domenica 15 gennaio 2012

Dal 25 Gennaio in Libreria: IL CIRCO DELLA NOTTE di Erin Morgenstern

Il 25 GENNAIO esce per la Rizzoli il romanzo Il Circo della Notte di Erin Morgenstern. Ciò che mi ha colpito positivamente della trama e anche del titolo è che questa storia è ambientata in un circo "stregato" governato da due maghi avversari che si fanno la guerra. Mi ricorda un po' la trama di un film che una mia amica mi ha fatto vedere tempo fa ma di cui non ricordo il titolo. Ovviamente ad attrarmi è stata anche la parola "amore" nella trama! Ciò che mi ha colpito un po' meno positivamente è il prezzo abbastanza alto (18,50 Euro) ma ripensandoci su e confrontandolo con il numero delle pagine forse è un prezzo equo.


PAGINE: 500
PREZZO: 18,50 Euro

Londra, 1886: il circo compare all'improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all'alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista. È "Le Cirque des Rêves", il circo dei sogni, il luogo dove realtà e immaginazione si fondono e la mente umana dispiega l'infinito ventaglio delle sue potenzialità, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio... Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per il tramite di due giovani allievi scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l'avversario. Contro ogni regola e ogni aspettativa i due giovani, Celia e Marco si scoprono attratti l'uno dall'altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia, che minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.


Erin Morgenstern. Scrittrice e artista multimediale ha 33 anni e vive nel Massachusetts. Questo è il suo primo romanzo.

1 commento:

  1. sinceramente, non sò.... sembra interessante ma non vorrei che poi si svelasse una grassa delusione...

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)