venerdì 25 febbraio 2011

In Libreria dal 10 Marzo: LA PRINCIPESSA RIBELLE di Kenizè Mourad

Dall’autrice del bestseller internazionale Da parte della principessa morta, tradotto in 30 lingue, un milione di copie vendute in Francia .
La vera storia di Hazrat Mahal, la donna che si batté per la libertà del popolo indiano
40.000 copie in Francia. 30.000 in Spagna.
Verrà tradotto in Germania, Turchia, Grecia e Serbia.
TITOLO: La Principessa Ribelle.
AUTORE: Kenizè Mourad
EDITORE: Newton Compton
PAGINE: 336
PREZZO: 11,92 Euro
DATA D'USCITA: 10 MARZO 2011

Quasi un secolo prima di Gandhi, una donna si pone alla testa di una rivolta contro la dominazione britannica nel subcontinente indiano. Kenizé Mourad − già autrice del bestseller internazionale Da parte della principessa morta − ci racconta, in questo nuovo romanzo, una pagina poco conosciuta della storia indiana, attraverso l’epopea di un’indimenticabile eroina e della sua coraggiosa lotta contro l’imperalismo britannico. Nel 1856, infatti, la Compagnia delle Indie Orientali è determinata a estendere il proprio dominio anche sul regno di Awadh, ricco Stato indipendente nel Nord del Paese, e sulla sua capitale, la splendida Lucknow, “la città d’oro e d’argento”, nota per la sua bellezza e per la convivenza pacifica nel suo territorio di musulmani e indù. Ma Hazrat Mahal, quarta moglie del sovrano dell’Awadh, costretto all’esilio dalla Compagnia, decide di fronteggiare gli inglesi per mantenere la libertà del suo popolo, in attesa del ritorno del consorte. Al suo fianco combattono Jai Lal, rajah a capo delle truppe ribelli, e i sepoy, soldati indiani dell’armata britannica convertiti alla nuova causa e disposti a sacrificare la propria vita per l’indipendenza di Lucknow.
Straordinaria figura femminile, Hazrat Mahal si batterà con coraggio e determinazione, al punto che persino l’intrepido Jai Lal ne rimarrà perdutamente affascinato…

Hanno scritto di Kenizé Mourad:
«Ha un talento eccezionale per la ricostruzione storica, perché è stata a lungo una reporter, ma ha soprattutto una penna da romanziera, e una sua personalissima visione del mondo. [...] E dai suoi avi, ha ereditato l’arte della seduzione.»
Le Nouvel Observateur

«L’esotismo cui ricorre Kenizé Mourad non è di tipo tradizionale, ma è visto come strumento di liberazione».
El País

L'AUTRICE: Kenizè Mourad .Giornalista di origini turco-indiane, Kenizé Mourad è figlia di una principessa di stirpe ottomana rifugiatasi in Francia e di un rajah. Dopo aver lavorato come reporter specializzata in questioni riguardanti il Medio Oriente e l’India, ha raggiunto la fama mondiale con il suo romanzo d’esordio, Da parte della principessa morta, in cui ha narrato la storia avventurosa della sua famiglia, come nel successivo Il giardino di Badalpur.

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)