venerdì 11 ottobre 2013

► IL LEGAME DEL DRAGO di Thea Arrison

Mezza umana e mezza wyr, l’antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di nascondere a tutti le sue origini. Ma un giorno il suo ex fidanzato scopre la sua capacità innata di aprire qualsiasi serratura e la costringe a commettere un furto. Non si tratta di un furto qualsiasi: le chiede di derubare un drago multimiliardario. Pia riesce nella sua missione e ruba un penny dai suoi tesori, senza sapere che da quel momento in poi il suo sangue wyr tornerà a reclamare la sua parte. Prima ancora però, sarà il derubato a reclamare indietro la sua moneta, insieme alla ladra che ha osato sottrargliela. Lui è Dragos Cuelebre, nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, il più temuto dei wyr. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni nuove, che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr. Un’esplosiva miscela di magia e romanticismo tra le fortezze dell’Altra Terra e i grattacieli di New York, un mondo popolato di creature maestose e affascinanti, in cui sarà un piacere perdersi.

Thea Arrison (←click per accedere al sito dell'autrice) è lo pseudonimo letterario di Teddy Harrison. Il legame del drago è il primo capitolo della serie The Eder Races fino ad adesso composta da
cinque avventure. Pia Giovanni si muove in un mondo nel quale umani, Fae ,  creature della notte, demoni e Wyr coesistono, lavorano, amano. La ragazza, prima eroina di questa saga, è metà umana e metà wyr, antichissima stirpe di draghi. In libreria dal 17 ottobre sia in versione cartacea (12,00 
) che in versione e-book (4,99 ).
 Non ho saputo resistere dal riportavi qui sotto la cover originale, veramente molto più bella e magica di quella italiana, che pur non è da buttare via.


Non è favolosa?

2 commenti:

  1. Io, ti dirò, preferisco di gran lunga la copertina italiana! *___* Quella originale purtroppo non mi dice quasi nulla... per una volta, infatti, sono stata più che contenta che l'editore italiano abbia deciso di cambiarla del tutto! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Devo dire che nella mia preferenza sono stata condizionata non poco dal bel ragazzone in primo piano. C'era da rifarsi gli occhi :)

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)