sabato 26 gennaio 2013

HEX HALL-READING ALONG dal blog SWEETY READERS

Sapete quale è stato uno dei miei propositi per il 2013? Uno già lo conoscete...raggiungere i 100 libri letti in un anno. Sarebbe veramente bello! Ve ne avevo già parlato qui, post nel quale vi annunciavo di aver accettato la sfida che Glinda del blog Atelier dei Libri ha lanciato sul suo blog a tutti i lettori. Il secondo invece è iniziare a leggere in lingua (tutti questi anni di Inglese dovranno pur servire a qualcosa!). E a questo proposito vi parlo del...Hex Hall-Reading Along che Juliette ha organizzato sul suo blog Sweety Readers. Divisi in squadre leggeremo un romanzo in inglese. Più o meno, 3 o 4 capitoli a settimana e poi li discuteremo sul suo blog. Juliette organizzerà tanti piccoli e divertenti giochetti da fare tutti insieme (quiz, sondaggi, domande, ecc.) sul suo blog. Se siete interessati e volete partecipare anche voi oppure dare anche solamente uno sguardo all'iniziativa vi lascio il link qua sotto. Sempre qua sotto vi lascio tutte le info relative al libro Hex Hall di Rachel Hawkins. Bye, bye!

Titolo: Hex Hall
Autore: Rachel Hawkins
Editore: Hyperion Book CH 

Trama:
Tre anni fa,Sophie Mercer ha scoperto di essere una strega. Sua madre l'ha appoggiata il più possibile,chiedendo aiuto al padre di Sophie - uno sfuggente stregone europeo - solo quando necessario. Ma quando Sophie attira troppo l'attenzione degli umani al ballo di fine anno a causa di un incantesimo andato terribilmente male, è suo padre a decidere la punizione: l'esilio a Hex Hall, una scuola per Prodigi ribelli, alias streghe, fate e mutaforma.Entro la fine del primo giorno in mezzo ai suoi strambi compagni, Sophie ha raggiunto un discreto punteggio: tre potenti nemiche che sembrano top model, una sbandata inutile per uno splendido stregone, un inseguitore fantasma raccapricciante, e una nuova coinquilina che è  la persona più odiata e unico studente vampiro nel campus. Peggio ancora, Sophie scopre presto che un predatore misterioso è stato trovato ad attaccare studenti, e il suo unico amico è il sospettato numero uno.

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)