

Questa sarà sicuramente una strabiliante notizia per le appassionate (come la sottoscritta) del romantic suspense. Per quelle che amano l'adrenalina oltre al miele. I muscoli oltre ai sorrisi smaglianti. Il sudore oltre all'acqua di colonia...*colpo di tosse imbarazzato*, se continuo l'elenco qui si cade nell'osé.  Dai FanBlogger, adesso basta! Su, dai, stai calma. Prendi un bel respiro. Così, da brava. Non vorrai costringere tua madre a schiaffeggiarti per farti rinvenire? Quando ho letto la mail della Leggereditore più o meno la mia faccia era questa:


Tempo addietro la Leggereditore aveva promesso che avrebbe ripreso la pubblicazione della serie Troubleshooters, composta da sedici capitoli, più le varie novelle e romanzi brevi. Suzanne Brockmann è la mamma della serie adult che ha appassionato milioni di lettrici (e anche lettori) incatenandole alle pagine dei suoi libri per riuscire a districare le numerose storie che ivi sono contenute. La Brockmann è famosa anche per la magistrale caratterizzazione dei personaggi in seconda, oltre che a quelli principali.  Suzie non lascia niente al caso componendo abilmente mondi complessi e articolati. Troubleshooter è una persona abile nel risolvere ogni genere di problema ed è questo quello che fanno i personaggi dei romanzi della Brockmann. Fanno parte del mondo delle forze dell'ordine, sono agenti, guardie del corpo, militari, fanno parte di corpi speciali, ecc. ecc. ecc. L'eroe dimenticato è il primo capitolo di questa serie emozionante.

Dal 30 aprile in tutte le librerie-400 pagine, 12,00 euro-e
dal 17 aprile in versione ebook-3,99 euro
Tom Paoletti, tenente della marina americana, è in congedo dopo una missione in cui ha riportato un grave trauma cranico. Appena rientrato nella sua città natale, s’imbatte in un terrorista a cui dà la caccia da anni, ma i suoi superiori sono convinti si tratti solo di una delle allucinazioni che lo colpiscono ultimamente. Sospettando un attentato in occasione di un’importante cerimonia cittadina, Tom decide di mettere in piedi una piccola squadra antiterrorismo, reclutando alcuni dei suoi sottoufficiali più leali e due burberi veterani della Seconda guerra mondiale. Come se non bastasse, la dottoressa Kelly Ashton, il suo primo amore, è determinata a dimostrargli che non è più la ‘ragazza della porta accanto’cui ha spezzato il cuore anni prima. Anche se nella sua determinazione c’è la stessa irresistibile dolcezza di sempre… Se a tutto ciò si aggiunge una nipote ribelle da mettere in riga con un amico fumettista che ne è perdutamente innamorato, il successo della missione non è affatto garantito. Ma Tom sa che questa è la sua ultima occasione di chiudere i conti col passato e trovare la felicità una volta per tutte.

Non vedo l'ora che si giunga alla fine del mese per poterlo prendere! Voi che dite? Vi lascerete tentare?

RECENSIONE: L'ARTE DELLA SEDUZIONE DI SUSAN WIGGS

E' arrivato, miei cari amici, il momento di parlarvi di un romance storico che ha segnato la mia conoscenza dell'autrice Susan Wiggs, molto apprezzata, della quale fino a poco tempo fa non avevo avuto modo di leggere niente. Regin La Radiosa me ne ha fatto dono mediante un gift-away organizzato sul suo bel blog. L'arte della seduzione fa parte di una serie, la Calhoun Chronicles, composta da cinque capitoli. Halfway to Heaven (titolo originale) è il terzo. E' stato anche finalista al RITA Award e devo dire che, dopo averlo letto, capisco anche il perché.

Stati Uniti, 1873 - Abigail Cabot è convinta che non potrà mai coronare il suo sogno d'amore. Colta e intelligente, è un vero disastro nelle occasioni mondane, dove, a causa della timidezza, si sente impacciata e fuori posto. L'incontro con Jamie Calhoun, giovane senatore della Virginia, a una festa da ballo, dà una svolta radicale alla sua vita. Jamie, infatti, colpito dalla fanciulla, si propone di aiutarla a far venire a galla le molte qualità che lei nasconde dietro le insicurezze per renderla irresistibile. Abigail, così, grazie ai preziosi consigli dell'affascinante gentiluomo, riesce a conquistare il tenente Boyd Butler III, di cui è invaghita fin dall'infanzia. Ma insieme alla fiducia in se stessa, la nuova Abigail acquista anche la consapevolezza di essere in realtà innamorata di Jamie, nonostante quell'amore sembri apparentemente irrealizzabile...

Note tecniche: L'arte della seduzione è stato ripubblicato recentemente (febbraio) nella collana Historical Top Edition della Harlequin Mondadori. 

Compra la versione ebook su Amazon

RECENSIONE:

Questa è la storia di un brutto anatroccolo, di una ragazza che ha più cervello che bellezza, timida e dolce, minuta e insignificante, anche un po' maldestra e goffa. Abigali Cabot, segretamente innamorata del tenente Boyd Butler III, figlio del vicepresidente degli Stati Uniti d'America. La storia si apre in un'ambientazione non usuale, nell'Ala Est della Casa Bianca. Qui si sta tenendo il ricevimento per il matrimonio  di un'amica del College. Abigal non è una ragazza qualunque, colta e appassionata di Astronomia (non Astrologia-come spesso invece riferisce Helena sua sorella, bella quanto Abby è intelligente-badate bene!), è anche la figlia del senatore Franklin Rush Cabot, austero e introverso uomo politico, dedito al proprio lavoro. E' in queste circostanze che Abby incontra Jamie Calhoun (per colpa delle Gardenie!), novello senatore della Virginia, giunto a Washington per perorare la causa dei proprietari terrieri conterranei le cui proprietà sono minacciate dall'espansione delle linee ferroviarie. Stringono un patto: lui le insegnerà l'arte della seduzione, lei lo metterà in buona luce di fronte al padre, che ricoprirà un ruolo importante nella transazione fra Stato e Compagnie Ferroviarie. C'è solo un piccolo problema. Il tenente Butler è rimasto folgorato dalla fulgida bellezza di Helena, sua sorella, e intende sposarla. L'occasione di arrivare al cuore dell'uomo si presenta una mattina, in una missiva di questo, giunta a casa Cabot. Helena chiede alla sorella di rispondere in sua vece ed ecco che Abby ha finalmente l'occasione di aprire il suo cuore al tanto sospirato tenente. Ed ecco che Jamie ci mette lo zampino, inviando la lettera! A metterci ulteriore zampino sarà Cupido, scoccherà la sua freccia dorata e rimescolerà le carte-i cuori-in gioco. Perché <<l'amore è una magia, non segue regole precise>>
Jamie non saprà resistere alla dolcezza e limpidezza di Abigail, non potrà esimersi dal rivelarsi alla ragazza come fanno, grazie al suo telescopio, le stelle in cielo. Susan Wiggs ha scritto una dolcissima e molto romantica storia d'amore. La storia di un brutto anatroccolo che diventa cigno e del principe azzurro dal cuore triste e pesante. Il bel senatore e la dolce astronoma sapranno lenire le proprie reciproche ferite.  Mi è piaciuto. L'arte della seduzione è stata la lettura fresca e leggera  che mi serviva per alleggerire un po' il cuore in questo periodo. Decisamente consigliata a tutte le romanticone e amanti del genere. 

lunedì 7 aprile 2014

TOP 5: LE CINQUE SERIE CHE NON HO INTENZIONE DI PORTARE A TERMINE

Negli anni sono sempre state tante le serie che mi sono decisa a seguire ma veramente poche sono quelle che ancora riescono ad entusiasmarmi. Pochissime quelle che seguo attivamente attualmente (perdonate il gioco di parole). Per molte ho semplicemente perso interesse, per altre ci sono stati sviluppi che non ho "condiviso", altre ancora iniziavano ad essere troppo scontate, insomma le ragioni sono multiple, il risultato uno: ho deciso che non desideravo più portarle a termine.


(1) La prima serie che non ho intenzione di portare a termine è quella de La straniera di Diana Gabaldon. Se all'inizio il lato "rosa", quello romantico, era preponderante, verso gli ultimi capitoli ecco che prevale il lato "storico". Ed è qui che casca l'asino. Entrano in ballo tantissimi altri personaggi secondari e punti di vista diversi rispetto a quelli di Claire. Cosa che non ho particolarmente apprezzato. Oltre alla scelta di pubblicare in Italia ciascun libro in due parti (e a prezzi decisamente alti), cosa che da quanto ho capito è sempre stata fatta ma che avevo sempre "lasciato scorrere" perché amavo Claire e Jamie. Alla fine i "difetti" hanno superato i "pregi" della serie. L'ho accantonata. Per me il degno volume conclusivo è Cannoni per la libertà, con l'incendio che lascia intendere un finale drammatico. E per quanto mi dispiacesse quel finale drammatico secondo me era la degna conclusione di una saga che mi aveva (e mi fa tuttora) fatta tanto sospirare.

(2) La seconda serie che non ho intenzione di finire, nemmeno "sotto tortura", è Anita Blake.La cacciatrice dei vampiri di Laurell K. Hamilton. Lo so, "nemmeno sotto tortura" è un'affermazione forte, fortissima però ci sono delle ragioni validissime. Avevo iniziato questa serie amando la forte personalità di Anita, la sua decisione e astuzia, la sua solidità di principi, pure il suo lavoro di "rianimatrice" mi piaceva tantissimo. Blue moon e Butterfly sono stati gli ultimi due capitoli che ho letto. Ad andare oltre non ce l'ho fatta. Avevo anche comprato Narcissus ma, lette le prime pagine, ho interrotto la lettura. Non riconoscevo più Anita, chi è colei che si spaccia per la mia cacciatrice di carta preferita? Si è ammosciata, i suoi principi sono andati a farsi fottere, il suo harem si è allargato notevolmente. Le pagine hot hanno sorpassato abbondantemente quelle di azione. No, no, proprio non ci siamo. 

(3) La terza serie che non ho intenzione di finire semplicemente perché il mio interesse per lo sviluppo delle vicende è calato è la serie Wicked Lovely di Melissa Marr. Ho letto soltanto Wicked Lovely. Incantevole e pericoloso e Ink Exchange. Sortilegi sulla pelle. Le serie sulle fate non mi hanno mai particolarmente catturato e così è stato per questa serie della Marr. 

(4) La quarta serie che ho in mente di non proseguire è quella dei Dark Hunters di Sherrilyn Kenyon. Dico "ho intenzione" perché ancora la decisione non è definitiva. Questa è una delle prime serie che ho iniziato a seguire, quindi la decisione non sarà semplice, però le trame iniziano a sembrarmi tutte uguali e gli epiloghi prevedibili. E quando le cose stanno così penso "il tempo è poco, i libri da leggere tanti. Fai una cernita". Tuttavia non sono molto convinta, potrei ripensarci. 

(5) L'ultima serie che non ho intenzione di portare a termine è il ciclo di Sookie Stackhouse di Charlaine Harris. Qui la motivazione non è legata al mio livello di gradimento di questa, o almeno non direttamente, semplicemente ho iniziato prima a seguire la serie tv Tru Blood che a leggere
la serie a cui si ispira. Ho quindi letto solamente i primi due volumi e poi ho abbandonato. Credo che il motivo sia semplicissimo: ho amato da subito la serie tv e quindi quella cartacea non mi ha preso. Hanno due ritmi completamente diversi. La serie tv da un certo punto di vista ha vita propria.

Ecco, adesso vi ho mostrato le cinque serie la cui lettura ho interrotto. Quali sono le vostre? E soprattutto, avete finito ogni serie da voi iniziata?


SFIDA A COLPI DI POESIA!

Dopo aver finito di leggere Divergent di Veronica Roth e averne guardata la trasposizione cinematografica mi sento un po' zuccherosa. Colgo la palla al balzo che Rosa C. mi ha lanciato sul suo blog (Briciole di parole) sfidandomi, in pieno accordo con le tradizioni degli Intrepidi,  a colpi di poesia. L'obbiettivo della sfida è quello di sfidare cinque amici, ognuno dei quali avrà ventiquattro ore per pubblicare sul proprio blog una poesia-altrimenti dovrà regalare un libro alla persona che lo ha sfidato. Ogni persona nominata dovrà indicare cinque amici per portare avanti la sfida. Accolgo la sfida ma libero le persone che nominerò dalla regola di dovermi regalare un libro nel caso non rispondessero entro le ventiquattro ore. Questa è una clausola che non mi piace per niente.


Ho aperto il mio libriccino delle citazioni in cui annoto sporadicamente anche qualche poesia, quelle che più mi colpiscono. Ho trovato questa delizia di Catullo
E' giunto il momento delle nominations (mi sento tanto concorrente del GF in questo momento)! Nomino:

-Arianna e Arimi del blog Romance e non solo
-Anita Book del blog L'Ora del Libro
-Lady Aredhel del blog L'antro di Aredhel
-Juliette del blog Sweety Readers

e...tutti voi! Dai, fatemi sapere qual è la poesia che vi ha trafitto il cuore!


sabato 5 aprile 2014

Ops I did it again...un altro tag sui libri!

Si, avete letto bene , ho trovato un nuovo tag sui libri *risatina malefica*, sul blog Odor di Carta di Elisa Cuccu . Mi sto trasformando in una fangirl di questo genere di meme. Tra l'altro sto leggendo Divergent di Veronica Roth e...è amore! Fan della Roth, avete ragione. E' una lettura avventurosa e coinvolgente. Sono stata risucchiata fra le pagine di questo libro. Però devo emergere ogni tanto, se non fosse per dormire e mangiare, almeno. Devo distrarmi dalla sua lettura. Quindi...eccomi qua. Compiliamo il meme!


1. Trova un libro per ciascuna delle tue iniziali. Questi sono i libri che ho trovato (inserisco anche i link a Goodreads per leggerne le trame):

Goddess di Josephine Angelini
Insurgent di Veronica Roth
Uccidi per me di Karen Rose
L'accademia del vampiri di Richelle Mead
Il club dei suicidi di Albert Borris
Ad alto rischio di Suzanne Brockmann

2. Conta la tua età lungo la tua libreria. Che libro è? A novembre dell'anno scorso ho compiuto venti anni. Conto fino a venti sulla mia libreria e trovo Intervista col vampiro di Anne Rice, un libro la cui trama mi aveva incuriosita ma che risiede non letto nella mia libreria già da qualche annetto, diciamo cinqu
e o sei. Ho provato a iniziare a leggerlo, davvero! Però non sono mai riuscita ad andare oltre le prime pagine.

3. Scegli un libro ambientato nella tua città/stato/paese. Il primo che mi viene in mente...Sindrome da cuore in sospeso di Alessia Gazzola. Letto e apprezzato. E' ambientato in Italia.

4. Scegli un libro che rappresenti una destinazione verso cui vorresti viaggiare. Uno dei miei grandi sogni è quello di poter volare fino a New York, U.S.A. Quindi scelgo Tutta colpa della neve! (E anche un po' di New York) di Virginia Bramati.

5.  Scegli un libro che rappresenti il tuo colore preferito. Non ho un solo colore preferito. Mi piace il verde, il viola-prugna e il rosa scuro. Vediamo...eccolo! Spell bound di Rachel Hawkins.

6.  Di quale libro hai il ricordo più caro? A questa domanda è veramente difficile rispondere. Non esiste un solo libro che mi abbia lasciato un'impronta sul cuore. Ce ne sono molti e per svariate ragioni, che in determinati momenti della mia vita mi hanno saputo dare una spinta in più.

7.  Quale libro hai trovato più difficile da leggere? Senza esitazioni, La freccia nera di Robert Louis Stevenson. Ero ancora agli inizi, una lettrice ancora m
olto acerba. Mi piacque ma, per comprenderlo, lo dovetti leggere più e più volte.

8.  Quale libro nella tua TBR (to be read list) ti darà una maggior soddisfazione una volta letto? Chi lo sa.

Dai, adesso aspetto le vostre risposte!

venerdì 4 aprile 2014

Sfogliando la rivista Best Movie mi sono accorta che questo mese al cinema ne escono delle belle

Fresco di pellicola è Divergent, il film tratto dall'omonimo best seller di Veronica Roth, autrice della fortunatissima serie distopica composta appunto da Divergent, Insurgent e Allegiant (edita dalla DeAgostini). Shailene Woodley interpreta Beatrice "Tris", la protagonista, impegnata a nascondere la propria divergenza, ossia non appartenenza a nessuna delle cinque fazioni (Abneganti, Candidi, Intrepidi, Pacifici e Eruditi) in cui la popolazione di Chicago si trova ad essere suddivisa. Cosa da non poco conto se si considera che il mantenimento dell'ordine della società in cui vive si basa sull'appartenenza ad una delle cinque categorie.


Vi inserisco qui sotto un trailer e una scena rilasciateadalla Eagle Pictures (se ne volete vedere altre vi invito a visitare il canale youtube della Eagle Pictures):



Mi ha incuriosita molto anche il trailer del film Transcendence la cui uscita nelle sale italiane è prevista per il 17 aprile. Johnny Depp interpreta i panni di uno scienziato, Will Caster, ucciso da terroristi anti-tecnologia, la cui coscienza viene trasferita dalla moglie su un computer, perché egli possa portare a compimento la sua ultima invenzione. Questa caratteristica in modo particolare mi ricorda Dentro Jenna di Mary E. Pearson. Il contenuto del cervello di Jenna è infatti stato registrato/trasferito all'interno di una scatola nera. Adesso però vi lascio alla locandina e al trailer

mercoledì 2 aprile 2014

Due meraviglie previste per maggio: GLI ANGELI CADUTI.RAZIEL di Kristina Douglas e LA STREGA DELLE ANIME di Michelle Hauf

Amiche lettrici e amici lettori, qui casa-tricheco, credo proprio che i tipi della Harlequin Mondadori mi vogliano secca e con il portafoglio che chiama pietà. Guardate quali bellezze usciranno a maggio! Lo so, sta uscendo fuori il mio lato frivolo che guarda meramente all'estetica, al cosiddetto "packaging" piuttosto che al contenuto. Ma guardate che cover hanno tirato fuori per le nuove uscite Bluenocturne previste per maggio:

La cover è magnifica!
Sono quasi svenuta quando l'ho adocchiata!
Anne Stuart ha scritto la Serie dei Caduti (traduzione letterale del nome "The Fallen Series") sotto lo pseudonimo di Kristina Douglas. Gli angeli caduti. Raziel è il primo capitolo della nuova serie paranormal romance che ci introdurrà in un mondo, Sheol,  popolato da angeli caduti e demoni senza pietà nel quale imperversa una ribellione eterna. Una donna potrà cambiare per sempre il destino dei caduti. 

Quando Raziel, l'angelo caduto che deve accompagnare Allie Watson alla sua destinazione ultraterrena, si ritrova davanti alle porte dell'inferno, un impulso irresistibile lo spinge a trasgredire gli ordini e a portarla via con sé, pur sapendo che le conseguenze di quel gesto scateneranno la collera divina. Sono bastati pochi istanti, infatti, e quella donna generosa e incredibilmente sexy ha saputo risvegliare nel suo cuore indurito sensazioni che non provava da secoli. E un sentimento potente, al quale non ha il coraggio di arrendersi ma che lo porta a lottare contro tutto e contro tutti per difenderla. Perché nel profondo dell'anima Raziel sa che Allie potrebbe essere l'unica speranza di salvezza. Per lui... e per tutti gli abitanti di Sheol.


La cover è identica all'originale.
E' cosa buona e giusta:)
La strega delle anime di Michele Hauf è il secondo (in italiano è il primo libro edito di questa serie) capitolo della This Witchery Series, nuova anche questa al panorama paranormal romance italiano. Streghe, amore, magia, tutti ingredienti che mi affascinano e attirano come lo fa la m***a per le mosche (e qui se ne esce il mio lato volgare...ops!). Sinceramente non capisco perché non siano partiti pubblicando il primo libro, però, boh, le scelte editoriali italiane sono tutto un mistero da interpretare con l'aruspicina o l'arte divinatoria. 

Vika St. Charles ha sempre diffidato dei maghi che praticano la magia nera, e le basta uno sguardo a C.J. per capire che quel ragazzo bellissimo, con lunghi capelli neri come il carbone e occhi blu come il mare, può portare soltanto guai. Ma ripulire la sua anima dai demoni che lo possiedono è una sfida a cui una strega bianca come lei non sa resistere. E così, complice il desiderio bruciante che vibra tra loro, a poco a poco si lascia attirare nel suo mondo pericoloso e intrigante. Per salvare C.J. dall'oscurità che minaccia di divorarlo, però, qualche bacio non basta: occorre un incantesimo ben più potente, e il tempo a disposizione è poco, pochissimo...

La data da segnarsi su calendari e/o agendine è: 30 maggio (in edicola). Il prezzo è di 6,50 .

Cosa ve ne pare?