mercoledì 2 settembre 2015

Uscite uscite e ancora da uscire. Da ora in avanti amichevolmente #UUU

E' quasi un mese che non pubblico un post sul blog e un po' mi manca, amici lettori e amiche lettrici. A costo di risultare ripetitiva certe volte liberare i propri pensieri con la penna è liberatorio. Se mi seguite dall'inizio avrete notato non pochi cambiamenti dentro a Il magico mondo dei libri. Da segnalatrice compulsiva d'uscite librarie sono diventata un'orsetta pigra che a malapena ne riesce a pubblicare qualcuna al mese. Da due o tre recensioni a settimana sono passata a una recensione al mese. Quindi si, questo blog sta diventando più un diario di bordo. Spero che a voi non dispiaccia. Detto questo, che ve ne pare di spulciare con me un po' di uscite uscite e/o previste per il mese di settembre (se l'occhio non mi inganna ne leggeremo delle belle)? Che ve ne pare del titolo del post? Adoro le ripetizioni. Tranne quando le ritrovo nei libri che leggo, eh.

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Per la Dreamspinner Press è uscito l'ultimo capitolo della #SerieArmieBagagli di Madeleine Urban e Abigail Roux, scritto però solo da quest'ultima. D'amore e d'accordo. L'avevo prenotato sul Kindle e il 1 settembre si è autoscaricato da solo. Non vi dico la lotta con il sonno che ho fatto il 31 agosto sera perchè desideravo così tanto dargli una piccola sbirciatina. Adesso invece, tentenno e non so se leggerlo subito oppure aspettare ancora un po'. Vi prego, ditemi che certe volte fate così anche voi e che non sono la sola! (non vi inserisco la trama perchè, essendo il quinto
volume non voglio farvi spoiler)

Arriva (e online è già arrivato) il tredicesimo volume de #LaConfraternitadelPugnaleNero di J.R.Ward, The Shadows, per Euroclub. Sono molto indietro con la lettura di questa serie quindi credo che ormai aspetterò il nuovo catalogo per fare l'ordine. Questa bella schienona muscolosa e tatuata *nel frattempo sbava* è stata mantenuta anche nella cover italiana che purtroppo non ho trovato con una risoluzione accettabile.

Pagine: 400-Prezzo:14,90
Il 22 settembre uscirà Deathdate di Lance Rubin (DeAgostini), primo libro della #SerieDentonLittle. Young adult, Fantasy e Science Fiction. Immaginate un po' di aver già nota l'ora precisa della vostra morte. Come vi sentireste?

Vi siete mai chiesti come sarebbe un mondo in cui tutti conoscono la data precisa della propria morte? Un mondo in cui nessuno ha più niente da vincere o da perdere? Questo è il mondo di Denton Little, diciassette anni e un’unica certezza. Morirà la notte del ballo scolastico. La sua vita è sempre stata piuttosto normale, ma - ora che mancano solo due giorni alla fine - Denton sente di non avere più tempo da sprecare. In meno di quarantotto ore vuole collezionare più esperienze possibili, come la prima sbronza o la prima volta. Ma le cose si complicano quando Denton incontra uno strano tizio che dice di avere un messaggio da parte della madre, morta ormai da molti anni. All’improvviso le ultime ore di Denton si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità, e forse di una via di uscita.

E' uscito il 31 agosto in esclusiva eLit (per la Harlequin Mondadori) Lie4Me. Professione Bugiarda di Mariachiara Cabrini, una lettura che si prospetta briosa.  
Pagine:143-Prezzo:3,49


Proprio come l'Alice del Paese delle Meraviglie, anche Alice Schiano ha un'irrefrenabile fantasia e decide di sfruttarla per inventarsi un lavoro alternativo. La sua missione è migliorare le vite altrui... una bugia alla volta. Vuoi mollare il tuo fidanzato ma non vuoi farlo di persona per non vivere un'esperienza spiacevole? Vuoi fare bella figura con il capo, sbarazzarti di una rivale, conquistare un collega? Alice è la donna che fa per te! Non c'è nulla che non possa risolvere grazie alla sua parlantina, e non prova mai rimorsi per ciò che fa, perché mentire paga, e bene! I servizi della sua agenzia sono richiestissimi, gli affari vanno alla grande e anche la vita sentimentale scorre liscia come l'olio, forse proprio perché racconta un bel po' di bugie anche al fidanzato. Finché qualcuno non fa saltare in aria la sua auto. Chi è stato? Alice non intende restare con le mani in mano ad aspettare che la polizia scopra il colpevole. Tanto più che collaborare con l'ispettore Donati, uomo affascinante quanto irritante, potrebbe portare a risvolti inaspettati. In tutti i sensi.

Io non ti conosco di S.J.Watson (Piemme) mi ha colpita per la sua componente inquietante, o almeno per quella che traspare dalla sua trama, che non mi è nuova ma non riesco a capire dove capperi l'ho già letta (magari in inglese, mah). Peccato per il prezzo da salasso. Thriller. Esce l'8 settembre.


Pagine:400-Prezzo:19,00
Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti. È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo. È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella...

Il segno di Sarah Lotz (Nord) esce il 10 settembre e ha una trama che dire affascinante pare poco. Mystery, Thriller, ecc. Guardando su Goodreads mi è dato a intendere che sia il primo della #SerieTheThree. Trovo la cover stupenda, il prezzo un po' meno. Ma quando lo capiranno le CE che i sognatori non sono noti per il portafoglio a organino?

Pagine: 464-Prezzo:18,00
12 gennaio 2012, il giorno che ha cambiato la Storia. Il giorno in cui quattro aerei di linea si sono schiantati al suolo: in quattro continenti diversi e quasi nello stesso istante. Nessun atto di terrorismo, solo un’assurda, tragica fatalità. O forse no. Perché, contro ogni logica, in tre casi ci sono stati dei superstiti. Tre bambini, usciti senza nemmeno un graffio dai rottami. E ben presto quei bambini sono diventati prima un mistero inspiegabile, poi un enigma inquietante. Nel disastro aereo in Giappone, infatti, un altro passeggero è sopravvissuto all’impatto, sebbene solo per pochi istanti, riuscendo a registrare un messaggio vocale sul cellulare: «Eccoli… Il bambino… Il bambino guarda i morti, ossignore quanti sono... Presto ce ne andremo tutti quanti... Il bambino non deve…»Sono passati anni da quel maledetto giorno, eppure i Tre – come sono stati chiamati i bambini superstiti – sono ancora al centro del dibattito mondiale. Per fare luce sul mistero, alla giornalista Elspeth Martins non rimane che raccogliere tutte le informazioni disponibili, comprese le interviste rilasciate nel corso del tempo da chi si è preso cura di loro dopo gli incidenti aerei. E una cosa ben presto risulta chiara. I Tre hanno una forte influenza su chi sta loro vicino. A volte è un’influenza positiva, a volte invece è come se emanassero una forza malefica. E più Elspeth indaga sulla storia dei Tre, più gli interrogativi si accavallano. Chi sono – o cosa sono − davvero quei bambini? Una semplice anomalia statistica? Messaggeri di Dio, inviati sulla terra per uno scopo ancora oscuro? O il Segno premonitore della fine dei tempi? Molte domande, una sola risposta: questo romanzo.

Infine voglio linkarvi un paio di #trailer che mi hanno, il primo, fatto lacrimare gli occhi e pisciare sotto dalle troppe risate, il secondo, incantata. Il primo ovviamente è L'A.S.S.O. nella manica (tratto da Quanto ti ho odiato di Kody Keplinger-Newton Compton Editori) mentre il secondo, quello che mi ha stregata, è The Danish Girl ( in uscita nel 2016).  


Che ve ne pare?
Qualcosa ha catturato il vostro occhio?Un bacio!

5 commenti:

  1. Ciao Giulia!!! Guarda le prossime uscite sono fantasticose, non so dove mettere gli occhi *W* Prima di tutte Le ombre, yeaaaahhh!! anche se io aspetterò novembre per la versione Rizzoli (speriamo in una cover accettabile ç_ç) Deathdate avevo letto l'anteprima e mi era piaciuta, perciò gli darò una chance. Il segno l'avevo visto anche io, e mi aveva colpito, ma non so, ho dei dubbi che sia un pochino una cavolata, a pelle u.u Tra le uscite della settimana non poteva mancare il quarto di Millennium (avvolta da una segretezza micidiale, la sinossi è uscita da pochissimo!) e il quarto della Singh della serie Guild Hunters, che aspettavamo da tantissimo tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa! Ma l'autore della #SerieMillennium non era deceduto? La serie della Singh non mi ha mai attratta particolarmente ma ne sto sentendo parlare così tanto che adesso vado un po' ad informarmi :) Speriamo che non mi accalappi :P

      Elimina
    2. Si, purtroppo Larsson ci ha lasciato, e questo nuovo capitolo è stato affidato a uno nuovo autore, David Lager-qualcosa (anche se inizialmente avevano detto che l'avrebbe scritto la moglie di Larsson basandosi sui suoi appunti). Insomma, tanta curiosità!

      Elimina
  2. Per il momento l'unico acquisto sicuro sarà il libro della Ward, ma in edizione Rizzoli. Anch'io sono indietro con la lettura della saga, però mi tengo in pari con l'acquisto dei volumi^^.
    Le altre uscite sembrano tutte interessanti. Aspetterò qualche parere per orientarmi meglio.
    L'A.S.S.O. nella manica sembra un film spassosissimo, ma (come qualunque lettrice che si rispetti) prima di vederlo voglio leggere il libro della Keplinger :)
    The Danish Girl è stato una meravigliosa scoperta. Non ne sapevo nulla! Vedere il trailer è stato a dir poco emozionante (stupore, cuore palpitante, lacrime agli occhi). Grazie grazie grazie per avermelo fatto conoscere *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emy! Sono felicissima di averti fatto scoprire "The Danish Girl" :) Spero che esca presto al Cinema perchè voglio andare a vederlo. Per quanto riguarda "L'ASSO" so che è abbastanza diverso dal libro quindi credo che prima guarderò il film e poi magari lo leggerò :)

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)