lunedì 20 giugno 2016

LA MIA TBR ESTIVA: JANE EYRE BOOK CHALLENGE /w\ PENNY DREADFUL BOOK CHALLENGE

Buondì amici lettori e amiche lettrici, in questi giorni ho avuto un paio di ideuzze per allietare quella che tutti i metereologi paiono indicare come l'estate più calda (già al pensiero mi sento venir meno *presto, i sali!*) degli ultimi tempi. Ho deciso di stilare una TBR ESTIVA composta da due BOOK CHALLENGE TEMATICHE. Fra i BUONI PROPOSITI per il 2016 rientrava anche quello di leggere almeno UN CLASSICO AL MESE. Ormai purtroppo è sfumato, soffocato sul nascere da un crudele blocco del lettore. Così ho deciso di prendere due piccioni con una fava e di programmare le mie letture estive che, vista l'afa prevista, penso (e spero) saranno molte dal momento che rimarrò barricata in casa per quasi tutta la giornata (a cercare di trovare l'energia per alzarmi dal divano). Ho deciso di dividere la TBR in due CHALLENGE, ispirate rispettivamente A) a JANE EYRE e B) a PENNY DREADFUL, #SERIETV che amo alla follia e di cui ancora non sono riuscita a parlarvi seriamente. E giuro che se non la rinnovano per una quarta stagione mi incavolo! Ma come si fa a rinnovare tante trashate come SCREAM QUEENS e non PENNY?

TBR ESTIVA

-JANE EYRE di CHARLOTTE BRONTË (i grandi romanzi BUR) perchè è da eoni che devo convincermi ad iniziarlo. A grandi linee conosco già la storia (grazie agli innumerevoli film che sono stati realizzati in proposito-quello con Michael Fassbender è il mio preferito!) ma credo sia arrivato il momento di leggere questo mattoncino, anche perchè ha tutte le premesse per piacermi. Un burbero signore inglese, un mistero in soffitta (da cui provengono una serie di urli agghiaccianti durante la notte) ,la cara Jane e una magione inglese immersa nel verde.
-LA BAMBINAIA FRANCESE di BIANCA PITZORNO (OSCAR BESTSELLERS) perchè l'autrice, soprattutto per la parte finale, si è ispirata al romanzo Jane Eyre.
-ILGRANDE MARE DEI SARGASSI di JEAN RHYS (GLI ADELPHI) poichè racconta, tramite un'altra penna, la triste storia di Bertha Mason, uno dei protagonisti del romanzo di Charlotte Brontë.

-FRANKESTEIN di MARY SHELLEY (GIUNTI) perchè voglio capire quanto del personaggio di Mary è stato ereditato da John Clare.
-LO STRANO CASO DEL DR. JEKYLL E MR. HIDE di ROBERT LUIS STEVENSON (GIUNTI) perchè mi affascina molto la teoria che afferma come nell'essere umano vi siano due differenti nature, due tendenze comportamentali opposte, una volta al Bene e l'altra al Male, che, continuamente in contrasto tra loro, cercano di prendere il sopravvento.
-DRACULA di BRAM STOKER (MONDOLIBRI) perchè voglio leggere i primordi della figura del vampiro, una delle creature soprannaturali che non manca mai di affascinarmi. Ho passato un periodo della mia adolescenza a sperare di vederne comparire uno al di là dei vetri della mia portafinestra.

Spero veramente tanto di riuscire a tenere fede ai miei propositi di lettura per quest'estate. Voi cosa avete in programma di leggere in vacanza (utopia per me)? Raccontatemi. Ah, quasi dimenticavo, se volete unirvi a me in quest'impresa giunonica, prego accomodatevi.
Un bacio.
Giulia

7 commenti:

  1. Di questi ho letto Jane Eyre che non mi è piaciuto granché.. Cioè mi è piaciuto per la narrazione ma non per la visione della donna.. Troppo maschilista per i miei gusti e a questo ho preferito di gran lunga CimeTempestose.. Ho letto anche Frankenstein e lo strano caso del dottor Jekyll e Mr Hyde che entrambi ho amato.. Soprattutto il secondo! Sono letture perfette da fare d'estate! Il grande mare dei Sargassi mi ispira tantissimo, mentre la bambinaia francese l'ho letto quando ero piccola e urge rilettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, mi aspetta anche "Cime tempestose" e prima o poi mi ci butterò sopra ;) Però ho letto in giro che si tratta di un libro abbastanza ostico e complicatello. Questa cosa mi spaventa alquanto! Tu che mi dici?

      Elimina
    2. Guarda, in realtà ho trovato più ostico Jane Eyre se devo dirla tutta.. Calcola che cime tempestose me lo portavo in reparto quando avevo il turno di notte e non ho fatto per nulla fatica a finirlo.. Però si.. Come tutti i romanzi delle donzelle inglesi diciamo che scorre abbastanza lentamente.. Però è bellissimo!

      Elimina
  2. Dracula è uno dei miei romanzi preferiti. Ti auguro davvero una buona lettura!

    RispondiElimina
  3. Non ci posso ancora credere per Penny, ma perchèèèè? T^T
    BTw, mi piacciono moltissimo i titoli scelti. Ho già letto Jane Eyre (come hai fatto a non leggerlo fino ad ora??? Meraviglioso, e anche per me la versione con Fass *Ah, Fass* è la più bella), Dracula (un must per noi che amiamo i vampiri) e addirittura alle media lessi Jekyll e Hyde, anche se dovrei rileggerlo probabilmente. Vorrei leggere da tempo Frankstein, mi proporrei per farlo insieme, ma non credo di farcela per quest'estate, che vorrei sfruttare sia per scrivere che per recuperare quelle trilogie di cui mi manca l'ultimo volume (The White Rabbit Chronicles della Showalter, Lieve come un respiro della Armentrout e gli ultimi due di Tristan e Danika di R.K. Lilley ^^). Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosina, vedo che hai un carnet bello pieno per questa estate! :)
      La fine di Penny è stata proprio un colpo basso dritto al plesso solare ma...vogliamo parlare della bellissima sigla dell'ultima puntata della terza stagione? *-* Al di là dell'alto tasso di tragicità della situazione, la storia si è conclusa perfettamente e non è detto che non rivedremo alcuni dei personaggi prossimamente. A quanto ho capito non è stata cancellata per mancanza di audience! Quindi, incrociamo le dita ;) Un bacio.

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)