martedì 1 maggio 2012

Al Libro! Al Libro! (Segnalazioni Libresche): LE SORGENTI DEL DUMRAK di XOmegaP, LA BAMBINA DEI SOGNI di Carlo Menzinger e IL PRECARIO EQUILIBRIO DELLA VITA di Giorgio Marconi

Eccomi ritornata sul blog dopo un po' di giorni di assenza! Ritorno con una nuova puntata della rubrica di Segnalazioni Libresche con tre nuovi titoli. Il primo romanzo si intitola Le Sorgenti del Dumrak ed è stato scritto dal laboratorio di scrittura modenese XOmegaP composto da Sara Bosi, Simone Covili, Massimiliano Prandini, Gabriele Sorrentino e Marcello Ventilati. E' il primo volume di una Trilogia Fantasy ambientata nel mondo di Finisterra. Questo libro ha anche un sito internet che viene costantemente aggiornato con tutte le news su di esso. Il Sito Internet del Libro. Di seguito la scheda e tutte le info tecniche.
PAGINE: 240
PREZZO: 15,00 Euro

Finisterra è una penisola attraversata da ovest a est dal grande fiume Dumrak. Una terra ricca e prosperosa sulla quale la dinastia Teophan per più di un millennio ha regnato alla guida dell’Impero delle Tre Spade. Poi, cinquecento anni fa, popoli provenienti dalla foresta oltre la Catena Impervia l’attaccarono. L’invasione fu respinta, ma precipitò l’Impero verso una spirale di decadenza e anarchia, culminate nella secessione del Regno di Vùos. Da allora Finisterra non è più stata unita.
Addoneis, capitale dell’Impero, depositaria delle antiche tradizioni, è ora governata da Ghad Teophan, sovrano giusto e amato, impegnato a mantenere all’interno della sua corte il complesso equilibrio di potere tra le religioni di stato: il culto dei Cento Dei e quello della Triade.
Ma a sud del fiume la situazione è altrettanto complessa. Il Regno è suddiviso in feudi spesso in lotta tra loro, e dalla rocca di Vuos, l’anziano re Verdingaar Koilev è costretto a rintuzzare le intemperanze dei suoi nobili più riottosiTra essi in particolare Gerb Prekkajnel, duca di Briegel, città cresciuta attorno al presidio dell’unico Grande Ponte che collega le due sponde del Dumrak e pertanto crocevia di commerci e intrighi. In questo clima di diffidenza la penisola è minacciata da un nuovo nemico, che riporta alla memoria l’invasione dei popoli della foresta. Gli eredi di Addoneis e di Vùos decidono quindi di accantonare le loro vecchie ruggini per recarsi, insieme, sull'isola alla foce del Dumrak. Qui, sospese tra carne e spirito, le anime degli Eroi dei tempi passati trovano ancora albergo. Sono loro l'unica speranza di Finisterra. I villaggi distrutti lungo il corso del Grande Fiume non sono altro che il preludio del nuovo pericolo che sta sorgendo a ovest della Catena Impervia. Risalite il fiume Dumrak e trovate la Ruota della Rinascita è il lapidario consiglio degli Eroi. Ha così inizio il viaggio alla ricerca dell’antico manufatto che potrà mutare le sorti della guerra ormai imminente, mentre congiure e odi antichi intessono le loro trame.

Xomegap è un laboratorio di scrittura composto da cinque autori modenesi: Sara Bosi, Simone Covili, Massimiliano Prandini, Gabriele Sorrentino e Marcello Ventilati. Nato alla fine del 2004 comincia nel 2005 la sua attività sul web (www.xomegap.net). Nel 2006 dà alle stampe la sua prima antologia Xomegap – 18 Racconti di Sogni ed Ombra con la casa editrice Il Foglio. Nel 2007 pubblica il progetto Hopeless Night, due e-book gemelli ambientati in un night-club. Per Giulio Perrone editore nel 2008 esce Mutazioni, un progetto antologico ideato da Xomegap ma esteso anche ad altri autori. Nel 2009, in collaborazione con Kult Underground e le Biblioteche del Comune di Modena cura il progetto Open Book da cui nascono tre romanzi brevi collettivi. Nel 2011 il laboratorio tiene il suo primo corso di scrittura creativa. Dalla fine del 2009 Xomegap è al lavoro sul suo progetto più ambizioso: la Trilogia di Finisterra.

Il secondo romanzo è edito da Montag, si intitola Il Precario Equilibrio della Vita ed è stato scritto da Giorgio Marconi. Lo stesso titolo del libro è illuminante, la vita è sospesa in un precario equilibrio, basta poco, pochissimo perché questo si spezzi ...

PAGINE: 112
PREZZO: 18,00 Euro

Giulio Matreschi, pittore, ricoverato in una casa di riposo, racconta la sua vita a Goffredo, impiegato delle poste che va a trovarlo per consegnargli una lettera giunta a destinazione con un ritardo di cinquant'anni. E la lettera di Clara, l'unica donna che il pittore abbia mai amato e che, se ricevuta nel 1939, avrebbe potuto cambiare la sua vita. Alla vicenda si intreccia la simpatia che nasce tra Goffredo e Yvonne, infermiera della casa di riposo. Le storie dei tre protagonisti si legano nella cognizione che l'Amore non è mai sprecato, ma trova il modo di esprimersi anche a distanza di decenni. Amore che riesce finalmente ad abbracciare le loro esistenze, in bilico e sempre alla ricerca di un equilibrio pur nella consapevolezza della sua inconfutabile precarietà.

L'autore si presenta ...

Ho ricevuto riconoscimenti in concorsi e iniziative letterarie. Tra gli altri ho vinto il primo premio nei concorsi: Premio Il Linguaggio degli Angeli(art 33) (2000), Premio Biennale Letterario dei Monti Lepini (2002), Premio di Letteratura Un messaggio in Bottiglia (2003), Premio Picena 2003, Premio Letterario I Fiori 2005 (Ed. I fiori di Campo). Alcuni miei racconti sono pubblicati in raccolte edite con altri autori: I fiori 2002 (ed. I fiori di campo), Abitando un Racconto (Osama Edizioni, 2003), Le Formiche Rosse (Betti Editrice, 2002), I Racconti del Prione (Ed. Giacchè, 2002), Mondi Sommersi (Photocity Edizioni, 2011). Nel 2006 ho pubblicato la raccolta di racconti: D’odio, d’amore e d’altro ancora (ed. I fiori di campo). Nel 2011 un mio racconto è stato selezionato per l’antologia: Del Vizio e Della Virtù - Antologia di racconti del XXI secolo pubblicata dalla casa editrice Diamond in cui è presente anche un racconto di Dacia Maraini. A Febbraio 2012 è stato pubblicato il mio primo romanzo: Il Precario Equilibrio della Vita (Edizioni Montag), finalista ai concorsi: Le Fenici 2011 e Nicola Calabria Editore 2011.


Il terzo e ultimo libro che vi volevo segnalare è il romanzo La Bambina dei Sogni di Carlo Menzinger. Per questo romanzo è stata da poco aperta una catena di lettura su Anobii (qui), inoltre può essere scaricato gratuitamente qui e se qualcuno volesse una copia cartacea di questo può benissimo contattare l'autore del romanzo (su Anobii). Ecco le info tecniche ...

PAGINE: 270

La tranquilla vita di un padre di famiglia è turbata dall’incontro in metropolitana con Elena, una piccola orfana di quattro anni, che si lega a lui al punto di convincerlo di prenderla in affido. 
Le notti di Paolo e della sua famiglia saranno turbate da sogni sempre più strani, che si muteranno progressivamente in veri incubi. Il sospetto che la bambina abbia il potere paranormale di manipolare i sogni altrui assale Paolo. Alcuni incidenti mortali lo portano a temere la bambina e ad allontanarla. 
Nel farlo, Paolo parte alla ricerca del padre di Elena, scontrandosi con un misterioso individuo dal comportamento inquietante.

Che ve ne pare?

1 commento:

  1. Di Massimiliano Prandini preferisco "Bestiario Stravagante". Le Sorgenti del Dumrak le consiglio agli appassionati del fantasy.

    Non ho mai letto nulla di Marconi, ma questo volume sembra interessante.

    Ovviamente non posso che consigliare a tutti di leggere LA BAMBINA DEI SOGNI (e ringraziare per la segnalazione), ricordando che l'ebook è del tutto gratuito e si scarica qui www.menzinger.too.it

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)