lunedì 28 settembre 2015

INSIDE OUT|Book Tag + FOCUS ON

Buon pomeriggio amici lettori e amiche lettrici, finalmente dopo secoli sono riuscita a tornare al cinema e, spinta dalle molte lodi che sono state fatte al nuovo cartone della Pixar, ho deciso di dirigere la mia scelta su INSIDE OUT. Oggi quindi voglio parlarvene in un nuovo Focus On e, visto che Kristina Horner ne ha tratto anche un tag, ho deciso di unire l'utile al dilettevole e di proporvi anche questo.

-----------------------------------------------

GIOIA: Quale libro ti rende gioioso? 

Non un solo libro ma l'intera #SerieILoveShopping di Sophie Kinsella. Becky Bloomwood è la mia controparte letteraria. L'unica differenza è che io acquisto libri e lei scarpe.  Ogni volta che leggo di lei me la faccio addosso dalle risate. E' una piccola combinaguai.

DISGUSTO: Quale libro ti disgusta di più? 

Disgusto non è una parola che mi piace posizionare accanto al titolo di un libro. Il dilemma dell'onnivoro di Michael Polland però mi ha fatto desiderare ardentemente di non mangiare più carne in vita mia. Poveri manzi.

PAURA: Quale libro ti ha terrorizzato di più? 

Senza ombra d dubbio Misery di Stephen King. E' pazzesco. King è pazzesco. Riesce a agguantarti le viscere e torcertele ben bene senza doverti sfiorare. Scrivendo.

TRISTEZZA: Quale libro ti ha fatto piangere di più? 

I passi dell'amore di Nicholas Sparks. Lo ammetto, le sue storie spesso mi sembrano tutte uguali però a questa sono affezionatissima. Il mio amore per questo libro nasce dala visione de film (di solito è viceversa). E' tristissimo.

RABBIA: Quale libro ti ha fatto arrabbiare di più?

Luci e Ombre di Madelein Urban e Abigail Roux è il libro che della #SerieArmieBagagli mi ha fatta infuriare di più. Vi dico solo un nome: Ty. Brutto stronzetto.

FOCUS ON:  Inside Out è l'ultimo lungometraggio Pixar, osannato praticamente da tutti. Andrò controcorrente ma non l'ho trovato questo granché. Ho trovato l'idea carina ma non originalissima infatti già da un po' per il web girano cortometraggi in cui si immaginano piccoli esseri in azione nel nostro centro di comando, il cervello. Per non parlare di esempi già noti e di vecchia data. Vi ricorda qualcosa la canzoncina "esplorando il corpo umano, quante cose puoi imparare, cuore muscoli e polmoni..."? È la sigla del cartone animato Esplorando il corpo umano. Sinceramente a fine visione ne sono rimasta un po' delusa. "Tutto qui?" mi sono chiesta. Un paio di scene sono state esilaranti e Tristezza è adorabile e soprattutto doppiata benissimo ma non c'è niente di eccezionale in Inside Out. E' nella norma. Caruccio. La prima parte, quella che spiega come si forma la personalità e i ricordi base, è molto interessante. Ciò che invece ho trovato veramente bello e emozionante è il cortometraggio iniziale, Lava. Le voci di Giovanni Caccamo e Malika Ayane sono strepitose. La canzoncina del vulcano innamorato carinissima e orecchiabile. Ascoltata in inglese acquisisce tutto un nuovo senso. Vi entrerà nelle orecchie e non ve ne libererete più. È una storia dolcissima.

VOTO: tre stelline

Voi che mi dite? Siete andati a vederlo al Cinema? Che ne pensate?Baci.

14 commenti:

  1. Vado stasera. Lo avevo completamente snobbato, negli ultimi anni ho scovato film migliori proprio in quelli di cui nessuno parlava (uno addirittura scoperto sul sito del cinema!). Poi qualcuno mi ha un po' chiarito di cosa si trattava, cioè di un film incentrato sulle emozioni, essenziali nella vita di ognuno di noi, persino la tristezza, che tendiamo a vedere come qualcosa da evitare a ogni costo per vivere una vita completa e appagante. Invece serve anch'essa, per poter gioire dei momenti più belli. Stasera vado e ti farò sapere ^^
    Caruccio il tag, anche se non ho letto nessuno di quelli che hai citato :S

    RispondiElimina
  2. Anche io mi aspettavo di meglio sinceramente. Non è stato per niente male però a un certo punto fa salire l'angoscia.. quando Gioia e Tristezza non riescono a tornare al quartier generale sembra di guardare un film di Mr. Bean. Comunque il tag è carino, se riesco lo faccio anche io, un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrava uno di quegli incubi che talvolta faccio la notte :/ Però la parte del ragazzo immaginario mi ha fatta sbellicare, mi ha ritirato su il morale xD
      Dai, si, è divertente e sono curiosa di leggere le tue risposte :)

      Elimina
  3. Visto in lingua originale con i sottotitoli, mi è piaciuta la storia, l'idea molto originale. Molte scene mi hanno fatto sorridere. Ancora non capisco perché è piaciuto il personaggio di tristezza.. Non ne fa una giusta! XD Però complessivamente non lo giudicherei un capolavoro, ho visto di meglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però è adorabile dai e, nonostante impersoni la tristezza, certe volte strappa un sorriso :)

      Elimina
  4. Voglio assolutamente vedere questo film!Il tag è carinissimo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto molto carino :) Fallo anche tu. Un bacio.

      Elimina
  5. Che carino questo tag, quasi quasi lo faccio anche io! ^^ Povero Ty, che ha combinato?? xD
    A me i "cartoni" non ispirano mai, ma di questo ho visto lo spot tv che mi ha fatto scompisciare dalle risate e mi ha messo la curiosità di vederlo. Anche se non sei la prima che sento che alla fin fine non è un granchè U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è comportato da stronzetto ^^ Più del solito almeno xD Fallo fallo dai!

      Elimina
  6. Concordo con il tuo tristezza, anche a me ha fatto piangere molto!
    Però nessun libro batterà mai Io prima di te, quello mi ha devastato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello non lo batte nessuno :) Sto fremendo nell'attesa del seguito. Ho già fatto scorta di fazzolettini. Un bacio.

      Elimina
  7. che carino questo tag! Il film è carinissimo

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)