lunedì 29 maggio 2017

It's ℳonday! What are you reading? # 4

BUONDÌ amici lettori e amiche lettrici, buon lunedì! Oggi è stata una giornata caldissima. Un assaggio d'estate che avrei preferito evitare. Odio il caldo. Lo detesto con ogni cellula del mio corpo. Insieme a lui ogni anno arrivano anche mal di testa e stanchezza a rompere le scatole, quindi non sto neanche a scrivervi cosa mi abbia tenuta lontana dal blog quest'oggi, perché lo avrete già intuito da soli. Mettendo da parte le mie rimostranze al clima che cambia, adesso è tempo di aggiornarci sui nostri progressi di lettura 😊 La rubrica è stata ideata da THE BOOK DATE.

it's monday! what are you reading?


{COSA HO LETTO LA SCORSA SETTIMANA} La scorsa settimana ho letto MILK AND HONEY di RUPI KAUR, edito dalla TRE60. Non ho mai avuto un particolare feeling con le raccolte di poesia, forma letteraria che in genere poco mi si addice. Sono una lettrice troppo frettolosa e le poesie invece hanno bisogno di calma, tranquillità e tanta riflessione. A fine lettura è stata quindi una "sorpresona" realizzare che questo piccolo volumetto, così deliziosamente curato nell'aspetto grafico, è riuscito a garbarmi. Ho apprezzato tantissimo la semplicità delle poesie di Rupi Kaur, indiana d'origine e canadese di adozione, così cristalline, così facili da capire. Non c'è bisogno di scavare a fondo nelle parole per comprenderne il significato. Le sue parole d'amore, di dolore, di perdita e di rinascita sono riuscite a toccarmi tantissimo. La raccolta è suddivisa in quattro sezioni da lei chiamate il ferire (quella che ho adorato di più in assoluto), l'amare, lo spezzare e il guarire. Come vi accennavo poche parole fa, è stata la prima a colpirmi di più. Forse perché l'autrice parla moltissimo del rapporto tormentato e tormentoso con il padre, lo ama ma lo sente insoddisfacente e per ciò ne soffre ogni oltre misura. Attraverso alcuni dei suoi versi poetici l'autrice riesce a riportare a galla, con una semplicità disarmante (stessa semplicità che caratterizza anche i disegni che accompagnano e illustrano le parole) molti dei modelli culturali sbagliati e negativi legati all'essere donna. Insomma, il mio è un invito a non farvi "indispettire" dal programma di promozione "aggressivo" legato a questo libro ma a dargli una chance. Leggetelo, perché è bello sul serio.

{COSA STO LEGGENDO ADESSO} In questi giorni ho iniziato una quantità spaventosa di libri e , purtroppo, non sono stata capace di finirne nemmeno uno. È uno di quei periodi un po' così. Sono stata presissima da Bitten (quanto amo Clay!) ma stasera (vista l'ora credo ormai che il mio stasera diverrà velocemente un domani mattina) ho intenzione di leggere ELIAS di ERIN E. KELLER, edito dalla TRISKELL EDIZIONI.

{COSA LEGGERÒ PROSSIMAMENTE} Questa domanda è e sempre sarà un mistero per me. Tuttavia, con tutta probabilità, la mia prossima lettura sarà il libro per il domino letterario di giugno: IL SUO PRIMO AMERICANO di LORE SEGAL, edito dalla CARGO.

Voi cosa mi raccontate di bello? Che libri avete per le mani in questo periodo?
UN BACIO

sabato 20 maggio 2017

Reℓease Bℓitz ☾TANDER. DENTRO DI NOI L'ENERGIA DEI FULMINI di Cristina Vichi☽

BUONDÌ amici lettori e amiche lettrici, buon felicedì! Questo non è di certo un sabato come tutti gli altri, è un sabato decisamente speciale. Ho deciso infatti di ospitare sul blog il  #RELEASEBLITZ di Tander. Dentro di noi l'energia dei fulmini di Cristina Vichi, in uscita proprio oggi.


Prima di parlarvi della trama, fornirvi tutte le info del caso e darvi la lista degli altri blog partecipanti (che vi invito assolutamente a visitare, perché il bello di queste iniziative è anche che ti consentono di scoprire sempre qualche nuovo blog da seguire), un breve estratto di Tander.

⯈⯈⯈

Introduzione

21.06.1720

Era notte. Il ragazzo si tirò il mantello sul capo per proteggersi dalla pioggia incessante. Il vento lo faceva oscillare a destra e a sinistra. Non aveva il controllo di se stesso, sembrava un burattino in preda alla foga della natura.Davanti a lui un vecchio gli indicava la strada. Nonostante la forza con cui gli agenti atmosferici combattevano fra loro, quell’anziano camminava con passo sicuro; il vento, per quanto potente, non riusciva a smuoverlo di un centimetro, e la pioggia, che picchiava sul suo esile corpo, non gli provocava il minimo fastidio. Si fermava spesso, paziente, ad aspettare il giovane, che cercava di proseguire malgrado l’enorme sforzo fisico a cui era sottoposto.Nell’ultimo tratto, il ragazzo, stremato dalla fatica, cadde a terra. Tentò invano di rialzarsi, poi si arrese alla potenza di quelle correnti che si scontravano fra loro con una brutalità innaturale. Il vecchio vide che non riusciva più a padroneggiare il suo corpo, non poteva nemmeno sollevare il capo. Tornò indietro, lo afferrò per il mantello e lo alzò senza alcuna fatica. Il giovane si aggrappò a lui, e fu così che quell’incredibile uomo poté proseguire senza dover aspettare i tempi umani del suo allievo. Raggiunto il centro della spiaggia, il vecchio si fermò e fissò il ragazzo per qualche istante senza proferire parola. I suoi occhi azzurri scintillarono di sfumature violacee. L’allievo annuì, cercando di dominare una profonda e viscerale paura che tentava di assalirgli la mente.Il vecchio si allontanò di qualche metro, poi si fermò, impassibile, a osservare l’evolversi degli eventi. In quel contesto la sua stessa calma era anomala e inquietante. Il ragazzo lottava con tutte le forze per rimanere in piedi. Il suo volto era paralizzato dal terrore, eppure una vaga luce di speranza illuminava i suoi occhi ambrati.All’improvviso un fulmine lo colpì dritto al cuore e le sue urla acute riecheggiarono al pari dei tuoni. Fu costretto a inginocchiarsi innanzi alla terribile energia da cui era posseduto. L’agonia fu lunga, interminabile. Poi le sue grida diventarono più rauche e deboli, finché non si spensero in un’ultima, terrificante, smorfia di dolore. Il giovane cadde in avanti, con la faccia in una pozza d’acqua e il corpo accasciato a terra in modo contorto.


⯈⯈⯈

GENERE ☾ URBAN FANTASY
EDITORE ☾ SELFPUBLISHING
PAGINE ☾ 315
PREZZO E-BOOK ☾ 2,99 € (aderisce al Kindle Unlimited)
PREZZO CARTACEO ☾ 12,00 €

Niki ha diciotto anni e, come tutte le ragazze della sua età, si prepara ad affrontare l’ultimo anno delle superiori, con conseguente esame di maturità.
Da quel primo giorno di scuola, però, di normale nella sua vita rimane ben poco.
È l’arrivo di Erkan, un ragazzo affascinante e pericoloso, a sconvolgere ogni equilibrio e non solo nel suo cuore. Ben presto Niki si ritrova catapultata al centro di segreti che per millenni hanno governato l’universo, senza che gli umani ne avessero mai saputo nulla.
I Tander e le Dee della Natura sono esseri con doti soprannaturali che vivono sulla terra con leggi e scopi ben precisi. Nelle vene di Erkan scorre l’energia irrefrenabile dei fulmini, e solo quando conosce Niki capisce che la forza dell’amore è ancora più difficile da controllare.


⯈⯈⯈

E adesso arriva la parte "difficile": copiare tutti i link dei blog partecipanti! Sono oltre 60, amici miei. Cliccate sui link per leggere recensioni in anteprima, interviste, estratti e curiosità su Tander 😉 



ESTRATTI E CURIOSITÀ: Cristina Vichi Blog; Bookspedia; La libreria di Luce; La spacciatrice di libri; La casa dei libri di Sara; Le mie ossessioni librose; Pretty in Pink Blog; La biblioteca di Eika; Toglietemi tutto, ma non i miei libri; Peccati di Penna; New Adult Italia; Linda Bertasi Blog; 365 Days Of Books; Se ne dicon di parole; L'incanto dei libri; Briciole di Parole; La Fenice Book; Il Salotto del Gatto Libraio; Nel cuore dei libri; La Cercatrice di Storie; La Tartaruga si Muove; Bookish Girl Blog; Ragazza in rosso; Lo scrigno delle letture; Lady Eiry; Un angelo caduto; Fantasticando sui libriNon solo libri; La biblioteca di Mary; Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano; Il rumore dei libri; Emozioni di una Musa; Connie Furnari; Storie attorno al fuoco - blogger; Everpop; Il Baule d'inchiostro; Scheggia tra le Pagine; Sweety Reviews; La libreria incantata; La lettrice sulle nuvole; Feeling Reading ღ; Le recensioni della libraia; Leggendo Romance

⯈⯈⯈

Che ne dite? Vi abbiamo incuriositi/e almeno un po'? Fatecelo sapere nei commenti.
UN BACIO

martedì 16 maggio 2017

#ℓettureinpiℓℓoℓe ▸ "30 giorni di notte" di Steve Niles e Ben Templesmith

BUONDÌ amici lettori e amiche lettrici, buon martedì! Stamattina, mentre stavo facendo colazione, mi sono resa conto (epifania) della quantità spropositata sia dei libri che ho in lettura al momento sia di quelli già letti di cui devo ancora parlarvi. In sostanza, navigo in alto mare. SOS. Siccome mi piace fare programmi che alla fine non rispetto mai ho deciso, anche questa volta, di voler portare a termine almeno un paio di letture entro la fine del mese. Riuscirà la nostra eroina nel nobile intento? Nel frattempo ho fatto nuovamente danni in libreria (date un'occhiata all'ultima foto di IG). Ora però torniamo all'intento originario del post, parlarvi della mia ultima lettura: 30 GIORNI DI NOTTE di STEVE NILES  e BEN TEMPLESMITH (ed. Magic Press).

ℓettureinpiℓℓoℓe


📎📎📎

Dopo aver scoperto della sua esistenza (avevo visto e apprezzato il quasi omonimo film ,che ne è la trasposizione su piccolo schermo, qualche annetto fa, completamente all'oscuro dell'esistenza di questa trilogia a fumetti) ho desiderato 30 giorni di notte con tutta me stessa per mesi fino a che, una settimana fa, sono riuscita ad ordinarlo online, sfruttando lo sconto del 15 % , dal momento che si tratta di un volume abbastanza costoso (25 non mi sembrano pochi anche se, vi assicuro, le tavole, veri pezzi d'arte, li valgono tutti). Ciò che posso dirvi della trama, senza fare troppi spoiler, è che la storia è in parte ambientata nell'estrema punta nord degli Stati Uniti, a Barrow in Alaska, dove per 30 giorni l'anno la città rimane completamente al buio. I protagonisti principali, almeno per quanto riguarda il primo episodio, sono i coniugi Olemaun, Eben e Stella, unico corpo di polizia della cittadina, che quest'anno si trova a dover fronteggiare un'insolita ondata di criminalità. Cominciano a verificarsi strani e inquietanti fenomeni, i telefoni satellitari degli abitanti di Barrow vengono ridotti in cenere e i generatori mandati in black out. Per di più, strani e loschi figuri cominciano ad aggirarsi per le strade innevate generando terrore e scompiglio. Si tratta di una storia marcatamente horror, suddivisa in tre capitoli: -30 GIORNI DI NOTTE, -GIORNI OSCURI e -RITORNO A BARROW. Vi dirò, con tutte le aspettative che avevo in merito, non si è di certo rivelata una lettura entusiasmante. Ammetto di essere rimasta un po' delusa dalla troppa semplicità dell'intreccio. Si tratta infatti di una storia abbastanza scontata la cui forza, a parer mio, è rappresentata più dalle tavole meravigliose e inquietanti che dai personaggi stessi, abbastanza piattini e prevedibili in quasi tutti i volumi tranne che nel terzo dove iniziano ad assumere più spessore. Il disegnatore però ha fatto un lavoro magnifico. La forza espressiva delle tavole è lampante. Ti colpisce in faccia con la forza di un pugno. Dove il sonoro non esiste ci pensano i disegni a farti sentire l'orrore e la paura dei protagonisti (le grida di terrore) nel trovarsi di fronte a creature senza pietà come i vampiri e decisi a maciullarli tutti. Una caratteristica che ho apprezzato tanto dei disegni è il modo in cui vengono resi i volti, mai troppo definiti, immersi nell'oscurità, un po' come ci appaiono i protagonisti dei nostri incubi peggiori. Nel secondo capitolo ho trovato alcuni sviluppi più "irreali" del "normale", Stella si dimostra troppo volubile e pronta a cambiare idea ,senza presupposti solidi per farlo. Tutto sommato, è un trittico di fumetti con qualche piccola falla nella narrazione ma che vi consiglio comunque di recuperare, soprattutto a coloro fra di voi che sanno farsi trasportare dalle atmosfere intessute dalle tavole e dai colori più che da quelle create dalle nuvolette e dalle parole.
★★

Che ne dite? Avete letto la trilogia?
UN BACIO