venerdì 31 agosto 2012

Una storia d'amore che spiega il vero senso dell'amore...Non Sarà mai l'Inverno di Andrew Nicoll

Come annuncia anche il titolo del post presto potrete trovare in libreria un romanzo sul senso dell'amore. L'Amore con la A maiuscola appare spesso irraggiungibile, inaccessibile...poi facciamo il primo passo e tutto cambia. Non Sarà mai Inverno di Andrew Nicoll è il romanzo d'esordio dell'autore, è stato tradotto in oltre 20 lingue e 30 paesi, ha vinto il prestigioso Premio Saltire per la migliore opera d'esordio. 5 Settembre.

«La storia dei due protagonisti, così teneri e impacciati, coinvolge il lettore dalla prima all'ultima pagina. NON SARA' MAI INVERNO fa venire voglia di essere innamorati» 
The Indipendent

PAGINE: 432
PREZZO: 18,50 Euro

Tibo Krovic è sindaco di Dot, una piccola città sperduta sulle rive del Baltico. È un uomo buono, gentile, puntuale come l’orologio del municipio che ci sia da celebrare un matrimonio, rendere visita a una scuola o dirimere una lite tra i cittadini. Ma in fondo al cuore Tibo nasconde un’ombra: ama in segreto e senza speranza la bella Agathe Stopak, la sua segretaria, “bianca e sinuosa come una gru” soprattutto quando è baciata dai raggi del pallido sole che talvolta inonda la sua scrivania. A Dot, dove il gelido vento del Nord soffia tutto l’anno, gli innamorati non hanno vita facile. Essere ricambiati in amore è una rarità, e ne sa qualcosa la stessa Agathe, prigioniera di un matrimonio infelice. Per Tibo e per Agathe nulla sembra essere più lontano dell’amore. Ma un giorno qualcuno si accorge di loro, una magica presenza che dall’alto di guglie di pietra e statue erette in suo onore vede tutto e sa tutto. È Walpurnia, la santa barbuta che da secoli veglia sui dottiani, e che ha appena deciso di far nascere negli animi sensibili dei due protagonisti un desiderio incontrollabile, che sconvolgerà i loro destini e le vite degli abitanti di Dot per gli anni a venire. Sospeso tra fiaba, leggenda, realismo magico e umorismo scozzese, un romanzo sul senso dell’amore, che crediamo inaccessibile, e poi un giorno, quando riusciamo a fare il primo passo, scopriamo che ci cambierà la vita.


Andrew Nicoll è nato a Dundee, in Scozia, 49 anni fa. Da sempre vive tra i vicoli del villaggio di pescatori dove la sua famiglia risiede da generazioni. Ha tre figli che frequentano le stesse scuole che ha frequentato lui da bambino e sostiene che Dundee è l'unico luogo dove vuole stare perché quando guarda il mare, seduto davanti alla porta di casa, sa esattamente qual è il suo posto nella mappa del mondo. E' giornalista e ha pubblicato vari racconti.
E adesso la domanda da un milione di euro...qual è per voi il senso dell'amore? Per me il vero senso dell'amore è ineffabile. Credo che sia dentro di noi ma che sia molto difficile da raggiungere e comprendere. Secondo me non siamo in grado di esprimerlo a parole. Secondo voi?

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)