domenica 13 febbraio 2011

Segnalazione Libresca: IL CORPO NON SBAGLIA di Lidia Castellani

Ciao ragazzi! Oggi voglio proporvi un libro che ho trovato sul sito de IL LIBRAIO , che è anche una rivista nella quale vengono scritte le novità del mese e altre notizie interessanti riguardanti i libri (se volete visitarlo cliccate sulla scritta Il Libraio in alto). Il titolo del libro è IL CORPO NON SBAGLIA di Lidia Castellani un libro che è uscito l'anno scorso a giugno...e che tratta di un argomento che oggi è tristemente frequente quando si accende la tv...
TITOLO: Il Corpo non Sbaglia.
AUTORE: Lidia Castellani
EDITORE: Salani
PAGINE: 288
PREZZO: 15,00 Euro
DATA D'USCITA: 17 GIUGNO 2010

È una mattina come tante, ma da oggi niente sarà più come prima. Emma è stata uccisa dal marito, "entrava in una stanza era come se andasse via la luce". La sua morte, un caso di cronaca quasi banale nella sua agghiacciante frequenza, sconvolge le donne del condominio. C'è Lara, che si tormenta per non essere mai andata oltre il saluto sulle scale e la promessa di vedersi per un caffè e c'è Elisa, che proprio la mattina del delitto scopre per caso il marito a letto con un'altra. Una storia senza importanza, assicura lui, ma Elisa si tormenta, oscillando pericolosamente tra il tarlo devastante del sospetto e il bisogno di credere all'uomo che ama. Come uscirne? Perché le donne insistono a picchiare contro il proprio dolore come mosche contro un vetro chiuso? Domande a cui le protagoniste riusciranno a dare risposta in un romanzo attualissimo e di grande impatto, che scava nel dolore con lo sguardo ottimista di chi considera sempre possibile un riscatto dall'infelicità.

"Se proprio vuoi saperlo, non ne posso più dell’amore romantico, di quello eterno. Dell’amore in nome del quale salta qualsiasi regola di rispetto per l’altro. Come fai a non capirlo? Si tratta di una vera piaga sociale, una delle più pericolose e delle più sottovalutate. Sai cosa penso? Che bisognerebbe cominciare a vaccinare le bambine contro la paura della solitudine in modo da renderle immuni per il resto della loro vita. Perché no? Una vaccinazione obbligatoria come quella contro il tetano e la poliomielite. E se questo non fosse possibile, allora bisogna agire su un piano diverso, con una gigantesca campagna d’informazione contro l’idiozia del grande amore, in nome del quale si tollera qualsiasi crudeltà."

L'AUTRICE: Lidia Castellani .Ha esordito nella narrativa con Mamma senza paracadute, romanzo vincitore del premio "Comunicare i diritti umani" della Free Lance International Press con il patrocinio di Unesco Italia / Parigi.

1 commento:

  1. Fantastica copertina, sembra proprio che lei abbia i miei stessi capelli!
    Oltre questo, è una segnalazione davvero brillante, grazie.

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)