lunedì 5 settembre 2011

Segnalazione Libresca + Intervista all'Autrice: LA VENDETTA DEI PIRATI di Emanuela Ruggeri

E' uscito da poco per la casa editrice Albatros Il Filo il romanzo di Emanuela Ruggeri , La Vendetta dei Pirati...
TITOLO: La Vendetta dei Pirati.
AUTORE: Emanuela Ruggeri
EDITORE: Albatros Il Filo
PAGINE: 423
PREZZO: 21,50 Euro

Mila Ligte è la figlia del pirata più temuto dei sette mari. Fin da piccola sogna di poter seguire le sue orme ed entrare a far parte della ciurma della Drago Rosso, la nave dove è cresciuta; ma essere un pirata significa cancellare definitivamente ogni forma di pietà, non è cosa per donne. Quando, però, il padre di Mila viene ucciso da Occhio Avvelenato, suo acerrimo nemico, la ragazza giura vendetta e, assieme al fratello e al suo amico Jimmy, tenterà di ritrovare il Marchio Oscuro per regolare definitivamente i conti con il suo capitano.
Dove potrete trovare tante informazioni sul libro e sull'autrice... 

E adesso ecco a voi l'intervista all'autrice...


EMANUELA RUGGERI

Sono nata il 7 Maggio del 1990 a Roma. A otto anni ho cominciato a scrivere le mie prime storie, brevi e fantastiche. All'età di dieci anni ho scritto il mio primo romanzo e d'allora non mi sono più fermata. Sono diplomata al liceo classico e ora sto frequentando il secondo anno di Letteratura e Linguistica italiana all'università. Il mio sogno più grande è quello di diventare una scrittrice, apprezzata dai lettori. La vendetta dei pirati è il mio primo romanzo edito.

Ciao Emanuela! Benvenuta sul mio blog "Il Magico Mondo dei Libri"!
Grazie Tricheco!


Ti andrebbe di dire ai miei lettori chi è Emanuela Ruggeri?
Sono nata il 7 Maggio del 1990 a Roma, dove vivo, sono diplomata al liceo classico e ora frequento la Facoltà di Lettere, precisamente studio Letteratura e Linguistica Italiana. A otto anni ho cominciato a scrivere. La lettura è un'altra delle mie passioni. Mi piace andare al cinema e camminare, specialmente in montagna, dove trascorro sempre le mie vacanze. 


Come e quando è nata la tua passione per la scrittura? 
Avevo dieci anni e mi trovavo al battesimo di mio cugino quando ho pensato di scrivere un vero romanzo, tralasciando le storie brevi che scrivevo dall'età di otto anni. Da quel momento, dopo i compiti, accendevo il computer e scrivevo fino a sera. A chiunque mi chiedesse 'Cosa vorresti fare da grande?' davo sempre la stessa risposta: 'Vorrei fare la scrittrice per ragazzi'. Finalmente tre mesi fa è stato pubblicato il mio primo romanzo, La vendetta dei pirati, e spero di poter andare avanti, sempre più lontano.


Oltre che la scrittura suppongo che  ti appassioni anche la lettura ... A che età hai scoperto questa passione (e con quale libro)?

Hai un libro che preferisci su tutti gli altri che hai letto? 

A dir il vero da piccola non leggevo per niente e mia madre era disperata. Mi comprava libri su libri che si ammucchiavano su uno scaffale, senza essere degnati di uno sguardo. Poi, quando mi trovavo in quinta elementare, mi comprò uno dei tanti Piccoli Brividi, che bastò a farmi innamorare della lettura. Da quel momento non passa giorno senza che io legga almeno due pagine di un libro.
I libri che preferisco in assoluto sono tre in realtà: Il signore degli Anelli di Tolkien, che per me è un romanzo ricco di valori; la saga di Harry Potter, che mi ha accompagnato durante la mia adoloscenza; Peter Pan di Barrie, con il quale mi sono appassionata ai pirati e alle loro avventure.

"La Vendetta dei Pirati" è il tuo primo romanzo che hai pubblicato, ti andrebbe di introdurci ad esso? Magari 
raccontandoci anche il percorso che ti ha portato alla sua stesura e poi anche alla sua pubblicazione...

La vendetta dei pirati narra la storia di Mila Ligte, figlia del pirata più temuto dei sette mari. Fin da piccola sogna di poter seguire le sue orme ed entrare a far parte della ciurma della Drago Rosso, la nave dove è cresciuta; ma essere un pirata significa cancellare definitivamente ogni forma di pietà, non è una cosa per donne. Quando, però, il padre di Mila viene ucciso da Occhio Avvelenato, suo acerrimo nemico, la ragazza giura vendetta e, assieme al fratello e al suo amico Jimmy, tenterà di ritrovare il Marchio Oscuro per regolare definitivamente i conti con il suo capitano.
E' un romanzo a cui tengo moltissimo. L'ho scirtto all'età di dodici anni, poi, dopo sette anni, ho pensato di revisionarlo, ampliando capitoli e aggiungendo nuovi personaggi e avvenimenti. Il lavoro di revisione è durato un anno. Mi sono documentata moltissimo sulla storia e sui modi di vivere dei pirati, appassionandomi sempre di più alle loro avventure.


In che modo crei i tuoi personaggi? Hai una tecnica specifica? Oppure ti ispiri semplicemente alle persone che ti circondano?


 Il più delle volte i personaggi dei miei romanzi nascono dalla mia fantasia, ma mi capita spesso di prendere spunto dalle persone che mi circondano oppure di assistere ad avvenimenti che per me sono fonte di ispirazione.

Rimanendo in tema piratesco ... Hai progetti all'orizzonte?


Sì. Sto lavorando ad un secondo romanzo e in cantiere ce ne sono molti altri, che attendono di essere revisionati, come è stato per La vendetta dei pirati. Mi piacerebbe davvero tanto diventare una brava scrittrice per ragazzi e regalare tantissimi emozioni ai lettori con le miei storie.

Grazie per essere stata ospite su questo blog e per aver risposto alle mie domande! 


Grazie tante Tricheco per la tua disponibilità e per le domande. Sei stata gentilissima!

Buona fortuna per la tua carriera come scrittrice! 

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)