giovedì 6 febbraio 2014

Le nuove entrate sui miei scaffali (acquisti di gennaio)-Questo video non s'ha da caricare!

Amiche e amici del blog, lo so, vi avevo detto che non avrei fatto più video, che mi sarei concentrata sul blog. Intendo mantenere questa promessa, amici miei, non temete. Tuttavia, questo mese di gennaio ho acquistato tante storie, soprattutto in formato ebook e mi sono detta che un bel video vi avrebbe risparmiato un post lungo 3000 chilometri. Quindi ecco il video (qualità bassissima lo so, l'ho girato dalla webcam del mio pc utilitario): ... riavvolgiamo il nastro, torniamo indietro. Youtube ha decretato: "Questo video non s'ha da caricare, né domani, né mai!". Vi tocca sorbirvi il post lungo 3000 chilometri.

Allora, come spiegavo nel video ho acquistato molto, in alcuni casi anche risparmiando, perché ho scelto in molti casi di prendere la versione ebook del libro.
Acquisti  ebook: Insegnami a vivere di Daniela Volontè (auto-pubblicato dall'autrice su Amazon).
Elisabeth non ha avuto un passato facile. La tragedia ha colpito la sua famiglia, e l'amore in cui credeva si è rivelato falso, illusorio. La necessità di scappare, di rimuovere tristi ricordi dalla sua mente, la porta ad abbandonare New York, per la più piccola Watertown. Il destino la porterà a incrociare Alexander, un ragazzo che le ricorda molto Matt e con il quale può, forse, sperare di uscire da quel limbo in cui entrambi sono caduti. Uniti da un passato similmente drammatico, le loro vite s'intrecciano in modo indissolubile, portando a conseguenze irreparabili. I loro sentimenti, infatti, sono impossibili da vivere: El è l'insegnante di Economia di Alex. Elisabeth sa che deve allontanarsi da quel ragazzo, ma la legge può imporre limiti all'amore? Alex ed El riusciranno ad abbracciare il loro passato, e a far nascere la speranza di ricominciare una vita degna di essere vissuta?

Il legame del drago di Thea Arrison (Leggereditore). La Leggereditore aveva messo in promozione una serie di titoli per tutto il mese di gennaio e, avendo adocchiato questa storia da un bel po', ho deciso di approfittarne. 
Mezza umana e mezza Wyr, l'antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di tenersi fuori dai conflitti tra i due popoli, nascondendo a tutti le sue origini. Ma dopo essere stata ricattata e costretta a rubare una moneta dai tesori di un drago, Pia scatena l'ira dei Wyr. Dragos Cuelebre è il più temuto e rispettato di loro: nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, non può credere che qualcuno abbia osato rubargli qualcosa. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr.

Niente è più vero di una bugi@ di Lucy Robinson (Tre60). Di questo libro mi ha colpita la trama, molto simile a quella di un film del quale accipicchia non riesco a ricordarmi il titolo. 
Per anni Charley Lambert si è dedicata anima e corpo all'azienda per cui lavora: non solo è una work-addicted convinta, ma si è anche innamorata del suo capo. Perciò, quando si rompe una gamba le crolla il mondo addosso: per la prima volta in vita sua è costretta a fermarsi, letteralmente. E, colpo di grazia, scopre che il suo capo ha deciso di sposare un'altra donna. Per non restare a piangere sul suo cuore spezzato e non impazzire di noia, Charley fonda la First Date Aid, una società che offre un servizio di ghost-writing per quanti muoiono dalla voglia di trovare l'amore su Internet ma non hanno il tempo o il talento per scambiare messaggi online con gli aspiranti partner. Charley non ha problemi a flirtare con perfetti sconosciuti per conto delle clienti, ma le cose si complicano quando viene ingaggiata da Shelley, una donna in carriera che le somiglia molto. Quando Shelley chiede a Charley di contattare William, la ragazza resta subito affascinata da questo dottore spiritoso e intrigante ma al tempo stesso profondo, che sembra penetrare le difese di Charley con una facilità estrema. L'affinità immediata con William la spinge a dar sfogo a quelle che sono le questioni irrisolte della sua vita. E dalla comprensione all'amore il passo è breve... Da quel momento Charley è combattuta tra desiderio e senso del dovere: quando Shelley e William decidono finalmente di incontrarsi, lei si presenta di nascosto all'appuntamento per spiarli.


Non cercarmi mai più (ma resta ancora un po' con me) di Emma Chase (Newton Compton). Vedere la storia d'amore dal punto di vista del personaggio maschile è ciò che mi ha convinta a fare questo acquisto, in più ho letto un paio di recensioni entusiastiche al riguardo. 
Drew Evans è bello e arrogante, fa affari multimilionari nella società di famiglia e seduce le donne più belle di New York con un semplice sorriso. Allora perché è stato per sette giorni con le imposte chiuse nel suo appartamento, triste e depresso? Lui risponderebbe che è colpa dell'influenza. Ma noi tutti sappiamo che non è proprio la verità. Katherine Brooks è brillante, bella e ambiziosa. Quando Kate viene assunta come nuova associata presso l'impresa di investimento bancario del padre di Drew, il focoso playboy entra in tilt. La competizione professionale che si stabilisce tra i due mette in crisi Drew, l'attrazione per lei è fonte di distrazione.

La storia di una cenerentola di Lucia Cantoni (Genesis Publishing). In promozione e dalla trama avvincente, non me lo sono lasciato sfuggire!
Costanza De La Cruz è una giovane di ventidue anni, rimasta orfana di madre. A qualche mese dalla scomparsa di quest’ultima, Clarissa Carignani, un’anziana e facoltosa signora, la contatta adducendo di aver promesso alla defunta donna di prendersi cura della figlia. Costanza, ancora molto legata al ricordo della madre, decide di assecondare il suo ultimo desiderio e si trasferisce a Torino, ospite nella principesca tenuta di proprietà della famiglia Carignani. Nel capoluogo piemontese entrerà in contatto con un mondo patinato e lussuoso, ma spesso ingannatore e che allungherà su di lei le sue insidiose spire… La nuova vita di Costanza si aprirà con l’incontro-scontro con Julian, lo spigliato e affascinante nipote di Clarissa che tenterà ogni mezzo per riuscire a sedurla, ma che cadrà ben presto vittima del suo stesso gioco. Ma quando segreti importanti incomberanno su di loro…



Ho scaricato gratis Segni di Caterina Armentano (dopo aver letto e apprezzato Libero arbitrio, di cui Segni è lo spin-off , non ho saputo resistere). 
Due foto in un vecchio baule, in una cantina il cui ingresso è proibito a Ester, che nonostante ciò si infiltra nella stanza insieme all’amica del cuore, Rebecca, per andare alla ricerca di cimeli di famiglia. Una foto, in particolare, accende la loro curiosità: chi sono i tre bambini immortalati nella foto? E chi è la donna al fianco di suo padre? Ester cercherà di scoprirlo e, anche se la risposta potrebbe non piacerle, farà una promessa a sé stessa, quella di scoprire la verità e di non interrompere la ricerca finché non avrà raggiunto il suo obiettivo. Prese da segni inviati dal destino, dal Karma o da Dio, le due adolescenti tracceranno la strada che segnerà il loro futuro, dal quale non potranno fuggire…

Trent'anni e li dimostro di Amabile Giusti (auto-pubblicato), già letto e apprezzato tantissimo. La Giusti è favolosa nel tratteggiare personaggi maschili di carattere e fascino. Presto ve ne parlerò nel post sulle mie letture del mese di gennaio. 
Carlotta ha quasi trent’anni, e si considera una sfigata cronica: è alta quanto un puffo, si è da poco licenziata da un lavoro sicuro ma noioso, ha una famiglia a dir poco folle e non riesce a trovare un fidanzato decente. Fino a quando, per guadagnare qualche soldo, decide di affittare una stanza della sua casa, e l’affascinante Luca irrompe nella sua esistenza tutto sommato placida. Non è decisamente un inquilino perfetto, Luca: è disordinato, fuma troppo, e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte, facendo sentire Carlotta una vera schifezza. Perché, a dispetto di tutto, nonostante non sopporti l’idea di essersi innamorata del solito maschietto predatore che tratta le donne come fazzoletti di carta, lei ne è segretamente pazza. Ma non ha alcuna intenzione di farglielo capire né di farsi usare come un kleenex. In una girandola di eventi buffi, Carlotta dovrà destreggiarsi tra una madre crudele e un po’ sgualdrina, una sorella bellissima e più sgualdrina della madre, un padre timido che coltiva rose, una tribù di parenti bizzarri, un nuovo lavoro da meteorologa, e Luca che la tratta come un comodino di scarso pregio, riempiendole la casa di donnine allegre che rubano tutti i suoi elastici di Peppa Pig. Un romanzo spassoso, in cui anche i momenti malinconici sono raccontati con leggerezza, su una donna moderna, non giovanissima, non bellissima, ma piena di grinta, che cerca di trovare il proprio posto nel mondo. 

Acquisti cartacei: in edicola non mi sono fatta scappare Demon's Destiny di Gena Showalter (Harlequin Mondadori), libro che fa parte della serie dei Signori degli Inferi (sono indietrissimo!) e che ci racconta come Kane cade nella tela dell'amore. Sotto esami mi sono voluta fare un piccolo pensierino di incoraggiamento e ho ordinato su IBS il romanzo, primo di una trilogia, Ti aspettavo di J. Lynn (pseudonimo per Jennifer L. Armentrout-Nord). Poi, dopo un esame, per riprendermi, sono entrata nella libreria IBS della mia città e ho acquistato il primo libro della nuova duologia new adult edita dalla Mondadori, Per un giorno d'amore di Gayle Forman e Promettimi che ci sarai di Carol Rifka (Piemme) Brunt, che bramavo da quando è uscito e che sento a pelle che mi toccherà il cuore. 



Infine, un dono dalla Giunti Y che ringrazio veramente tanto e di cuore, perché è sempre pronta e disponibile. Mi ha inviato Onyx di Jennifer L. Armentrout, secondo capitolo della serie Luxen, favolosa!


 Quali sono state le vostre entrate del mese di gennaio? Avete scoperto (riscoperto) nuove storie?

5 commenti:

  1. Quante belle entrate! *-*
    Anche io ho da poco comprato Onyx! non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  2. Onyx è ancora meglio di Obsidian. L'autrice è bravissima nel costruire i dialoghi! Presto ne parlerò qui sul blog ^^

    RispondiElimina
  3. Bene bene... ottimi suggerimenti di cui prendere nota. Io mi sono avvicinata da poco agli ebook ed ammetto di essere molto scettica in proposito, almeno in partenza. Sono molto affezionata ai classici libri cartacei ma mi rendo conto che il futuro è negli ebook per cui mi sono dovuta adeguare. Per il momento ho scaricato alcuni titoli gratuiti (eh si.. lo ammetto), giusto per farci la mano. Po vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi vedremo... mi sono persa un i. sorry ;-)

      Elimina
    2. I libri cartacei sono insostituibili. Entrambi i formati hanno i loro pregi e i loro difettucci. Ammetto che mi sono avvicinata al mondo del digitale perché avevo voglia di conoscere nuovi autori e nuove autrici che esordiscono auto-pubblicandosi. Non sono rimasta delusa, fra di loro ho trovato tante piccole perle :D

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)