giovedì 2 ottobre 2014

RECENSIONE: IL TUO MERAVIGLIOSO SILENZIO di KATJA MILLAY

Finalmente ho una nuova recensione da scrivere, amici lettori e amiche lettrici. Il commento ad un libro che mi ha scombussolata. Sono consapevole del fatto che non sarà facile scegliere le parole adatte per trasmettervi il tornado di emozioni che Il tuo meraviglioso silenzio ha scatenato in me.

 Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero. 

RECENSIONE:

Nastya Kashnikov ha deciso di non parlare. Nel suo passato si nasconde un evento traumatico che l'ha portata a prenderere la drastica decisione di non emettere più un fiato e correre ogni sera fino a sfinirsi.  Sceglie di vertirsi di nero, bordarsi gli occhi di eyeliner. Minigonne e tacchi vertiginosi compongono la sua "divisa scolastica". Nastya non lo fa per essere notata, osservata, ma perché tanto la gente la fisserebbe comunque, quindi tanto vale sceglierne da sola il motivo. Perchè non è vero che se ti comporti bene il male non può toccarti e questo lo sa dal giorno in cui tutte le sue certezze sono andate in pezzi, così come quasi tutte le ossa della sua mano sinistra.
...niente di quanto è successo è colpa mia . Non ho fatto nulla per scatenarlo o meritarmelo. Ma questo non fa che peggiorare le cose. Magari posso non incolpare me stessa per quello che è accaduto, ma quando ti dicono che è stata una cosa del tutto casuale, il significato è un altro. Non importa che uno faccia tutto a regola d'arte, che si vesta bene, che si comporti correttamente e che segua tutte le norme, perché tanto il male può scovarti comunque.
Per la ragazza niente ha più un senso. Prende la decisione di trasferirsi dalla giovane zia Margot per sfuggire agli sguardi speranzosi di sua madre, per non ricordare più il sorriso del padre che adesso non illumina più le sue giornate. L'ultima cosa che vuole è innamorarsi di qualcuno. Perché l'amore porta con sè troppi impicci, non è mai gratuito.Crea delle aspettative.
Vogliono tutti qualcosa in cambio, tipo vederti felice, e questo ti rende automaticamente responsabile della loro felicità, perché non saranno mai felici se non lo sei anche tu.
Quindi non rientra nei suoi piani imbattersi in Josh Bennet, il ragazzo intorno al quale sembra gravitare un campo di energia capace di respingere tutti. Forse, se si sedesse accanto a lui, sulla panchina del cortile della scuola, o se trascorresse il suo tempo a vederlo intagliare il legno nel suo garage, riuscirebbe anche lei a fare lo stesso. A diciassette anni Josh è completamente solo. Prima se ne sono andate la mamma e la sorella, il padre, la nonna e il nonno è solo l'ultima delle persone che gli sono state portate via. E ogni volta Josh inizia a contare i giorni che trascorre senza di loro fino a dimenticarsi di tenerne il conto. Nastya si intrufola nella vita solitaria di Josh e con Josh, a piccoli passi, inizierà a risargire le ferite che si sono aperte nel suo cuore alle tre di un pomeriggio di tre anni addietro.

Il tuo meraviglioso silenzio di Katja Millay mi ha conquistata. Racconta la storia di due solitudini che si incontrano nel loro personalissimo mare della tranquillità. Un posto che solo loro due sono capaci di trovare perché risiede nelle loro intimità che si incontrano e guariscono reciprocamente. Un posto al quale possiamo dare una sbirciatina grazie al doppio punto di vista con il quale l'autrice ci racconta la storia. Una storia che ho trovato incredibilmente dolorosa e struggente, ma anche fumosa. Fumosa perché, in special modo in certi punti della storia, avrei voluto tirare l'e-reader dietro a Katja, per l'impazienza di venire a conoscenza dell'evento traumatico che si nasconde dietro al silezio di Nastya. E' stata una lettura scorrevole e appassionante. Un libro che si colloca nel filone degli Young Adult con un pizzico di Adult in più sia per le tematiche che per la mancanza della spensieratezza tipica dell'adolescenza. Quella sensazione di invincibilità che viene persa con l'età adulta. Insomma, questa lettura mi ha conquistata e commossa. 

Stelline: 


Voi lo avete letto?

13 commenti:

  1. Libro bellissimo, sono felice che ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto sono felice io! E' il primo del genere che mi piace così tanto :)

      Elimina
  2. Desidero leggere questo libro da molto tempo, spero di poterlo fare al più presto. La tua bellissima recensione non ha fatto altro che convincermi ancora di più.^^

    RispondiElimina
  3. Anche a me è piaciuto tantissimo!!! L'ho trovato il miglior romance che io abbia mai letto! ** Un turbine di emozioni, veramente! :D E poi Nastya e Josh... che dolcccci!!! *3* Non mi sono ancora ripresa del tutto! o.o Voglio un seguitoooo! D:
    Comunque, se ti interessa eh xD, l'ho recensito anch'io: http://ossessionelibri.blogspot.it/2014/09/recensione-il-tuo-meraviglioso-silenzio.html#more
    Un bacio! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che mi interessa! Corro a leggere la tua recensione :) Si, piacerebbe anche a me un epilogo, per sapere come se la cavano i nostri eroi *-*

      Elimina
  4. bello bello, con un finale perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non poteva concludersi in un modo migliore :)

      Elimina
    2. sono quei particolari che rendono un libro "speciale".

      Elimina
  5. Io lo voglio da tantissimo tempo *-* Ma non l'ho ancora preso, perché ultimamente ho talmente tante letture.. Lo leggerò al più presto, so già che lo amerò!

    p.s. non so se ti può interessare, ma sul mio blog è in corso un giveaway, nel caso volessi dare un'occhiata ^_^
    http://www.booksinthestarrynight.blogspot.it/2014/09/love-you-giveaway-100-followers.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco! Troppe letture da fare e avere ancora voglia di catturare un nuovo libro...è il dilemma del book addicted :D
      Domani (direi oggi vista l'ora) passerò dal tuo blog per partecipare al giveaway. Non si dice mai di no ad occasioni come questa! A proposito...complimenti per il traguardo! XD

      Elimina
  6. Okay, lo devo leggere! Mi ispira e poi sentire che ti è piaciuto mi fa ben sperare eheh... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi devi :D Non è uno dei tanti NA che girano per le librerie!

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)