domenica 4 gennaio 2015

ANTEPRIMA: OGNI GIORNO COME FOSSI BAMBINA di MICHELA TILLI (Garzanti)

Buongiorno cari lettori e care lettrici, per il nuovo anno ho deciso che, sul fronte anteprime sarò un po' più selettiva e che ne scriverò solamente di quei libri che hanno un elemento che mi ha conquistata ad un primo sguardo. La copertina, una parte della trama, l'autrice...insomma, quelle storie che mi saltano all'occhio. Il 12 GENNAIO uscirà per la Garzanti OGNI GIORNO COME FOSSI BAMBINA di Michela Tilli, che mi ha attratta per la promessa di una protagonista femminile il cui carattere presenta qualche punto di contatto con il mio.Arianna infatti, si sente goffa e insicura, ed è FELICE solo quando circondata dai libri.

 TITOLO:OGNI GIORNO COME FOSSI BAMBINA
AUTORE/AUTRICE: MICHELA TILLI
EDITORE: GARZANTI
PAGINE: 256
PREZZO: 14,90

I lunghi capelli di Argentina, un tempo corvini, ormai sono percorsi da fili argentei, ma i suoi occhi non hanno smesso di brillare. Perché Argentina, a ottant'anni, si sveglia ancora come fosse bambina. Ogni mattina attende con ansia quella sorpresa che le cambierà la giornata. Quella sorpresa che nasconde un segreto da non rivelare a nessuno.A scoprirlo è Arianna, che a sedici anni si sente goffa e insicura. È felice solo quando è circondata dai libri. Le loro pagine la portano lontana dai suoi genitori e dai compagni di scuola che non la capiscono. Essere costretta a fare compagnia ad Argentina è l'ultima cosa che avrebbe voluto.Ma quando Arianna fa luce sul mistero di quelle lettere che riescono a portare un sorriso sul viso della donna, tutto cambia. Qualcosa di forte inizia a unirle. Perché quelle righe custodiscono una storia e un ricordo d'amore. La storia di Argentina, ancora ragazza, e di Rocco che con un solo sguardo è stato capace di leggerle l'anima. La storia di un sentimento cresciuto sulle note di una poesia tra i viottoli e gli scorci di un piccolo paese. Un paese in cui Argentina non è più tornata.Ma Arianna è lì per darle il coraggio di affrontare un viaggio che la donna desidera fare da molto tempo. Un viaggio in cui scoprono che il cuore non smette mai di sognare, anche quando è solcato da rughe profonde. Un viaggio in cui scoprono che niente è impossibile, se lo si vuole davvero.

 
Da qualche anno sono "abbonata" alla rivista letteraria IlLibraio e il mese scorso, sfogliandola, ho trovato al suo interno un piccolo estratto in anteprima di questo romanzo. Leggendolo sono entrata in sintonia con il modo di scrivere dell'autrice molto riflessivo e al contempo scorrevole, caratteristica che generalmente i libri molto cerebrali (in cui l'autrice o l'autore riportano i pensieri più che i dialoghi dei protagonisti) non hanno ai miei occhi. Sinceramente non vedo l'ora di avere la possibilità di leggere Ogni giorno come fossi bambina integralmente. Che ne pensate?

 

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)