lunedì 27 ottobre 2014

RECENSIONE: ATTRAVERSO IL FUOCO (Worldwalker Trilogy, #1) di JOSEPHINE ANGELINI

Direi che è arrivato il momento di scrivere questa benedetta recensione. E' passata quasi più di una settimana da che ho concluso la lettura di Attraverso il fuoco di Josephine Angelini e so che molti di voi stavano aspettando questo post.

Finalmente è arrivato il momento che Lily aspettava da una vita: Tristan, il ragazzo più bello e corteggiato di Salem, l'ha invitata alla festa del liceo. Proprio lei, timida e impacciata, che non ha mai partecipato a un party a causa delle devastanti crisi allergiche di cui soffre. Ma quando alla festa Tristan bacia un'altra ragazza, Lily viene scossa da violente convulsioni proprio di fronte a tutti i suoi compagni di scuola. Dopo questa insopportabile umiliazione vorrebbe solo sparire... E se il suo desiderio si avverasse? Improvvisamente risucchiata in un mondo parallelo, dominato da creature spietate, Lily si ritrova faccia a faccia con la perfida Lillian, la Strega di Salem, identica a lei, solo diabolica. Con l'aiuto dell'affascinante Rowan, scoprirà a poco a poco di possedere poteri straordinari e mentre l'attrazione fra lei e il ragazzo diventa innegabile, la furia di Lillian esplode come un tornado e lo scontro con la potentissima gemella non può più essere rimandato: riuscirà Lily a sconfiggere le forze del Male visto che la sua acerrima nemica è proprio... lei stessa? 

RECENSIONE:

Attraverso il fuoco è ambietato a Salem (Massachusetts) attraverso due realtà, due mondi paralleli. Nel XX secolo, quello in cui tutti noi viviamo, Lily Proctor non è altro che una comune diciassettenne o quasi, se non fosse per quel piccolo particolare costituito dall'infinita lista delle sue intolleranze e allergie che la costringe a vivere in uno stato di costante malattia. Come in ogni young adult che si rispetti, Lily è innamorata del suo migliore amico che diversamente non la ricambia, o almeno non lo fa nel modo in cui la ragazza desidererebbe. Tristan è il figo della situazione, il ragazzo più affascinante e ambito della scuola, popolare e donnaiolo, praticamente una leggenda vivente. La ragazza stessa si definisce una povera imbratana, già dalle prime pagine del libro. Non c'è bisogno di aggiungere altro. Un giorno Tristan decide di invitarla ad una festa alla quale si scatena un pandemonio tale da far desiderare a Lily di poter scomparire, di sublimarsi nell'etere. Lily imparerà sulla sua pelle che si deve stare attenti a quello che si desidera poiché viene subito accontentata e trasportata in un mondo completamente diverso dal suo, abitato da strane e terrificanti creature, frutto di esperimenti genetici sfuggiti al controllo umano, e streghe, unica fonte di energia di questo strano mondo. A trasportarla qui è Lillian, la sua versione alternativa, malvagia e potentissima, la Strega Inquisitrice, che potrebbe sembrare un ossimoro ma non lo è amici miei! Eh no! Perché Lillian ha intentato una sua personale crociata contro la Scienza e gli Scienziati, accusati di perpetrare il male e di voler distruggere la Terra. Perché si sa che ogni creazione della scienza potrebbe rivoltarsi contro il suo creatore. Non manca il bello, buono e tormentato della situation: Rowan. Prima di procedere però un breve accenno al mondo "creato" dalla Angelini, alla sua Salem immaginaria.Un mondo che mi è parso un po' troppo abbozzato per i miei gusti. Quando leggo un libro, generalmente, riesco ad immaginare i luoghi che ospitano l'azione, tuttavia in Attraverso il fuoco ho fatto veramente fatica a crearmi un'immagine mentale dell'altra Salem e questo ahimé è un punto a sfavore della storia. Il mondo alternativo nel quale Lily arriva è un mondo inquieto, dilaniato da lotte fra i Senzaterra, non cittadini nomandi che lottano per la libertà e il Consesso che domina la città, deciso a far valere il proprio potere. L'unica nota positiva sembra essere il fatto che qui Lily non è malata ed è dotata di poteri potentissimi. Un punto a favore di Josephine Angelini è che non si è lasciata condizionare dai protagonisti creati nella precedente trilogia (Starcrossed) , non ha usato gli stessi stampini per dirla in breve, ha cercato di introdurre elementi di novità nei personaggi e nella trama (tentando di renderla forse più "adulta" con l'inserimento di scene alquanto macabre e altre tendenzialmente sexy). A momenti è riuscita pure a coinvolgermi, ad essere del tutto sincera, però (ed è un "però" grosso quanto un grattacielo di cinquecento piani), durante la lettura, ho avuto l'impressione che il tutto fosse abbozzato. Le idee stesse, che io definirei ecologiste per l'elemento tematico comune a tutte, (la natura deve essere protetta.L'uomo distrugge la natura.L'energia nucleare è dannosa, e così via. Perdonatemi, vi prego, la banalizzazione del termine) con le quali l'autrice costella tutta la trama sono ripetute come un mantra tanto che ad un certo punto mi sono domandata: "per caso ho sbagliato libro e sto leggendo il Manuale del perfetto ecologista?". Sono idee gettate li, non ben amalgamate con la storia. Non ti aiutano a comprendere meglio il mondo in cui Lily si muove. Insomma, Attraverso il fuoco non mi ha soddisfatta pienamente. E' comunque una lettura piacevole perché il modo di scrivere della Angelini è semplicissimo e scorrevole ma, se cercate qualcosa di entusiasmante e coinvolgente, non è questo il libro che fa per voi.

Stelline:
(due stelline e mezzo)


4 commenti:

  1. Ciao Giulia! Aspettavo questa recensione... diciamo che mi ha aiutato a rivalutarlo. lo leggerò perchè voglio conoscere lo stile della scrittrice, ma non sarà una delle lettura da fare prossimamente. Peccato che risulti tutto molto abbozzato però u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa, almeno questa è l'impressione che ho avuto a fine lettura. Purtroppo non è più come qualche anno fa, i miei gusti stanno cambiando e in una storia voglio di più :)

      Elimina
  2. Ormai sento solo pareri negativi su questo libro, eppure continua ad ispirarmi, anche perché la saga di Starcrossed della Angelini mi era piaciuta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora segui il tuo fiuto da lettrice e leggilo :) Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)