mercoledì 26 febbraio 2014

W...W...W...Wednesdays # 49

Riprendo anche questa rubrica così ci aggiorniamo un po',settimanalmente, sui progressi delle nostre letture. Sono molto curiosa di conoscere i vostri :)


Benvenuti  questo nuovo appuntamento con la rubrica W...W...W...Wednesdays creata dalla blogger MizB del blog Should Be Reading. Per patreciparvi basta rispondere a queste tre domande...

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo attualmente?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)

Proprio oggi (ieri sera non si conta, sono crollata subito in un sonno profondo) ho iniziato a leggere Muori per me di Karen Rose. Un romantic suspense che fa parte di una trilogia (il primo), la Daniel Vartanian series. Un po' thriller e un po' romantico, la combinazione giusta che adoro trovare nelle storie che leggo. E' iniziato bene, devo dire, con una clamorosa figuraccia da parte del protagonista nei confronti della protagonista. Con un inizio così ne leggerò delle belle! E anche delle macabre visto il S.I. coinvolto nella vicenda. 


Un assassino implacabile, un videogioco nel quale le vittime sono reali... Un campo innevato ai margini di Philadelphia. Sedici fosse, alcune di esse sono ancora vuote, altre ospitano cadaveri disposti con una cura meticolosa. Le vittime sono state brutalmente torturate e le tecniche di cui si serve il serial killer provengono da uno dei periodi più oscuri dell'umanità, quello dell'Inquisizione. È per questo che il detective Vito Ciccotelli decide di rivolgersi a Sophie Johannsen, un'archeologa specializzata in storia medievale. Nonostante gli anni di esperienza i due si ritrovano ad affrontare la lama affilata del terrore: l'assassino non ha ancora finito la sua opera e chi cercherà di fermarlo rischia di diventare l'ultima pedina del suo gioco di morte. Vito teme che il prossimo grido di orrore possa essere quello di Sophie, proprio ora che l'ha trovata, ora che la passione è tornata a bussare alla sua porta. In questo thriller, Karen Rose esplora le sfumature più oscure della mente umana, unendo il terrore allo stato puro e la sensualità più intensa.

Ho appena finito di leggere il primo capitolo della serie Pushing the Limits di Katie McGarry, Oltre i limiti. Carino, dolce e appassionante. Con quel tocco di mistero (se così si può chiamare) e rosa capaci di rendermi letture del genere appetibili, con un protagonista un po' birbantello (e segnato dalla vita) ma dal cuore grande e una protagonista femminile dal passato oscuro e doloroso da ricordare. Il target è young adult. Presto ne parlerò qui sul blog, magari anche stasera se riesco a concentrarmi.


Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono ricoperte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente, e tutto ciò che vuole è ritornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex-amici. Ma quando Noah Hutchins, il "bad boy" del quartiere irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile comprensione, il mondo di Echo cambia. All'apparenza i due non hanno nulla in comune, e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto. Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l'uno dell'altra. Dove li porterà l'attrazione che li consuma e cos'è disposta a rischiare Echo per l'unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare? 

Successivamente leggerò, con tutta probabilità, uno di questi tre libri:


Aspetto le vostre risposte!

1 commento:

  1. Mi ispira il Mistero del talismano perduto!
    Oltre i limiti mi piacerebbe leggerlo...

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)