mercoledì 6 luglio 2016

Currℯntly ℛℯading ▸ Dracula e Il cavaliere dei miei sogni #3

Buon mercoledì amici lettori e amiche lettrici, oggi i metereologi avevano preannunciato una bella giornata di tuoni e fulmini e invece è arrivata solo una grande afa. Mannaggia, #mainagioia, mai.
Rivoglio l'inverno!
In ogni caso, tralasciando le mie sciagure estive, oggi è mercoledì ed è dunque giunto il momento di aggiornarvi sulle mie letture in corso (nei prossimi mesi varierà il giorno della sua pubblicazione da "a cadenza fissa" a "casuale", tanto non c'è verso di rispettare una scadenza!).
Da un mesetto (o due) a questa parte ho in corso di lettura MALEDICTUS UMBRA. L'ECLISSE E IL PRINCIPIO di ELISA FILIPPI (#self). Spero di finirlo entro la fine del mese ma il caldo sta avendo l'effetto di farmi riavvicinare sempre più alla rosa dei generi lettrari appartenenti alla mia comfort zone  e Maledictus Umbra è di genere fantasy, che non bazzico proprio tanto spesso. In ogni caso, per quanto ho letto, la storia mi sta piacendo e per saperne uno zinzinino in più vi rimando alla scorsa puntata della rubrica in questione (clicca qui). Ho inziato ad attaccare la mia TBR ESTIVA con DRACULA di BRAM STOKER e lo sto trovando proprio come mi aspettavo, ossia affascinante (soprattutto per quanto riguarda la parte relativa al folklore balcanico) e anche lentino, sia per l'impiego di vocabili ormai desueti (anche se la traduzione dalla lingua originale in questo senso ci da un bell'aiuto) che per il modo con cui l'autore ha scelto di raccontarci la sua storia, sotto forma di diario. Questa forma privilegia naturalmente le descrizioni trascurando invece i dialoghi. In ogni caso mi sta piacendo e anche se la lettura non procede spedita non ho intenzione di mollare l'impresa. Proprio stamattina ho iniziato il seguito di Joy la strega, IL CAVALIERE DEI MIEI SOGNI di JILL BARNETT (#rm) nella speranza che mi tiri un po' su di morale e che mi scrolli di dosso questa benedetta apatia. Sono arrivata a pagina 21 e...si, ci sta riuscendo alla grande. Mi sono sbellicata dalle risate. Tutto merito di un paio di teatrini che l'autrice è riuscita ad architettare. Letitia è un vero e proprio tornado micidiale e il povero Richard è destinato a subirne gli infausti effetti quando, per sventura sua, si viene a trovare nelle sue strette vicinanze. Piedi calpestati, carnet di ballo incastrati nel panciotto del disgraziato sir di turno, capocciate e chi più ne ha più ne metta. Insomma, promette bene.

Voi cosa stale leggendo di bello? 
Un bacio.

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)