lunedì 23 gennaio 2012

Intervista all'autore Filippo Gigante, autore del libro BIANCO E NERO.

E' da un bel po' che questa intervista aspetta pazientemente di essere postata sul blog e stasera finalmente mi sono decisa a farlo. Questa volta ho intervistato Filippo Gigante, autore del libro Bianco e Nero, pubblicato recentemente dalla casa editrice Photocity Edizioni. Di seguito anche le info relative al libro.

PAGINE: 150
PREZZO: 10,00 Euro

Il protagonista Alex, è un ragazzo di circa venticinque anni rimasto orfano del padre Domenico e sua madre Marina è una figura alquanto assente in casa. Lui desidera trovare una strada nuova dove sia possibile comprendere di cosa è fatta quella luce di tutti quei sorrisi che sempre riceve da suoi nonni paterni: Sato e Paola. Tra sogni premonitori, situazioni impreviste, emozioni di ogni tipo, amici, storie bellissime nel giardino dei nonni e passeggiate sulla riva del mare, giungerà un circo in paese. Alex farà amicizia con Damabiah un clown bianco, il quale lo condurrà su una strada mai percorsa... dove il cuore e la mente sapranno leggersi e rispettarsi reciprocamente.


Filippo Gigante è nato ad Alberobello nel 1983. E' laureato al corso triennale di Informatica e Comunicazione Digitale e al corso magistrale di Editoria Libraria e Multimediale. Appassionato lettore e scrittore, ha pubblicato diversi racconti e poesie a diffusione nazionale. Bianco e Nero è il suo romanzo d'esordio.


E adesso...l'Intervista!



Ciao Filippo, benvenuto sul mio blog! Che ne dici di iniziare la nostra intervista presentandoti
ai miei lettori?

Felice di essere tuo ospite nel tuo blog e un grazie per avermi concesso questa intervista.

Hai di recente pubblicato il tuo primo romanzo "Bianco e Nero" con la Casa Editrice Photocity Edizioni,  ti andrebbe di presentarcelo? Di dirci cosa lo caratterizza e qual è il suo genere di appartenenza?

Pubblicare "Bianco e Nero" è stato come metter al mondo una nuova piccola creatura nell'immenso mondo dell'Editoria, che nonostante diverse difficoltà è riuscita a ritagliarsi il suo bell'angolino di promozione e curiosità. BIANCO E NERO è la storia di una ricerca interiore che porterà, il protagonista Alex, a dover comprendere e ad amare tutte le sfumature di una vita che spesso è smossa dalle tempeste. Una storia incredibilmente poetica che tocca il cuore del lettore e che lascia spazio all'essenza delle piccole cose e di quei respiri così profondi che tracciano il viaggio delle vite di tutti tra nascita, morte e rinnovamento.
Vorrete scoprire la vita di Alex, imparerete ad amare i suoi amici e i suoi nonni... Desidererete un giardino vicino ai boschi dove poter ascoltare storie fantastiche, non riuscirete a trattenere le vostre emozioni e i vostri sogni più belli... Inizierete ad amare ancor più la riva del mare dove diversi stati d'animo e le forme più varie di coraggio riescono ad incontrarsi. Apprezzerete la parola AMORE e inizierete a proteggere le cose che amate di più... non avrete più paura delle tempeste e forse, inizierete a trovare un po' di Alex in ognuno dei vostri cari...
Per molti che hanno già letto il libro, si tratta di un romanzo di formazione, una storia che racchiude tra un pizzico di poesia e morale delle cosiddette linee guide per apprezzare meglio la propria vita, che porta il lettore ad avere più coraggio nell'affrontare tutto e andare avanti.
La stessa promozione di questo mio primo romanzo è a dir poco particolare, perché grazie ed insieme all'aiuto dei miei due fratelli Davide e Mirko e alla mia amica Francesca Daleno, abbiamo cercato di usare diversi mezzi di comunicazione per far conoscere questo libro: un booktrailer con annessa colonna sonora (il brano "Bianco e Nero - Dicotomia" è stato liberamente concesso dalla cantante bresciana Gaia Riva), un sito web di grande successo e ottime critiche rilasciate da specialisti del settore, l'uso condiviso di diversi social network e la possibilità di poter ordinare una copia da qualsiasi bookstore digitale e libreria d'Italia hanno consentito di una larga diffusione e un ben riuscito passaparola.

Una domanda riguardo al titolo, perchè "Bianco e Nero"?

Adoro le contrapposizioni e le fotografie scattate in bianco e nero. Chi mi conosce personalmente, potrà inoltre notare un ciuffo bianco tra i miei capelli neri, segno particolare che mi appartiene fin dalla nascita.

Hai tratto ispirazione da qualcuno o qualcosa in particolare?

Ho iniziato a scrivere “Bianco e Nero” quando quel forte senso di liberazione di alcuni pensieri legati ad un preciso passato, ha iniziato a ribellarsi, a farsi sentire anche nei momenti più sereni, dove dovevano trovare spazio solo pensieri felici, ma questo non accadeva così durante l’estate 2010 ho pensato di dover rinchiudere alcune parti salienti di questi pensieri "neri" in un libro, in una storia che potesse aiutarmi ad addomesticarli. Senza volerlo, mi son trovato tra le mani dei frammenti di scrittura, pagine intere che rispecchiavano alcune parentesi di vita di molte persone che tutt’oggi, durante la lettura del mio libro, rivedono personaggi, pensieri o situazioni che richiamano parte del loro stesso vissuto.

Hai un modello letterario (uno scrittore o una scrittrice che rappresenta per te un modello)?

Tra i tanti modelli letterari esistenti, sceglierei senza dubbio il grande ed illustre Tolkien, autore della famosa trilogia de "Il Signore degli Anelli" e l'italiana e contemporanea Susanna Tamaro. Sono due modelli che racchiudono ciò che sostanzialmente si delinea nelle mie stesse scelte di scrittura e lettura. Non desidero paragonarmi a nessuno dei due, ma mi piace sapere che in epoche diverse, due modelli di scrittura e pensiero possano riuscire ad entrare in comune e a spingermi a migliorare ciò che appartiene al mio modo di dare voce ai miei pensieri e alla mia stessa immaginazione. Con la Tamaro, mi piacerebbe avere un dialogo, uno scambio di idee... forse sto chiedendo troppo? Resta pur sempre una delle mie scrittrici preferite.

Per concludere l'intervista... dove possiamo trovare e acquistare "Bianco e Nero"?

Esistono diverse modalità di acquisto, oltre a poterlo ordinare da qualsiasi libreria è possibile visitare il sito ufficiale: www.biancoenerobook.it o cliccare direttamente sulla sezione dedicata: http://www.biancoenerobook.it/romanzo-accattivante/36-finalmente-in-libreria-e-non-solo. Ringrazio di cuore, tutti i lettori del mio libro che attraverso e-mail, commenti e lettere hanno voluto dimostrare il loro gradimento. E' bello poter aver dei contatti con chi, tra le righe del mio romanzo, è riuscito a sentirsi partecipe della storia, lasciando spazio alle proprie emozioni e ai ricordi che nessun tempo può cancellare.

Grazie per essere stato qui con noi a parlarci del tuo libro e buona fortuna per eventuali progetti futuri!

Di progetti futuri ce ne sono e spero di poterli condividere nuovamente con i lettori del tuo blog. Come dico sempre e come è scritto anche nel mio libro: "Sono sempre le tempeste a smuovere le nostre vite...", perciò abbiate davvero grande forza di volontà nell'affrontare questa pur sempre nostra meravigliosa vita! Grazie.


FINE

2 commenti:

  1. Che bella intervista! Non conoscevo questo scrittore e devo dire che il libro mi ha attirato subito dalla trama. Per quanto riguarda lui, sembra una persona molto semplice che cerca di comunicare qualcosa ai suoi lettori :D

    RispondiElimina
  2. Ho letto il libro e contattato l'autore su facebook. sono rimasta felice di aver letto una storia molto piacevole ed emozionante e di aver conosciuto uno scrittore aperto e disponibile con i propri lettori. Un grande esempio di persona... da conoscere!

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)