mercoledì 9 febbraio 2011

W...W...W...Wednesdays (12)

Ciao ragazzi!!! Dopo la sospensione della scorsa settimana causa esami ritorno con la dodicesima puntata della rubrica ideata da MizB del blog Should be Reading. Per parteciparvi basta rispondere a queste tre domande riguardo ciò che leggiamo, abbiamo letto e leggeremo in seguito...
  1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo attualmente?)
  2. What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
  3. What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)
IN LETTURA

VANGO di Timotée de Fombelle che la casa editrice San Paolo mi ha gentilmente concesso di leggere in anteprima e che sarà in libreria dal 20 FEBBRAIO. Vi dico solamente che si stà rivelando una vera sorpresa...
Naturalmente ringrazio anche Daniele che mi ha fatto conoscere questo libro.

Parigi 1935. Ai piedi della cattedrale di Notre-Dame, quaranta uomini sono in attesa di essere ordinati sacerdoti. Tra questi c’è Vango, diciannove anni, un passato avvolto nel mistero e un futuro altrettanto incerto, perché – un attimo prima che la cerimonia abbia inizio – la polizia fa il suo ingresso nel sagrato della chiesa per arrestarlo. Ma quale crimine ha commesso? Vango non lo sa e scappa arrampicandosi su per la facciata e le torri della cattedrale. La polizia però non è la sola a interessarsi al ragazzo, anche una giovane donna segue con trepidazione la fuga, così come un uomo dall’aspetto losco che apre il fuoco contro di lui. Scampato all’arresto, il ragazzo prova a mettersi in contatto con il suo mentore, padre Jean, e scopre di essere accusato proprio dell’assassinio del sacerdote. Chi è che trama alle spalle di Vango, e chi è Vango in realtà? Cresciuto nelle isole Eolie, dove era misteriosamente arrivato a tre anni insieme alla sua nutrice, “Madamoiselle”, che lo ha amato come un figlio, del suo passato non è dato sapere molto nemmeno a lui. Attorno a Vango ruotano personaggi storici come Hugo Eckener, capitano del Graf Zeppelin, e altri di fantasia come Zefiro, il monaco a capo del convento segreto dell’isola di Alicudi. Poi c’è Ethel, scozzese, ricca, giovane e profondamente innamorata di lui. Per finire ci sono i nemici, terribili, spietati, uno per tutti: Stalin! Proprio lui: il dittatore sovietico in persona.

HO APPENA FINITO DI LEGGERE

PROIBITO di Tabitha Suzuma, libro che lascia un segno sul cuore...Potete leggere la mia recensione QUI

Lochan e Maya sono fratello e sorella. Lui ha 18 anni, è chiuso e solitario; lei ne ha 16, è sensibile e molto più matura di quello che la sua età richiederebbe. La loro ragione di vita, la loro preoccupazione più grande, è prendersi cura dei tre fratellini minori, allo sbando da quando il padre li ha lasciati e la madre si è abbandonata all'alcool. Sempre insieme, sempre vicini, sempre più complici. Un legame che rischia di trasformarsi in un dolce sentimento e una fatale attrazione.







HO IN PROGRAMMA DI LEGGERE

Sfumature del deserto di Simona Liubicich
Elena, infermiera, una giovane donna ferita profondamente nell'orgoglio e nel cuore. La fuga dal suo inferno personale sembra giungere con la proposta di una missione umanitaria in Iraq. Ma tra gli orrori di un mondo devastato dalla guerra e lo scontro con una cultura opposta alla propria, cercherà tra mille difficoltà la strada per la serenità.

E con questo chiudo e vi do appuntamento al prossimo mercoledì con un'altra puntata di questa rubrica, lasciandovi con una domanda...

QUALI SONO LE VOSTRE RISPOSTE ALLE DOMANDE?

Nessun commento:

Posta un commento

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)