domenica 9 ottobre 2011

Recensione: IL DOMANI CHE VERRà di John Marsden

Australia, contea di Wirrawee. Nella campagna vicino Melbourne la vita scorre lenta e monotona, ma otto ragazzi hanno trovato un modo di sconfiggere la noia che li assale ogni estate: una gita nella natura selvaggia del bush australiano. Macchina, bagagli, tende, provviste, tutto è pronto per questa avventura. Hell è la loro destinazione; una radura luminosa e isolata che sarà la loro casa per una settimana, un paradiso chiamato Inferno. Gli otto ragazzi non sanno che al loro ritorno la loro vita non sarà più la stessa. L'Australia è stata occupata dalle forze militari, i cittadini sono stati rinchiusi in prigione: tra i detenuti ci sono i loro genitori, i loro fratelli e sorelle. Affrontando paure e indecisioni, gli otto ragazzi decidono di combattere per riprendersi il loro domani.

L'AUTORE: John Marsden è nato in Australia nel 1950. I suoi romanzi sono stati tradotti in 13 lingue. Vive vicino Melbourne: preside di un liceo locale, si divide tra l’insegnamento e la scrittura.
Il Sito dell'Autore: QUI

PARERE PERSONALE:

Il Domani che Verrà di John Marsden è il primo libro della The Tomorrow Series che racconta le avventure di un gruppo di ragazzi che si trovano a dover fronteggiare tutte le difficoltà e le paure di un popolo la cui nazione è stata occupata da un esercito straniero e bellicoso.

Wirrawee, Australia.
Tutto inizia una mattina come tante. Ellie ha deciso di organizzare un'escursione al Punto del Sarto insieme ai suoi amici Corrie, Lee, Robyn, Fi, Homer e Kevin prima del rientro a scuola. Visiteranno anche l'Inferno dove si dice che si sia rifugiato un assassino. Per niente al mondo si sarebbero aspettati che al loro rientro dopo tanto divertimento si sarebbero ritrovati veramente all'Inferno. I loro genitori sono scomparsi (imprigionati), le case lasciate al destino, gli animali morti a causa della fame. La città è deserta. Il mondo è in guerra. La loro nazione è stata occupata da un esercito nemico e loro sono apparentemente l'unica speranza per il futuro dell'Australia. I sette ragazzi allora iniziano a prepararsi a combattere per la propria libertà e per quella degli abitanti della cittadina di Wirrawee. Divengono fuggitivi e guerriglieri. Istallano la propria base operativa sulle montagne e decidono che non possono restare con le mani in mano. Devono combattere. Riusciranno a liberare la loro amata Wirrawee e i suoi abitanti?

Il Domani che Verrà racconta l'inquietante storia di un'occupazione attraverso gli occhi di sette adolescenti quasi maggiorenni. Racconta di guerra e di amore. Di inquietudine e brevi momenti di felicità. Di speranza e delusione. La voce narrante della storia è Ellie e attraverso di essa il lettore può quasi provare le emozioni che la colgono. Sono riuscita quasi ad avvertire tutto lo sgomento e la disperazione provata da Ellie al rientro a casa. Quando giunge nell'aia e si accorge che qualcosa non va. Che qualcosa di irreparabile e orribile è successo. 


Avendo letto questo primo volume della The Tomorrow Series non posso che giudicarlo un coinvolgente buon inizio e aspettare con trepitazione la pubblicazione del volume successivo. Mi sono come affezionata ai protagonisti e adesso sono impaziente di leggere se riusciranno nella loro impresa. Personalmente spero di si!
Sono anche molto curiosa di vedere il film tratto da questo romanzo che arriverà il 4 novembre nei nostri cinema. A questo pro ecco a voi il trailer...


Osservandolo devo dire che molti dei protagonisti non me li ero immaginati proprio così e spero che non sia un altro deludente film tratto da un libro che invece ho apprezzato molto!

Consiglio la lettura del libro? Si! A chi ama l'avventura con un pizzico di romanticismo adolescenziale. A mio parere non vi deluderà!

Stelline: @@@@

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)