mercoledì 24 dicembre 2014

Com'è andata a finire la mia TBR di Natale? + AUGURI!

Una domanda vi sorgerà spontanea amici lettori e amiche lettrici e anche qualora non lo facesse voglio aggiornarvi perché, per una volta, ho quasi portato a termine una TBR. L'evento ha dell'incredibile come ben sapete. Per non smentirmi, però , no ho finito tutti tutti i libri che la compongono.

TBR PILE DI NATALE:
  • Baciami sotto l'albero di Roberta Ciuffi (n. 935, Collana Classics, Romanzi Mondadori);
  • Racconti di Natale di A.A.V.V. (Einaudi);
  • Racconti sotto l'albero di A.A.V.V. (Triskell);
  • Meno cinque alla felicità di Virginia Bramati (Mondadori).
Evviva! Due su quattro è un buon risultato se contiamo che ho letto anche altre due letture a tema natalizio (TUTTA COLPA DEL VISCHIO di ELI EASTON e L'APPRENDISTA BABBO NATALE di BONIFACIO VINCENZI).

Questi giorni sono stati belli intensi e domani, finalmente, arriverà il Giorno di Natale. Spero che questo 25 dicembre possa portarvi un po' di magia, una bella carina energetica per affrontare al meglio l'anno che verrà di qui ad una settimana. Vi ringrazio e abbraccio, uno ad uno, per il sostegno che avete dato al mio angolino, per ogni commento, riflessione, per ogni visualizzazione e condivisione, per aver condiviso con me la vostra passione per la lettura. E ricordate, la felicità è una scelta. Spetta a voi decidere di inseguirla.

Un bacio,
Giulia

P.S. IL BLOG VA IN VACANZA FINO AD ANNO NUOVO (01/01/2015)

domenica 21 dicembre 2014

WEEKLY RECAP #1

Buonasera amici miei, non è mai troppo tardi per iniziare un nuovo appuntamento settimanale. Il tempismo non è il mio forte e come sempre faccio per molte altre cose nella mia vita, mi sveglio tardi. A tal proposito c'è un detto che appoggio in pieno: meglio tardi che mai! Ho deciso di iniziare a postare (la domenica) un Weekly Recap come fanno molti altri colleghi e colleghe blogger, per fare il punto della situazione. Per il 2015 ho in mente un bel po' di cambiamenti per il mio angolino e questo rientra tra le modifiche che ho deciso di apportare, giusto per dare ad Il magico mondo dei libri un'organizzazione migliore.


1) POST DELLA SETTIMANA : La mia settimana sul blog è iniziata tardi (ma dai?! Non l'averste mai detto! Su confessate), mercoledì, con il post dedicato a due letture natalizie (RECENSIONI): Tutta colpa del vischio di Eli Easton (Triskell Edizioni) e L'apprendista Babbo Natale di Bonifacio Vincenzi (Kymaera Edizioni). Quel giorno mi sono sdata (devo aver inavvertitamente ingurgitato una dose extra di caffeina!) e ho pubblicato anche WWW...WEDNESDAYS #65. Giovedì, in pieno spirito natalizio ho postato un carinissimo tag: Let It Snow BOOK Tag. Venerdì invece ho pubblicato: LE USCITE DI DICEMBRE: #2.

2)NEW ON MY WISHLIST: In queste settimane molti youtuber e blogger si sono lanciati in video e post consigli per eventuali regali natalizi da fare ad un amico lettore/amica lettrice. Io, come sempre, me li guardo tutti, dal primo all'ultimo, anche se di amici lettori non ne ho nemmeno uno. Che tristezza! Poco male però perché tutti i libri che ho avvistato in questa settimana sono andati ad allungare la mia infinita lista dei desideri. Ilenia Zodiaco, bravissima youtuber dalla lingua tagliente che seguo con piacere da qualche tempo (Con amore e squallore, il nome del suo canale), ha realizzato un video-consigli-acquisti per non rovinare il Natale ad un amico lettore. Fra i libri che ha consigliato mi ha molto colpita Molto forte, incredibilmente vicino di Jonathan S. Foer (Guanda) per l'ambientazione e le tematiche affrontate. Non contenta ho continuato a vagare alla ricerca di altri consigli letterari e sono capitata sul canale yt di Jessica (Booksaddicted3) e qui non ho potuto fare a meno di rimanere incantata dal suo parere sulla sua ultima lettura, Miracolo di una notte d'inverno di Marko Leino (Feltrinelli Kids), che narra le vicissitudini che stanno alla base della nascita della storia di Babbo Natale.

3)FILM:Allora, questa settimana ho visionato due film natalizi, uno che potrei definire la classica americanata sul Natale, e l'altro emozionante fino alle lacrime. Holidaze e Miracolo di una notte d'inverno. Per quest'ultimo ho quasi piano alla fine. E' la struggente e romantica (ma non nel senso amoroso del termine, eh!) trasposizione cinematografica del libro che vi ho citato qua sopra. Finlandia. In un piccolo e povero villaggio di pescatori. Il piccolo Nikolas perde tutti i componenti della sua famiglia (dolcissimo il suo attaccamento verso la sua sorellina, "la piccola Ada"). Pur poveri, gli altri pescatori decidono di ospitare Nikolas a turno, un anno ciascuno. Alla fine di ogni anno il ragazzino passerà di famiglia in famiglia e per ringraziare ciascuna famiglia per l'accoglienza ricevuta, la notte di Natale, Nikolas lascerà sull'uscio di ciascuna casa, dei doni per i bambini. Per quanto riguarda Holidaze, invece, la protagonista (la Jennie Garth di Beverly Hills.90210) batte la capoccia e si ritrova a vivere in una realtà alternativa. Carino e romantico. Godibile e d'intrattenimento ma non indimenticabile.

4)FOLLIA DELLA SETTIMANA/ACQUISTO PAZZO: Questa settimana mi sono lasciata  trascinare dalla frenesia degli acquisti del Natale e, più o meno a scatola chiusa, mi sono buttata d'impulso sull'acquisto di un libro del quale non avevo poi sentito parlare così bene. La curiosità è stata tanta che...non ce l'ho fatta a resistere! Alla Coop (con lo sconto del 15%) ho preso Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto di Kristy Moseley (Newton Compton). Avrò fatto bene? L'unico punto certo di tutta la questione è che non ho mai, mai, avuto fra le mani u libro dal titolo più ambiguo di questo.

E voi, cosa avete combinato di bello questa settimana? Baci!


venerdì 19 dicembre 2014

LE USCITE DI DICEMBRE #2: terremoto e succose anteprime per consolarsi!

Buon venerdì amici lettori e amiche lettrici! Come avete passato la settimana? Io principalmente con il naso immerso fra i libri (quelli dell'Università però) quindi oggi mi sono decisa a prendermi un giorno di riposo. E indovinate cos'è successo? E' battutto il terremoto! *panico* Fortunatamente non è successo niente di che, però la scossa è stata bella forte con epicentro nel Chianti (praticamente dietro casa mia) e un po' di paura l'ho avuta. Me ne stavo bella seduta sul mio divano a rilassarmi e ad un certo punto ho sentito il divano tremare (anche se il termine che più descrive la sensazione che ho provato è "sciabordare" come quando ti trovi disesa nel mare con il lettino gonfiabile e all'improvviso arriva un'onda). Lettori toscani, l'avete avvertita anche voi? Tutto bene? Rincuoriamoci un po' con una nuova carrellata di anteprime del mese di dicembre che è meglio.

Questa settimana la Time Crime  ha rilasciato una notizia che mi ha resa euforica (ed è dire poco). La casa editrice ha intenzione di riniziare (e presumibilmente portare a termine. Pleaaaase!)la pubblicazione della In Death series di J.D. Robb, pseudonimo thriller per Nora Roberts. Questa serie ha un'ambientazione futuristica che rappresenta una cornice perfetta per le vicende che ivi sono narrate. Eve Dallas, poliziotta con due marones grandi così, ha una personalità fortissima e femminile al contempo. E Roarke è...sbav! Se apprezzate le storie thriller con un'innevatina di romance adoretete questa serie. Io sono arrivata al quarto volume poichè prima della TC in Italia la sua pubblicazione era già stata intrapresa dalla Nord, poi interrotta. Prenderò sicuramente l'edizione cartacea di Codice cinque perché, pur avendolo letto, materialmente non è presente nella mia libreria. Leggete questa serie, non  ve ne pentirete!

DATA USCITA EBOOK: 15 DICEMBRE, DATA USCITA CARTACEO: GENNAIO 2015

New York, 2058. Eve Dallas, tenente del dipartimento di polizia e sicurezza, si trova ad affrontare un caso scottante. Una prostituta d’alto bordo, Sharon DeBlass, nipote di un senatore ultraconservatore, viene brutalmente uccisa all’interno di un elegante palazzo. Il delitto è accompagnato da un biglietto inquietante e minaccioso: “Una di sei.” L’arma che ha ucciso la donna è una Smith & Wesson, un vero pezzo d’antiquariato che può appartenere solo a un facoltoso collezionista. Decisa, coraggiosa, sprezzante, Eve arriverà presto a una lista d’indiziati, in cui il sospettato numero uno è il proprietario di una collezione di armi antiche nonché del palazzo in cui la vittima è stata uccisa, il miliardario irlandese Roarke. Un uomo ironico, sexy, brillante, che sembra non avere passato, capace di far breccia anche nel cuore ormai indurito di Eve. Proprio lei, che ha sempre potuto contare su un infallibile intuito, ora si trova a fare i conti con qualcosa di altrettanto istintivo, ma decisamente destabilizzante.Un’indagine serrata, una detective determinata, un sospettato affascinante ed enigmatico. La strada verso la verità nasconde la più pericolosa delle insidie: l’attrazione. 

Un'altra lettura che sto attendendo pazzamente  e che, ahimè, arriverà per adesso solo in formato ebook (infatti nessuna menzione è stata fatta di una probabile edizione cartacea da parte dell'Harlequin Mondadori) alla fine del mese (30 dicembre) è Zombie allo specchio di Gena Showalter, secondo capitolo della White Rabbit Chronicles. Una sorta di retelling della fiaba di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll. Anche per quest'uscita sono al settimo cielo anche se sicuramente dovrò aspettare un bel po' prima di poterlo prendere. Amici, avete letto Alice in Zombieland


In un attimo ho perso tutto ciò che conta. Il rispetto degli amici. La mia nuova casa. Il senso della vita. L'orgoglio. Il mio ragazzo. Ed è tutta colpa mia. Mia e di nessun altro. Sono stata io a permettere all'oscurità di entrare... Alice Bell è convinta che peggio di così la sua vita non possa andare, ma si sbaglia. Dopo l'ennesimo attacco degli zombie iniziano a verificarsi fatti mostruosi e inquietanti. Vede strane cose negli specchi, sente le voci dei non-morti, ma soprattutto avverte dentro di sé una presenza oscura che la costringe a compiere azioni terribili. Mai come ora ha bisogno dei suoi amici cacciatori e del sostegno di Cole, il suo ragazzo, eppure lui tutto a un tratto la respinge e si allontana, lasciandola sola a combattere contro gli zombie e contro l'oscurità che avanza. Per fortuna ci sono Kat e Reeve, le sue grandi amiche, a darle la forza di andare avanti. Perché l'orologio corre, e se Ali dovesse fallire sarebbero tutti condannati...

 Potere della trasposizione cinematografica vieni a me! Non vi sembro una moderna Sailor Moon? Sulla scia della trasposizione cinematografica di Resta anche domani (If I Stay) è stato edito, ad inizio mese, anche il seguito (fatto spasimare per anni ai lettori del primo capitolo), Resta sempre qui di Gayle Forman per la Mondadori. Amici, qualcuno di voi li ha letti entrambi e me li consiglia?

Sono passati tre anni dall'incidente che ha cambiato per sempre la vita di Mia e Adam e che li ha separati. Solo la musica ha ricucito lo strappo che si è aperto nelle loro esistenze. Mia è un astro nascente della musica classica. Adam è una rockstar, inseguita e acclamata dai fan di tutto il mondo. I loro occhi tornano a incrociarsi per caso una sera a New York, durante un concerto di Mia alla Carnegie Hall. Mia, l'unico volto che Adam abbia mai cercato in quelli delle sue fan, e nei suoi ricordi. La musica fa vibrare il passato, risveglia emozioni perdute, colma i vuoti nel cuore di Adam. Quando le loro dita tornano a sfiorarsi, tutte le inquietudini si placano: l'alba svelerà a entrambi che la promessa che Adam ha fatto a Mia - il suo segreto, la sua vergogna - in realtà è la loro unica salvezza. Una storia intensa e potente, che dopo il successo di Resta anche domani ha affascinato milioni di lettori in tutto il mondo.

Apriamo adesso una finestrella natalizia. Vi segnalo l'uscita del romance Un bacio a Natale di Susan Mellery (sia in formato ebook che in versione cartacea) per la Harlequin Mondaori che, ovviamente, essendo una lettrice appassionata di storie ambientate durante il periodo di Natale, non mi sono lasciata sfuggire. Direi che è perfetto per passare un paio d'orette in serenità e al calduccio in casa.

Il Natale o lo ami o lo odi con tutto il cuore. Per Noelle Perkins è il periodo migliore dell'anno e, ora che il fato le ha concesso una seconda possibilità, ha deciso di aprire un negozio di accessori natalizi - La soffitta di Natale - nella splendida cittadina di Fool's Gold, così da poter rivivere le festività con lo stesso spirito di quando era bambina . Piano, piano, infatti, Noelle sta rimettendo insieme i pezzi della propria vita, si è lasciata alle spalle un periodo davvero difficile, e ora ha intenzione di godere di ogni minimo attimo di bellezza. Non le manca niente, a parte forse l'amore. Ma va bene così! Finché un giorno non si incaglia con la macchina in un cumulo di neve e un aitante sconosciuto la aiuta a uscirne. Solo a guardarlo, Noelle inizia a pensare che forse anche quell'ultimo tassello di perfezione andrà al suo posto. Gabriel Boylan, al contrario di lei, non ha alcun bel ricordo legato alle festività invernali. Figlio di un militare che lo ha allevato con la severità riservata alle caserme, Gabriel è diventato medico dell'esercito e ora è tornato a Fool's Gold per un periodo di convalescenza, dopo le ferite riportate in servizio. Passare Natale con la famiglia lo alletta quasi come starsene sotto un attacco aereo, ma forse questa vacanza forzata avrà i suoi lati positivi. E Noelle Perkins sembra proprio uno di questi.

Per le amanti (e gli amanti) delle storie un po' più piccanti ieri è uscito per la Mondadori solo in ebook (amanti del cartaceo, non temete! La versione cartacea del libro arriverà il 2 gennaio) In gioco per te di Sylvia Day, l'attesissimo quarto capitolo della Crossfire Series. Una serie erotica che ha spopolato in patria.  

Gideon mi dice che sono il suo angelo, ma è lui a essere il vero miracolo nella mia vita. Il mio meraviglioso guerriero ferito, tanto determinato a sconfiggere i demoni del mio passato quanto deciso a non affrontare i suoi. Le promesse che ci siamo scambiati avrebbero dovuto legarci più di carne e sangue, invece hanno aperto vecchie ferite, ci hanno esposto al dolore e all'insicurezza e hanno permesso ai nostri acerrimi nemici di venire allo scoperto. Sento che Gideon mi sta sfuggendo, la mia più grande paura sta diventando realtà, il mio amore è messo alla prova in un modo che non sono sicura di riuscire a sopportare. Nel momento più luminoso della nostra storia, l'oscurità del suo passato ha invaso e compromesso tutto ciò per cui avevamo combattuto. Ci troviamo di fronte a una scelta terribile: la sicurezza delle vite che avevamo prima di conoscerci o la lotta per un futuro che improvvisamente sembra un sogno impossibile e senza speranza...

Questo ebook mi interessa particolarmente (scherzo!), all'interno viene svelata a noi lettrici curiosone la ricetta segreta  del filtro d'amore di Contratto indecente di Jennifer Probst. La casa editrice furbacchiona che ha deciso di pubblicare Il libro degli incantesimi di omonima autrice è la Corbaccio. Che ne pensate?  

Vi ricordate quando Alexa McKenzie, disperatamente alla ricerca di un uomo, aveva provato a fare un incantesimo accendendo un fuoco nel salotto di casa? La sua storia d’amore e di passione con Nick sembrerebbe provare l’efficacia dell’incantesimo in questione, vero?
Per questo Jennifer Probst ha deciso di condividerlo con tutti i suoi lettori, insieme a un menu studiato apposta per sedurre l’uomo o la donna della vostra vita e a un racconto inedito che vi farà entrare nell’intimità della coppia più affascinante di sempre: Alex e Nick.


Per concludere questa carrellata di anteprime un romantic suspense edito dalla Leggereditore, Ghiaccio nero di Anne Stuart, che ha saputo attrarre la mia attenzione come il ferro per le calamite. Già uscito in anteprima in formato ebook e che potremmo stringere cicciosamente-cartosamente fra le nostre mani dal prossimo gennaio. E' il primo capitolo della Ice Series e presto sara mioooo! Come si fa ragazzi? Tutte queste uscite mi stanno mandando fuori testa!  

Chloe Underwood è un’americana a Parigi che vive di paga in paga traducendo libri per bambini, ma darebbe qualsiasi cosa per un briciolo di eccitazione e passione... e magari anche qualche brivido. Così, quando le offrono di fare da interprete per un gruppo di uomini d’affari in un castello sperduto nella campagna francese, accetta sperando di smuovere un po’ le acque. Ma all’improvviso e per puro caso scopre più di quanto avrebbe dovuto: gli imprenditori che l’hanno assunta non sono quello che sembrano, e lei si ritrova a essere una testimone scomoda e da eliminare. Prima che possa rendersi davvero conto del pericolo in cui è incappata, uno di loro, il misterioso Bastien Toussaint, la trascina via, e per Chloe ha inizio una fuga con l’uomo più tenebroso e seducente che abbia mai conosciuto. Ma quali sono le intenzioni di Bastien? E Chloe vivrà abbastanza a lungo per scoprirle?

Che ne dite? Vi ho fatto venire l'acquolina in bocca? 

giovedì 18 dicembre 2014

LET IT SNOW BOOK TAG

"Col bianco tuo candor neve
sai dar la gioia ad ogni cuor"


Lo sentite amici? Sta arrivando!Piano piano la magia del Natale si insinuerà nei nostri cuoricini e come sarebbe tutto più bello se una mattina ci alzassimo e, guardando dalla finestra, vedessimo una bianca coltre ammantare tutto quello che ci è familiare? Sarebbe un sogno! A proposito di neve, su youtube ho trovato un bianco tag: Let It Snow Book Tag, ideato da Let's Talk About Book

  • Quale libro è capace di farti immergere nello spirito delle feste?
Mmmm...ci sono! L'ultima sorpresa (Wallflowers, #5) di Lisa Kleypas, romanzo breve collegato alla Serie delle Audaci Zitelle (Wallflowers) ambientato proprio a Natale, in cui l'autrice tira un po' le somme di tutti i romanzi precedenti senza tralasciare di donare a noi lettori anche una nuova dolcissima storia d'amore.
Chiedimelo tra un'ora. Chiedimelo tra un mese. Tra un anno, tra dieci anni, tra una vita intera. Il modo in cui ti amo durerà al di là di ogni calendario, di ogni orologio, di ogni rintocco di qualsiasi campana che verrà mai fusa.
 Ah, Rafe, che gran romanticone!
  • Fuori infuria una tempesta di neve e tu sei bloccata/o in casa. Quale protagonista vorresti che ti facesse compagnia? 
Un personaggio misterioso al quale potrei fare il quarto grado! Tanto tutte le vie di fuga sarebbero bloccate. Pensa, pensa...Vishous di Lover Unbound! Si, lo ammetto, non è solo per la curiosità che suscita in me questo personaggio ma anche perché (detto da lettrice a lettrici) è tanta roba!
  • Stai partecipando ad una battaglia di neve. Quale personaggio dal cuore di ghiaccio colpiresti per primo? 
La stronza per eccellenza: Nan. L'acida sorellastra di Rush (Irraggiungibile e Irresistibile di Abbi Glines), quanto mi resta sulle balls, per rimanere in tema.
  • Con quale famiglia ti piacerebbe passare il Natale?
Mi piacerebbe tantissimo passare il Natale con la famiglia Bloomwood-Brandon (I Love Shopping di Sophie Kinsella). Immagino già che risate! Luke ha una pazienza di ferro per sopportare tutto quello che la sua adorabile mogliettina gli combina ogni giorno.
  • Chi vorresti baciare sotto il vischio?
Ne devo scegliere solo uno?
  • Quale personaggio, inizialmente nella lista di quelli che non sopportavi, è passato nella lista dei simpatici? 
Per questa domanda spingo la memoria ai tempi in cui ero una fan sfegatata di Anita Blake per la sua forza e incrollabile fede e dico che inizialmente Richard non mi piaceva particolarmente. Poi ho imparato ad apprezzarlo.

  • Sei a CASA DA SOLA, quando all'improvviso due ladri fanno irruzione in casa tua. Chi vorresti ti aiutasse a cacciarli?
Un certo ragazzone ben piazzato e dal capello rosso. Un Highlander con la spadona. Mmmm...vediamo un po'. Ma chi sarà mai? James Alexander Malcolm MacKenzie Fraser è ovvio!

Tag finito, consideratevi tutti taggati! 
Un bacione!

 

mercoledì 17 dicembre 2014

WWW...WEDNESDAYS # 65

Ehila, amici! Come butta?
Buon mercoledì amici lettori e amiche lettrici! Anche per questa settimana è giunto il momento di aggiornarci sulle nostre letture. Ultimamente mi sono data alle letture a tema natalizio vista la vicinanza al giorno più magico dell'anno. A tal proposito finalmente sono riuscita a fare anche il Presepe, scatenando tutta la mia creatività o non-creatività, dipende dai punti di vista. Quest'anno, io e mia mamma, siamo riuscite a anche a ricomporre l'alberello gigante che avevamo smesso di fare qualche anno fa ,principalmente per pigrizia, ma anche e soprattutto perché Mr.C. era piccolino e avevamo paura che lo smontasse anzitempo. Sono orgogliosa di Mr.C. perchè si è comportato benissimo! E' un carlino educato lui! Bravo il mio bambino. Ok, basta cianciare, passiamo alla parte più interessante del post...la rubrica WWW...Wednesdays, ideata da MizB del blog Should Be Reading. Questa è la penultima puntata di quest'anno. La prossima sarà per la Vigilia.



What are you currently reading (Cosa stai leggendo attualmente)?
What did you recently finish reading (Cosa hai appena finito di leggere)?
What do you think you'll read next (Cosa leggerai in seguito)?

Attualmente sto leggendo finalmente Meno cinque alla felicità! di Virginia Bramati (Mondadori). Sono soltanto alle prime pagine quindi non posso ancora darvi la mia impessione ma posso già dirvi che ho ritrovato il modo di scrivere dell'autrice, introspettivo al punto giusto e ironico, che mi aveva fatto apprezzare la sua opera precedente. Quindi si, è sulla buona strada per diventare una piacevole lettura natalizia. Ho appena finito di leggere Racconti sotto l'albero di AA. VV. (Triskell Edizioni), Tutta colpa del vischio di Eli Easton (Triskell Edizioni), L'apprendista Babbo Natale di Bonifacio Vincenzi (Kymaera Edizioni) e il Volume 3 del manga Secret Unrequited Love. Il mio primo amore per te di Katomi Aoki (Planet Manga). Alla terza domanda sinceramente non saprei che rispondere. Ho un bel po' di libriccini che mi aspettano. Credo che tirerò a sorte!Adesso, mi raccomando, aspetto nei commenti le vostre risposte. Un bacio!


RECENSIONI NATALIZIE : TUTTA COLPA DEL VISCHIO di ELI EASTON e L'APPRENDISTA BABBO NATALE di BONIFACIO VINCENZI

Buonasera amici miei! E' tempo di recensioni natalizie. Ne ho qua per voi un paio calde calde, appena sfornate. Iniziamo con la prima:

Quando Fielding Monroe, studente di fisica, e Mick Colman, donnaiolo e giocatore di football, diventano coinquilini, per entrambi inizia un’esperienza tutta nuova. Mick, in qualche modo, si prende cura di Fielding, lo aiuta a curare di più il suo aspetto e gli fa scoprire quei piccoli piaceri della vita che gli erano stati negati a causa della rigida educazione da bambino prodigio impostagli. E va tutto bene fino a quando non si imbattono in una cheerleader che definisce Mick il ‘miglior baciatore del campus’. Fielding non ha mai baciato nessuno e così decide che Mick e solo Mick può insegnargli come si fa. Il problema è che quando Fielding si fissa su una cosa è quasi impossibile fargli cambiare idea.E proprio non capisce perché per il suo migliore amico sia un problema fornirgli una piccola dimostrazione pratica. 

RECENSIONE:

Leggere Tutta colpa del vischio è stato un po' come tuffarmi in una puntata di Big Bang Theory con Fielding nei panni di Leonard. Pragmatico. Così intelligente ma impacciato (specialmente nelle relazioni sociali). Una strana dicotomia di genio arrogante e timido ingenuo. Il mio personaggio preferito fra i due. Una mattina si mette in testa che dovrà essere proprio Mick, sulla cui testa pende il titolo di migliore baciatore del campus, ad insegnargli a baciare. Nonostante la reticenza dell'amico non è disposto a desistere, anzi, continua testardamente nella sua campagna di convinzione.
Il ragazzo era divertente e dotato di una mente affilata e, quando decideva di dedicare la sua attenzione a qualche argomento, lo faceva completamente. 
Il libriccino però è raccontato dal punto di vista di Mick Colman, studente di Nutrizionismo alla Cornell, Campus universitario della città di Ithaca (NY), che peraltro lo apprezza proprio per questa sua capacità straordinaria di dedicarsi completamente a qualcosa, fino a conoscerla in ogni suo piccolo aspetto.
C'è un detto, il talendo riconosce il genio, e immagino che parli di me e di Fielding. Io ero abbastanza sveglio da essere ammesso alla Cornell e da laurearmi negli indirizzi di studio che avevo scelto. Ma non senza fatica. Fielding mi superava talmente tanto, intellettualmente parlando, ed era così dotato che mi faceva cadere la mascella per lo stupore, mandandomi mentalmente K.O.
Perché Fielding è speciale ed è proprio per questo che Mick fatica tanto ad accettare la sua proposta, perché potrebbe finire per piacergli.
L'unico difetto di Tutta colpa del vischio è la sua brevità (è troppo breve), le sue cento pagine scarse scorrono via sotto gli occhi come olio (merito anche della scrittura fluida della Easton) e Fielding è così adorabile che è praticamente impossibile non affezionarglisi. Il miglior pregio invece sono gli stacchetti e i dialoghi alla Big Bang Theory di cui è disseminato il romanzo breve. Una lettura deliziosa, divertente, leggera e (perchè no?) breve adatta ad un pomeriggio di svago, in attesa del Natale. Lettura consigliata.



Babbo Natale è alla ricerca del suo successore, un bambino buono e gentile di nome Nicolaus che un giorno, quando lui sarà troppo vecchio, potrà prendere il suo posto. Dopo mesi e mesi di ricerche, finalmente lo trova. Ed è davvero speciale il piccolo Nicolaus perché è un bambino Down. Non resta che comunicarglielo attraverso l’intercessione del suo angelo custode: il combina-guai Strauss! Dapprima Nicolaus rifiuta, non si sente all’altezza del compito. Ma le parole dolci e sincere di Babbo Natale, alla fine, lo rendono fiero e orgoglioso di sé. La notte di Natale, il povero Babbo non può portare i regali, a causa di una caduta dalla slitta. Così sarà compito di Nicolaus e del suo angelo custode maldestro e scansafatiche consegnare i regali ai bambini di tutto il mondo, regalando a noi tutti belle sorprese! 

RECENSIONE:

L'apprendista Babbo Natale è una magica favola sul Natale da leggere sussurrando, lentamente, come quando si racconta una storia della buona notte ad un bambino. Dolcemente. Così da poterne apprezzare il fascino. Il racconto inizia con  Babbo Natale indaffarato a scrutare la propria sfera di cristallo. E' alla ricerca del suo successore, qualcuno degno di prendere il suo posto quando egli sarà ormai troppo vecchio per assolvere ai propri doveri durante la notte più magica dell'anno (durante la quale i sogni di tutti i bambini diventano realtà). Qualcuno che si chiami Nicolaus. Una domenica pomeriggio ecco finalmente comparire il volto di Nicolaus. Sarà lui il suo successore! L'apprendista Babbo Natale non è solo una favola sul Natale ma anche una favola sulla diversità.  Nicolaus infatti è un bambino Down. Una favola sulla diversità per capire che i bambini del mondo in fondo, al di là delle loro particolarità, sono tutti uguali e che è proprio la bontà d'animo che caratterizza l'infanzia la loro qualità fondamentale, capace di accomunarli tutti.Un racconto delizioso. Assolutamente consigliato.



Stelline: (tre stelline e mezzo)
http://www.ilmagicomondodeilibri.blogspot.it/p/disclaimer.html

domenica 14 dicembre 2014

(Weekly) IN MY MAILBOX # 62

Buona domenica amici lettori e amiche lettrici! Meno undici giorni al Natale (facciamo dieci dai, oggi non lo contiamo). Sono eccitatissima! Insiema alla mamma ho già preparato l'albero e prestissimo farò anche il Presepe. In queste due prime settimane di dicembre, a parte darmi alla ricerca dell'addobbo perfetto e dei regali di Natale da fare alla mia famiglia, mi sono fatta qualche piccolo autoregalo (tanto nessuno mi regalerà mai libri) del quale sono contentissima. Ho ricevuto un omaggio da una CE e due da parte di due autori gentilissimi. Ho fatto qualche scambio e scaricato un poaio di ebook gratuitamente (e non) dal sito di Amazon.

La rubrica è stata creata da Kristi del blog The Story Siren. Clicca qui per l'appuntamento precedente.


Questa volta ho filmato un video per il mio canale youtube così ho deciso di riproporveloanche qui sul blog. Spero che vi piaccia!


Voi che mi dite? Avete già scartato qualche regalino di Natale in anticipo?


sabato 13 dicembre 2014

RECENSIONE: RACCONTI SOTTO L'ALBERO di Autori Vari

RECENSIONE:

Non sapevo dell'esistenza di Racconti sotto l'albero fino a quando una ragazza (e autrice di uno di questi) che seguo su youtube (LadyEiry) me ne ha parlato una o due settimane fa. Racconti sotto l'albero è una raccolta di racconti romantici ambientati durante il periodo natalizio. Nove racconti di lunghezza variabile da gustare e assaporare tutti insieme oppure uno alla sera, come invece ho preferito fare io, a piccoli bocconi. Il mio preferito in assoluto è stato Silent Night di Erin E. Keller. Ambietato in un gelido New York e raccontato seguendo un doppio punto di vista, quello dei protagonisti Pete e Lucas. Il primo disilluso e incapace di essere contagiato dallo Spirito del Natale:
C'è chi ama il Natale, c'è chi lo odia e c'è chi a Natale suona la campanella vestito da Babbo Natale. Non è colpa mia se non ho trovato di meglio. La crisi colpisce tutti, belli e brutti. Simpatici e meno simpatici. E se siete fra quelli che credono nel sogno americano, bene, continuate a sognare e fatelo anche per me perché io ultimanente soffro d'insonnia.
Il secondo,sordomuto dalla nascita, infreddolito e costretto a vivere per la strada perché non sempre si può essere sicuri di poterci fidare di chi si credeva amico. Scampanellando per la strada Pete all'improvviso diventa sempre più incuriosito dalla presenza di uno "strano" ragazzo rannicchiato per la strada, intento a leggere un libro, fino a quando la sua curiosità lo spinge ad avvicinarsi e a cercare di parlargli. Ed ecco che la Magia del Natale si compie: Lucas potrà così contare sul suo nuovo amico Pete e Pete sentirà muovere dentro di sè emozioni ormai sopite da tempo. Love Gifs di Emma Dayle invece è ambientato in Italia. Gabriele viene praticamente trascinato alla festa di Natale dello Studio del fratello architetto, Martino. Fuori luogo in un posto così diverso dal suo habitat naturale ad un certo punto, riflessi in una vetrata, incrocia gli occhi di Domenico Lisandri che poi scoprirà essere niente meno che il capo di suo fratello! Posso affermare senza ombra di dubbio che questo è il racconto che più mi ha fatta sorridere durante la sua lettura. Non sono mancati siparietti comici.
"Capo, questo è il mio fratellino, Gabriele. Gabri, questo è il mega capo intergalattico che mi schiavizza."
"Domenico Lisandri."
Porca puttana. Strinsi automaticamente la mano che mi era stata presentata: una mano inaspettatamente callosa, il cui pollice tracciò le nocche delle mie dita. Cristo benedetto. Alzai lo sguardo, sorpreso, e fui investito dal verde dei suoi occhi.
"Mi sembrava che Martino la chiamasse con un nome diverso, ma è meglio non ripeterlo."
L'angolo di quella bocca, sottile ma perfettamente proporzionata, si curvò in un accenno di sorriso. Mio fratello mi diede una pacca fintamente indignata sulle spalle. "Stronzo." "Appunto." Questa volta l'uomo scoppiò a ridere (...)
Ed ecco che piano piano le sensazioni di non esistere realmente, di non stare vivendo la propria vita, di inadeguatezza, provate dal giovane giardiniere si sciolgono per merito del calore degli occhi di un dolcissimo architetto. Il punto di vista è unico, quello di Gabriele. Poi abbiamo Margherita a Natale di Francesca Borrione che invece è una meravigliosa piccola commedia degli equivoci, delle incomprensioni. Un volo oltreoceano, una bufera di neve, barriere invalicabili per tutti tranne che per la forza dell'amore, capace di raggiungere chiunque in qualunque posto esso/essa si trovi. In Pranzo di Natale in famiglia di Francesca Cecchi, Nathan Reed è così tanto in apprensione per l'imminente cena natalizia da desiderare che per un anno, per qualche strana congiunzione astrale, all'improvviso, il 25 dicembre scompaia. Per fortuna il suo desiderio non si avvera (per la gioia della sottoscritta e di tutti i bambini del mondo. Che dicembre sarebbe senza il Natale?). Sotto l'albero troverà dei regali preziosissimi, l'amore di un compagno e l'accettazione di una madre che finalmente lo apprezza per le sue qualità. Notte di Natale di Francesca Ferrazza. Samuele vive da un anno a Londra, lavorando come editore presso una casa editrice locale. Da anni non parla con la famiglia, da quando questi, non accettando la sua omosessualità, lo hanno cacciato di casa, lasciandolo da solo con un dolore profondissimo a fargli compagnia.
In realtà il dolore non era facile da cancellare: cambiare città e cambiare Paese non avevano apportato nessun miglioramento sul piano sentimentale. Era solo. Aveva imparato a proprie spese che la felicità è una sensazione interiore che ognuno custodisce profondamente. Non si può sperare di trovarla spostandosi da un luogo all'altro, ma bisognava cercarla in se stessi.
 Alla fine la felicità arriverà nello sguardo del più bel ragazzo che abbia mai visto, uno sguardo azzurro, limpido, dolce, uno sguardo magico, quello di Evan, capace di far accadere l'impensabile.  Questo è uno dei racconti che più mi hanno toccata e non poche volte avrei voluto prendere Samuel per il bavero della giacca e coccolarlo. Natale in famiglia di Francesco Sansone invece è un brevissimo racconto di una cena trascorsa in famiglia. Molto carino. Il mio regalo sei tu di Luca Novello e Stefania Rongaudio è scritto a quattro mani e ha come protagonisti un Signor Scrooge, amaro e dispettoso, e una Babba Natala che crede nella Magia del Natale. La particolarità di questo racconto è che non conosceremo i nomi dei protagonisti fino alla fine, nomi che non vi svelerò assolutamente. Fa parte del fascino della storia. Lui, Scrooge vede tutto grigio, non riesce a vedere i colori del Natale, la gioiosità del rosso, l'allegria del verde, non riesce a trovare la bontà in un mondo in cui scioperi e manifestazioni sembrano oscurare tutto il resto. Lei invece è la personificazione della gioia natalizia, la sua casa farebbe invidia alla moglie di Babbo Natale. Due universi diametralmente opposti che vivono nello stesso condominio e che alla fine si incrociano per colpa/merito di un dolce musetto peloso, il cagnolino Milo. Un dono inaspettato di Maria Sveva Morelli invece è una sorta di sequel del racconto Un nuovo inizio (che vi avevo già recensito qui). Infatti ritroviamo vecchie conoscenze quali Emma e Adrian. Questa volta però i protagonisti sono Alice e George. Vi ricordate l'impacciato e in sovrappeso figlio di Andrian? Beh, si è iscritto in palestra e si è trovato un nuovo lavoro come commesso in un locale musicale ed è proprio qui che incontra Alice,in cerca del regalo perfetto per il compleanno della sua migliore amica. Inutile dirvi che non troverà solo quello! Ho apprezzato tantissimo questo racconto di un amore che sboccia timidamente, in modo quasi impacciato  e poi Sveva è bravissima. Mi piace la sua versione dell'amore. La neve sul mare di Velia Rizzoli Benfenati è il racconto che corona la raccolta e anche qui l'influenza dell'atmosfera natalizia si fa sentire più che mai.
Cos'altro posso dirvi? Correte sul sito della Triskell Edizioni a scaricarlo immediatamente! Nel caso non si fosse ancora capito ho amato Racconti sotto l'albero e ve lo consiglio assolutamente.

Cosa ne pensate? 


giovedì 11 dicembre 2014

TUDOR A COLAZIONE: le anteprime dei romance di Tori Phillips (eLit)

Ora di colazione. Ora di anteprime. Non so voi ma io amo sposare questi due momenti. Trovo che le belle notizie aiutino la digestione. L'Harlequin Mondadori (eLit) ha appena inaugurato una nuova collezione di romanzi in formato digitale: la Tudors Collection. Se adorate le atmosfere di palazzo alla Tudor, allora questa collana fa decisamente per voi.
L'Inghilterra dei Tudor, dalla fine della guerra delle Due Rose ai fasti della corte di Elisabetta I, rivive attraverso le avventure dell'enigmatico sir Thomas, detto Lupo dei Cavendish, e dei suoi discendenti.
Eccovi tutte le cover con le relative sinossi (prezzo: 5,99):


Inghilterra, 1487/1499 - Alicia Broom, la bellissima figlia di un umile orafo, è stata promessa in sposa all'attraente e oltremodo riservato Thomas, IX Conte di Thornbury, detto il Lupo dei Cavendish. Lui però è così taciturno che Alicia si chiede se è proprio lei ciò che quell'insolito cavaliere desidera, o se è piuttosto il sangue reale che le scorre nelle vene. Nemmeno il matrimonio riesce a fugare i suoi dubbi, tanto che lei inizia a sospettare che il giovane conte l'abbia sposata soltanto per proteggerla dalle rappresaglie di Enrico VII, che ha giurato di eliminare tutti i discendenti dei Plantageneti.

 Francia, 1520 - Raffinatissimo esteta, Sir Andrew Ford non ha difficoltà a individuare un'autentica bellezza e un'innata eleganza nella fanciulla cenciosa che viene messa all'asta come prostituta al Campo del Drappo d'Oro, teatro di uno storico incontro fra i reali d'Inghilterra e di Francia, Enrico VIII e Francesco I. Decide quindi di trasformarla entro un tempo brevissimo in una vera aristocratica. E da quell'allieva eccezionale che è, Rosie acquista la consapevolezza che il suo amore per quel gentiluomo così affascinante, anche se eccentrico e non più giovanissimo, non potrà mai avere futuro. A meno che, ancora una volta, l'intuito di Andrew non si dimostri infallibile. 


 Inghilterra, 1528/1529 - Celeste de Montcalm arriva dalla Francia in Inghilterra per sposare Lord Ormond, un uomo spietato e crudele cui il padre l'ha promessa fin da piccola. A scortarla nel suo viaggio avventuroso è Guy Cavendish, un nobile cavaliere ritiratosi in convento perché disgustato dalla dilagante corruzione della corte di Enrico VIII. Con i suoi modi gentili, il bellissimo frate novizio fa subito breccia nel cuore della giovinetta, che però decide di nascondere i propri sentimenti e onorare l'impegno preso dal padre. Guy, da parte sua, l'ama disperatamente, ma condizionato da un esasperato senso dell'onore la porta a destinazione e assiste impotente ai preparativi per le nozze. Durante il torneo che precede il matrimonio finalmente Guy abbandona ogni finzione, e torna a indossare l'armatura di cavaliere per combattere in un duello mortale e conquistare la dama del suo cuore.

Inghilterra, 1530 - Lady Kat Fitzhugh, già vedova due volte, si vede imporre dal re Enrico VIII un terzo marito ed è costretta ad accettarlo nel proprio castello in veste di corteggiatore. Lui, Sir Brandon Cavendish, noto rubacuori e padre di due bambini avuti da donne diverse, arriva a Bodiam controvoglia, ma si innamora subito della dolcezza e dell'intelligenza dell'affascinante signora del castello. Poco prima del matrimonio, il nipote di Kat, Fenton, cerca di uccidere lo sposo per non perdere l'agognata eredità della zia. Sono ore d'angoscia, tuttavia Brandon non è solo: al suo fianco combattono il fratello Guy e altri prodi cavalieri, mentre a confortare Kat c'è Lady Celeste, la dolce moglie di Guy.


Inghilterra, 1542 - Quando Mark Hayward riceve da Sir Brandon Cavendish l'incarico di salvare la figlia, tenuta prigioniera dal cognato a Bodiam Castle, accetta solo per la ricompensa che gli viene promessa. L'incantevole e caparbia Belle Cavendish, tuttavia, si rifiuta di abbandonare il suo castello in mani nemiche. Mentre l'amore nasce furtivo tra i due, a Bodiam iniziano a verificarsi dei misteriosi fenomeni soprannaturali destinati a mettere in fuga il perfido cognato, Mortimer. L'avidità di costui, però, ha la meglio persino sui suoi superstiziosi timori e Mark si ritrova imprigionato con ben poche prospettive di cavarsela. Ma l'ingegnosa Belle...



Venezia/Inghilterra, 1550 - Chi si nasconde dietro la maschera di Colombina che copre il volto della misteriosa Bianca Leonardo? Una strega, come è considerata da molti nella superstiziosa Repubblica della Serenissima, oppure la dolce e pura fanciulla di cui si è innamorato l'intrigante Francis Bardolph? Seguendo l'istinto, Francis organizza l'evasione della giovane dai Piombi, portandola in salvo in Inghilterra. Pur ricambiando l'amore del cavaliere, tuttavia Bianca rifiuta di sposarlo. Perché anche lui nasconde un segreto che minaccia la loro felicità.

Inghilterra, 1553 - Condannata a morte per aver fondato un oratorio cattolico nell'Inghilterra protestante di Edoardo VI, Tonia Cavendish sembra non avere più alcuna speranza, segregata com'è nella fortezza di Hawksnest. Quando però Sandor, lo zingaro incaricato di eseguire la sentenza, si trova di fronte la dolce e bellissima novizia, non ha il coraggio di portare a termine il suo incarico e cerca ogni pretesto per rimandare l'inevitabile. Anche Tonia, suo malgrado, scopre di non essere insensibile al fascino del focoso Sandor e, travolta dalla passione, accetta di sposarlo con rito gitano. Ma la felicità dei due innamorati è destinata a durare ben poco... 

La figura di Enrico VIII mi ha sempre affascinata e incuriosita. Mi sono sempre domandata come avesse fatto un ometto del genere (paffuto e tarchiato) a portare all'altare ben sei dame, a sotterrarne tre e farne fuori due. A parte di scherzi, gli intrighi di corte mi sono sempre apparsi affascinanti, a patto di non rimanerne invischiati. Potrebbe essere fatale al mal capitato.

Quindi...che ne dite? C'è qualche titolo che vi attira particolarmente?

mercoledì 10 dicembre 2014

WWW...WEDNESDAYS # 64

Buonasera amici lettori e amiche lettrici, anche questa settimana è arrivata l'ora di parlare dei nostri progressi di lettura (mi raccomando, aggiornatemi anche sui vostri perché sono curiosissima). A tal proposito, da un annetto a questa parte sono su Goodreads (che aggiorno costantemente), quindi, qualora voleste aggiungermi come amica, fatelo, che mi fa molto piacere. Il mio nickname è GiuliaGiulia.


What are you currently reading? (Cosa stai leggendo attualmente?)

What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)

What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)
La rubrica WWW...Wednesdays è stata creata da MizB del blog Should Be Reading.  
Al momento sto leggendo Racconti sotto l'albero (Triskell), sono quasi a fine e presto (il concetto di presto è relativo) ve ne parlerò e poi per quanto riguarda le letture in corso d'opera vi rimando alla puntata scorsa.
Ho appena finito di leggere il volume 2 di Secret Unrequited Love. Il mio primo amore per te di Aoki Kotomi (Planet Manga/Panini Comics). Takuma è sempre più burlone e Mayu determinata a non dargliela vinta, ha due attributi grossi così. Ho finito anche Fidanzato di scorta di River Jaymes (Triskell) e anche questo me lo sono bevuto in pochissimi giorni (non mi dilungo troppo poiché conto di scrivervi presto il mio parere). A questo punto spero che giungano in Italia anche gli altri libriccini facenti parte della The Boyfriend Chronicles perché sono curiosissima di vedere come se la caverà il glaciale dottor Tyler

Successivamente leggerò Opal di Jennifer L. Armentrout (Giunti Y) e Meno cinque alla felicità di Virginia Bramati (Mondadori).


Voi che mi dite?

RECENSIONE: DALLA A ALLA Z (Coda, #2) di MARIE SEXTON

Buongiorno amici miei! Ieri sera finalmente sono riuscita a scrivere la recensione di questo meraviglioso romance. La prossima arriverà in breve.

Zach Mitchell è giunto a un punto morto. Il suo ragazzo del college l’ha lasciato dieci anni prima, ma Zach vive ancora nello stesso appartamento, guida ancora la stessa macchina e si occupa ancora del gatto ingrato del suo ex. Il suo negozio a Denver, Noleggio video dalla A alla Z, fatica ad affermarsi. Ha dei clienti fastidiosi, dei vicini eccentrici e una storia insoddisfacente con il nuovo proprietario del negozio, Tom. Angelo Green è un punk con un carattere indipendente, è cresciuto con dei genitori adottivi ed è stato per conto suo da quando aveva sedici anni; non ha mai imparato a fidarsi o ad amare. Non gli piacciono le relazioni, così quando comincia a lavorare a Dalla A alla Z, decide che Zach è off-limits. Nonostante le loro differenze, Zach e Angelo diventano amici in fretta, e quando la rottura di Zach e Tom metterà il negozio in difficoltà, sarà Angelo a trovare una soluzione. Insieme a Jared e Matt, i loro amici di Coda, Colorado, Zach e Angelo troveranno un modo per salvare Dalla A alla Z, ma saranno capaci anche di salvare loro stessi. 

RECENSIONE:

Dopo aver letto e amato Promesse, potevo o non potevo resistere dal prendere subito il suo seguito? No che non potevo, è ovvio! E posso affermare subito, prima di procedere con la recensione, di aver trovato Dalla A alla Z decisamente più impetuoso del suo prequel, ma andiamo con ordine. Ci troviamo a Denver (Colorado), qui, Zach Mitchell gestisce un videonoleggio:
Quindi, eccomi qua: trentaquattro anni, single, proprietario del videonoleggio Dalla A alla Z. Ho già detto che odio i film?
Zach, vive nella casa dell'ex-compagno che lo ha mollato lasciandogli in eredità una poco ben disposta Geisha, micia dal carattere a dir poco irascibile. Zach è profondamente infelice e conduce la sua vita in uno stato di torpore tale da indurlo, pur di acciuffare un pizzico di felicità, a gettarsi fra le braccia del primo uomo che gli fa gli occhi dolci, l'incredibilmente sexy nuovo proprietario dell'edificio che ospita il suo negozio, Tom (uno stronzo irriducibile, narcisista e opportunista).
Vivevo senza uno scopo, vagavo come un uomo su un canotto, attendendo che una tempesta mi spazzasse via.
A sconvolgere la sua vita da ragazzo a modino e inconsapevole, desideroso di incontrare l'altra metà della sua mela, ci pensa Angelo Green, che entra nella sua vita, pian pianino, in punta di piedi, insinuandosi nella sua monotona routine. Data la sua sconfinata conoscenza in ambito cinematografico è il candidato ideale per il lavoro da commesso che si è appena liberato nel suo videonoleggio. Zach e Angelo diventano subito amici e lentamente quest'ultimo inizia a provare qualcosa di più profondo nei confronti del suo datore di lavoro. Visto il suo travagliato passato, segnato da una serie di abbandoni e insicurezze, Angelo sceglie di scappare:
Ora mi consento di pensare a Zach. Non posso lasciare che la cosa vada avanti. Non tornerò mai più al negozio. Non lo vedrò mai più.Devo fermarmi ora, prima che non riesca più a staccarmene. E' quello che devo fare, mi dico. So che è già troppo tardi.
Ovviamente, nel mentre, quel tonno di Zach non si accorge di niente e ci vuole più di una "scenata di gelosia" per fargli aprire gli occhi, ma anche quando lo fa, l'amore che lega Zach e Angelo non ha vita facile. Sono così diversi. Zach non desidera altro che trovare un compagno da amare e che lo ami a sua volta e Angelo, invece, è così spaventato dalla parola "relazione" da andare in iperventilazione ogni volta che qualcuno osa pronunciarla. E' come un uccello meraviglioso e impazzito pronto a spiccare il volo e andare via per sempre.
Dalla A alla Z è stata una lettura più intensa e struggente di Promesse, bellissima ed emozionante. Perché amici miei, io ho un debole per i personaggi "difficili" e Angelo, credetemi, è un bell'osso duro! Così desideroso di ricevere amore e così spaventato di donarne a Zach, così impaurito di ricevere l'ennesimo calcio in faccia dal destino. Che dire, è stato molto fortunato ad aver incrociato per la strada (si fa per dire) un uomo dolce e paziente come Zach, mister perfettino. Questa volta l'autrice ha scelto di raccontare la storia usando entrambi i punti di vista dei protagonisti principali, caratteristicha apprezzabilissima perché permette al lettore di leggere entrambe le versioni delle vicende, di avere una visione più completa delle vicissitudini dei personaggi che mette in scena. Un romance dolce e romantico.
"Quando ti ho conosciuto, ho pensato che fossi una sorta di studente troppo cresciuto e ansioso."
"E ora?"
"Ora so che lo sei" Mi si avvicinò. "Sei carino, però."
"Io pensavo che fossi un punk."
"E ora?"
"Penso che tu sia fantastico."
"Zach?"
"Si?"
"Zitto e baciami."
Stelline:  



Che ne pensate?

martedì 9 dicembre 2014

CHRISTMAS TBR PILE

La to be read pile in versione natalizia non poteva assolutamente mancare, così, prima di ritornare sui miei libri (cruccio e delizia di ogni studente in periodo di esami) ho deciso di scrivere un altro post a tema nalalizio: le letture che vorrei fare durante il periodo festivo. Aspettatevene altri su questa scia perché sono una fan scatenata del Natale (l'unica cosa che durante questo periodo mi fa storcere il naso sono i terribili film stereotipati che si ostinano a trasmettere in ogni variante).Prima però, tadaaan!
Che ve ne pare? Questa mattina ho avuto un colpo di testa! Si, l'atmosfera natalizia mi rende ubriaca e i miei freni inibitori si allentano un po', così ho deciso (spinta anche dall'iniziativa creata da Spiccycullen sul suo canale yt) di costruire un albero di Natale con alcune delle mie letture romance con la cover rossa e dorata. Si, lo so, sono pazzerella. Chiamate la Neurooo! Tuttavia non potevo non mostrarvelo perché mi sono divertita veramente molto nel comporlo. Se lo fate anche voi postatemi qua sotto le vostre fotine.

TBR PILE DI NATALE:
  • Baciami sotto l'albero di Roberta Ciuffi (n. 935, Collana Classics, Romanzi Mondadori);
  • Racconti di Natale di A.A.V.V. (Einaudi);
  • Racconti sotto l'albero di A.A.V.V. (Triskell);
  • Meno cinque alla felicità di Virginia Bramati (Mondadori). 
 Racconti sotto l'albero ce l'ho da un'eternità, da quando è uscito e non sono mai stata in grado (nonostante le promesse e ripromesse che mi sono fatta e rifatta durante i Natali passati) di leggerlo. Questo romance ha una particolarità, è suddiviso in cinque racconti più un epilogo. Racconti di Natale sono una serie di racconti a tema (indovinate un po' quale?)  scritti dai più acclamati scrittori e scrittrici fra cui anche Louise May Alcott (Piccole Donne). Di Racconti sotto l'albero ve ne avevo già parlato qui. Ho già letto i primi tre racconti (ne mancano solo cinque) e sono sicura di finirlo entro il termine di questa settimana. Meno cinque alla felicità invece è un romanzo brevissimo collegato all'opera di esordio della scrittrice, Tutta colpa della neve (E anche un po' di New York!). Insomma, sono fiduciosa di riuscire a raggiungere il mio obbiettivo questa volta!

Per quanto riguarda voi invece? Quali libri leggerete durante il periodo natalizio?


lunedì 8 dicembre 2014

BLOG TOUR La maledizione degli Enderson di Deborah Fedele SECONDA TAPPA

Buongiorno amici miei! Dopo tantissimo tempo ho il piacere di ospitare qui sul mio piccolo angolino nella blogosfera un blogtour. Per questa opportunità devo assolutamente ringraziare Deborah Fedele, l'autrice del romanzo protagonista. Sarà un appuntamento divertentissimo! Scoprirete perché post leggendo (si, mi piacciono tanto i giochi di parole!). Il blogtour è iniziato sul blog Coffee and Books di Franci. Corretete a leggere il post dedicato perché contiene una sopresina.


TITOLO: La maledizione degli Enderson. Il segreto.
AUTORE: Deborah Fedele
EDITORE: Self
PAGINE: 357
PREZZO: 1,00 (ebook); 13,50 (copertina flessibile)


Sembra un’estate come le altre quella che aspetta ad Andrea Blow, una diciassettenne con l’amore per la lettura e il sogno di diventare insegnante; partirà per Moon Coast, una cittadina di mare californiana, dove vivono i suoi zii, e passerà le vacanze tra le feste, i libri e la spiaggia.
Non sa quanto quell’anno le cose saranno diverse. Due anni prima la quiete della cittadina è stata turbata dal susseguirsi di efferati omicidi, considerati, per le modalità di esecuzione, a sfondo sacrificale. Nonostante l’arresto di un uomo, secondo i più il vero killer vive ancora in città impunito: il suo nome è Jack Enderson. Turbata dalla scoperta di tali brutali crimini, Andrea decide di tenersi alla larga il più possibile da casa Enderson, una villa nascosta nella foresta, e dai suoi strani abitanti, ma una notte di luna piena, mentre rientra a casa da un party, viene seguita niente di meno che da Jack. Cosa vuole da lei? Andrea teme che possano ripetersi gli orrori di due anni prima, e che lei possa essere la prossima vittima. E’ solo l’inizio di una serie di inquietanti e sfortunati eventi che la travolgono, sconvolgendo la sua vita. Non può fare finta di niente, è il momento di indagare: dovrà rimboccarsi le maniche per scoprirne di più sulle morti delle due ragazze, e sullo strano simbolo trovato sui loro corpi, sollevando un velo che per anni ha coperto segreti terribili, che sarebbe meglio tenere nascosti…Una cascata di eventi la travolgerà in un mondo macabro e oscuro, un mondo popolato da creature della notte, e la costringerà a confrontarsi con gli inquietanti spettri del suo passato, e con le verità che per anni le sono state tenute nascoste. 


Adesso è giunto il momento di...sognare! Con il "Dream cast" dell'autrice. Lascio la parola a te Deborah:


sabato 6 dicembre 2014

ANTEPRIMA: UN MOSTRO NELL'ARMADIO di R.L. NAQUIN

Buon sabato amici lettori e amiche lettrici! Ho una nuova anteprima per voi. Fra un mesetto approderà in Italia una nuova serie Paranormal e Urban Fantasy che sono sicura saprà conquistarci tutti quanti. Zoey è una ragazza con i piedi per terra ed è lontana dal credere all'esistenza di creature soprannaturali o all'esistenza di persone dotate di speciali poteri "magici" quindi potete ben immaginare la sua sorpresa quando, nella cucina di casa sua, si trova davanti ad un mostro! Un mostro nell'armadio è il primo libro della serie A Monster Haven Story, scritta dall'autrice americana R.L. Naquin. Mostri, miti, pancake su un dinosauro...siete pronti a tuffarvi nel mondo di Zoe?

TITOLO: Un mostro nell'armadio (Haven Story, #1)
AUTORE: R.L. Naquin
EDITORE: Harlequin Mondadori
PREZZO: 6,90
DATA D'USCITA: 30 gennaio 2015

Zoey, wedding planner, è una ragazza con i piedi per terra, che non ha mai creduto a sciocchezze come i superpoteri o la magia. Fino al giorno in cui, svegliandosi, scopre una terrificante creatura in cucina e si ritrova costretta a rivedere le proprie convinzioni. Primo, i mostri esistono, anche se non sono tutti cattivi come si potrebbe pensare. Secondo, la sua straordinaria capacità di capire le persone è in realtà un superpotere mentale che si chiama empatia (ed è un'inesauribile fonte di guai). Terzo, il demone che la perseguita è un Incubo che si nutre dell'energia sessuale delle vittime, e visto che non riesce ad avere lei uccide le sue clienti. L'unica nota positiva in quel caos è Riley, un paramedico simpatico e molto sexy che le fa la corte. Per giunta sembra un tipo normale, cosa che data la situazione ha un discreto fascino di per sé. A volte, però, le apparenze ingannano...

Indubbiamente è da apprezzare la scelta di mantenere la cover originale, molto suggestiva. Voi che ne dite? Siete tentati?
 

venerdì 5 dicembre 2014

LE USCITE DEL MESE DI DICEMBRE # 1 : "Natale non è Natale senza regali!"

Buongiorno e buon venerdì, amiche lettrici e amici lettori, non ho fatto in tempo a metabolizzare la fine di novembre che già siamo alla fine della prima settimana di dicembre. Già da qualche mese per le vie del mio paese si iniziava ad avvertire il dolce profumino del Natale, l'affrettarsi dei poveri impiegati comunali addetti agli addobbi, costretti a salire su e giù dalle scale, rischiando l'osso del collo più volte, le lamentele dei compaesani (eh si, ogni anno hanno sempre qualcosa da ridire sulle decorazioni comunali. Sono quelle dell'anno scorso! Ne potevano mettere di più. Sono brutte. Poche, troppe, ecc.), l'aria di aspettativa, le ore e i minuti scorrono dolcemente creando un'atmosfera di spensieratezza e lievità. Ora che siamo giunti a dicembre tutto questo lo avverto ancora più amplificato. Dopo questa sviolinata iniziale al Natale (io non sono affatto una piccola Grinch verde), il periodo dell'anno che più attendo con trepidazione, ecco a voi un bel po' di anteprime. Ogni anno questa particolare atmosfera viene precepita anche dalle case editrici che amano allestire promozioni graditissime a noi lettori (non è vero? *fa l'occhiolino*). Ad esempio la Leggereditore, la Fanucci, la Time Crime e la One hanno deciso di abbassare i prezzi dei loro ebook (per la precisione di 600 titoli) a 2,99 €. Approfittatene per farvi un bel regalino di Natale


L'Harlequin Mondadori ha rilanciato con la Christmas Collection, una selezione di titoli, tante proposte, che illumineranno il vostro Natale come tante piccole lucette colorate. 

Ma adesso *si sfrega le mani* passiamo ad un'uscita che mi sta facendo scalpitare dalla voglia di correre in libreria e prenderne una copia. E'  di un'autrice che, almeno qui in Italia, o la si è amata o la si è odiata, soprattutto per la leggerezza e si, anche volgarità, che a tratti caratterizza i suoi libri. Io la adoro! Perché è una delle poche che riesce, con le sue storie, a liberare la mia mente, a intrattenermi e a coinvolgermi totalmente nelle sue storie. Indimenticabile (Too Far, #3) di Abbi Glines (Mondadori). Sono oltremodo curiosa di vedere come se la cavano Rush e Blaire nelle vesti di novelli genitori! (Genere: Contemporary Romance; Target: New Adult).

 Rush è ancora più follemente innamorato di Blaire, da quando lei sta per diventare sua moglie e la madre di suo figlio. E il loro desiderio si fa sempre più incontenibile. Ma Nan, sorella di Rush e gelosissima di lui, sembra far di tutto per accentrare l'attenzione su di sé ed escludere la sua rivale. Blaire scopre, nel frattempo, un segreto a lungo celato e si sente forse pronta a perdonare suo padre. In questo momento della sua vita ha solo bisogno di famiglia, sicurezza, amore. Ma diventare adulti affievolisce la passione o la fa divampare più forte di prima? E dirsi "per sempre" basta a non perdersi? 

Se mi seguite già da un po' saprete certamente che amo tuffarmi in atmosfere romantiche classiche quindi la prossima uscita che vi segnalo è un romance (Genere: Romance; Target: Adult) che uscirà proprio domani (sabato) in tutte le migliri edicole italiane, Il cacciatore di nuvole di Ornella Albanese (Romanzi Mondadori). 

Bella e viziata, Gemma di Montemagni non può sopportare che le sue amiche siano felicemente innamorate e lei no, così per ripicca racconta loro che presto si sposerà. Questo però la costringe a valutare una proposta di matrimonio che in altre circostanze non avrebbe mai preso in considerazione, quella del conte Massimiliano degli Obizzi. Ma chi è in realtà quell’uomo cupo e misterioso, che le mente su ogni cosa, la costringe nel suo antico castello, e che conosce più profondamente il mondo dei libri che non quello reale? Riuscirà Gemma a scoprire il segreto che rende Massimiliano così tormentato, e così irresistibilmente affascinante?

Una mia amica youtubiana (LadyEiry) mi ha fatto notare l'uscita di un'antologia di racconti natalizi gratuita, sul sito della Triskell Edizioni. E' indubbiamente un'idea molto carina per conoscere nuovi autori e autrici e rilassarsi immergendosi nelle atmosfere del Natale: qui.

Love GIFs – Emma Dayle
Silent Night – Erin E. Keller
Margherita a Natale – Francesca Borrione
Pranzo di Natale in famiglia – Francesca Cecchi
Notte di Natale – Francesca Ferrazza
Natale in famiglia – Francesco Sansone
Il mio regalo sei tu  ̴  All I want for Christmas is you – Luca Novello e Stefania Rongaudio
Un dono inaspettato – Maria Sveva Morelli
La neve sul mare – Velia Rizzoli Benfenati

Come sempre, mi sono svegliata in ritardo, perché non vi ho mai segnalato le uscite degli ebook youfeel della Rizzoli. Questo mese ho in mente di recuperare perché ce n'è una la cui trama mi ha trafitta (avete notato che l'autrice cita Jamie Fraser?). La cacciatrice di lieto fine di Francesca Cani (Mood: Romantico). Per non parlare della cover che è indubbiamente romantica. Dritto in wl.  

Chignon spettinato, occhiali spessi e un libro sempre davanti al naso, Alba conosce pochissimo il mondo reale. Bibliotecaria veronese, lettrice da competizione e romantica disillusa, agli uomini in carne e ossa preferisce eroi come Jamie Fraser o Mr. Darcy. Quando una vacanza forzata e la prospettiva raccapricciante di passare le feste fra la madre iperprotettiva e il padre assente la mettono in fuga, Alba non sa dove rifugiarsi. Un volo last minute la fa atterrare in Irlanda. Lì nessuno la disturberà, tranne il destino, che il giorno di Natale la porta sul sentiero che sta percorrendo Bram O’Ryan, medico, surfista e testa calda dalla chioma rosso fuoco. Con lui partirà per un itinerario alla ricerca di esseri leggendari e sfide (im)possibili. Un nuovo amore può guarire dalle ferite del passato? Ci vuole un’abile cacciatrice per catturare il lieto fine perfetto. Un romanzo intenso che vi coinvolgerà, una storia d’amore in cui il lieto fine non è assicurato, ma va inseguito fino all’ultima pagina. 

La preda di Maria Masella (Mood: Emozionante) invece ha catturato la mia attenzione per la promessa di un bel romantic suspanse in cui l'autrice mescola abilmente la parte rosa con quella gialla (gioco di colori?). Comunque, dritto in wl pure questo. 

È notte e Nicole si ritrova su un peschereccio, bendata e legata. L’ultima cosa che ricorda è di essere uscita da un ristorante di Marsiglia. Poi il nulla. Chi l’ha presa e portata lì? E perché? A un tratto sente quella voce, rivede quell’ uomo che diceva di amarla e poi è sparito dalla sua vita: Nicolas Bastiani. Ufficialmente sembra una faccenda privata, ma ben presto Nicole capisce che in gioco c’è molto di più. Da brava pittrice, sa che per ottenere un buon risultato bisogna delineare le forme, definire i contorni e non tralasciare i dettagli… Chi si nasconde dietro quell’intrigo inquietante in cui lei sembra essere la preda più ambita? Un romantic suspense dai contorni decisi, il ritratto di una storia d’amore in cui l’autrice alterna abilmente pennellate di rosa e di giallo. 

Per oggi basta con le anteprime, piuttosto, fatemi sapere cosa ne pensate!