giovedì 14 ottobre 2010

L'orribile Karma della Formica di David Safier

Kim Lange sa benissimo di essere un'arrivista disposta, per la carriera, a sacrificare tutto, marito e figlia compresi. D'altra parte, così facendo, è arrivata a condurre il più noto talk-show televisivo di Berlino ed è all'apice del successo. Ma il destino è sempre in agguato, ed ecco che un assurdo incidente pone fine alla sua vita. O no? Kim non si sta divertendo per niente: ha preso una gran botta in testa e le sembra di sprofondare in un immenso buco nero. Quando riemerge dal blackout, si sente strana, il suo corpo non è quello di sempre, ha una testa gigantesca... un addome assurdo... sei gambe... Orrore! È diventata una formica! La sua vita mal spesa deve essere espiata, e questa è la punizione. Per di più, con i suoi nuovi occhietti da insetto, finisce nel giardino della sua ex casa, dove assiste impotente alle manovre della ex migliore amica che gira attorno, smorfiosa, al suo ex marito. Ora, per la ex Kim, c'è un solo modo per correre ai ripari: rimontare al più presto nella scala delle reincarnazioni per tentare la difficile risalita da insetto a essere umano. Ma la strada purtroppo è lunga, e non c'è più molto tempo. Attraverso quante altre orribili forme animali dovrà passare? Molte: da porcellino d'India a verme, da scoiattolo a vitello, fino a rinascere in una docile cagnetta, e in ciascuna di queste reincarnazioni verrà messa alla prova per dimostrare che il suo sciagurato cattivo carattere è cambiato.

QUESTO è INDUBBIAMENTE UN LIBRO DA LEGGERE. LO HO COMPRATO PER CASO TRE MESI Fà AL SUPERMERCATO E AMMETTO CHE è UN LIBRO VERAMENTE CARINO E DIVERTENTE. SU DI ESSO SONO STATE FATTE OTTIME RECENSIONI E INNUMEREVOLI BUONI COMMENTI. DEVO AMMETTERE CHE ANCORA NON LO HO LETTO (LE PILE DI LIBRI DA LEGGERE SI ALLUNGANO NOTEVOLMENTE NELLE CASE DEI LETTORI ACCANITI) MA DOPO AVERNE SENTITO PARLARE COSì BENE NON POSSO CHE AVER VOGLIA DI AFFRETTARMI...

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)