venerdì 12 ottobre 2012

La Stella Nera di New York di Libba Bray

La Stella Nera di New York. Primo di una nuova e affascinante tetralogia (tetra = quattro) che sfocia nel thriller e soprannaturale ,scritto dall'acclamatissima autrice della trilogia bestseller di Gemma Doyle, Libba Bray e pubblicato qui in Italia dalla Fazi (Collana Lain). Esce oggi ed è ambientato nella Grande Mela. Cari lettori affilate gli occhiali, ecco a voi tutte le info tecniche del caso.

PAGINE: 480
PREZZO: 17,50 Euro

Evie O’Neill, dopo aver suscitato l’ennesimo scandalo nella noiosa cittadina di provincia in cui è nata, viene spedita dai genitori a vivere nell’effervescente New York City – e la ragazza ne è entusiasta. New York è la città dei locali, del contrabbando, dello shopping e del cinema, e non passa molto che Evie stringe amicizia con irriverenti Ziegfeld girls e scapestrati ragazzi di strada. Evie però non fa conoscenza solo con le luci sfolgoranti dell’età del jazz, ma anche con gli oscuri anfratti del Museo americano del Folclore, della Superstizione e dell’Occulto, che suo zio Will Fitzgerald – presso cui abita – dirige con l’aiuto di Jericho, uno strano ragazzo sempre immerso nella lettura.
E quando una serie di omicidi a sfondo esoterico e riconducibili a uno spirito che torna dal passato vengono a galla, Evie e suo zio sono chiamati a collaborare alle indagini, e sono proiettati al centro del sistema mediatico. I due si lanciano nelle ricerche, ed è allora che quel misterioso potere divinatorio che la ragazza sa di avere si rivelerà utile a catturare il killer, prima che sia troppo tardi.

Libba Bray è autrice della trilogia bestseller di Gemma Doyle (pubblicata in Italia da Elliot), di Beauty Queens (2011) e del libro vincitore del Printz Award 2010 per l’eccellenza nella letteratura YA Going Bovine, di prossima pubblicazione per Fazi. Vive a Brooklyn, New York.



Avete affilato bene gli occhiali? Su ragazzamoderna.it potete trovare in anteprima le prime 30 pagine.

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)