mercoledì 27 aprile 2011

Recensione in Anteprima: MATCHED di Ally Condie

Vi ricordate che circa cinque giorni fa vi avevo promesso una recensione in anteprima al mio ritorno nel "continente"? Bene...si tratta di un libro in  uscita per la FAZI il 13 MAGGIO scritto da un'autrice americana che si chiama ALLY CONDIE ...

MATCHED

E' il quindici del mese e, come è consuetudine, la Società celebra i Banchetti di Abbinamento. Cassia Maria Reyes ha 17 anni ed è arrivato per lei il momento di partecipare finalmente al suo Banchetto. Curiosa di sapere chi le verrà assegnato, Cassia ripone grande fiducia nelle scelte della Società: sa che il suo sarà il compagno perfetto. Quando i Funzionari chiamano il suo nome si alza e si dirige verso lo schermo dell'Abbinamento. Pochi secondi di attesa prima di scoprire che il suo compagno è un caro amico, un ragazzo che conosce da tutta la vita, Xander. Ma non è il volto di Xander quella che compare sullo schermo di casa sua, una volta inserita la micro card in dotazione a ogni ragazzo appena abbinato. Il volto appartiene a un altro ragazzo, Ky. Cassia si trova ora a un bivio, divisa tra due scelte impossibili: tra Xander e Ky, tra un'esistenza preordinata e un percorso che nessuno ha mai avuto il coraggio di seguire. Divisa tra due vite. Una pianificata e controllata e una illegale, pericolosa ma libera. Non più un quadro dove gli unici colori siano il bianco e il nero, ma un arcobaleno di tonalità, scelte da lei e non da chi ha sempre deciso al suo posto.

ALLY CONDIE: ha insegnato inglese in un liceo dello Utah e dello stato di New York. Al momento, i suoi tre bambini la tengono occupata a giocare con le macchinine e a costruire fortezze coi Lego.  
Il Sito dell'Autrice: QUI
Il Sito Italiano del Libro (qui potete trovare anche un estratto del libro in anteprima): QUI 

PARERE PERSONALE:

Matched  è un libro molto particolare in quanto non è ambientato nel nostro mondo ma in una società distopica nella quale tutto, dal giorno del tuo matrimonio al giorno della tua morte, è controllato dalla Società. In questo mondo non esiste la fortuna ma soltanto la probabilità. Gli abitanti della Società quando raggiungono i 17 anni di età partecipano ad una cereimonia chiamata Banchetto di Abbinamento nella quale viene scelto il compagno più appropiato con il quale sposarsi, all'età di 21 anni, e creare una famiglia. Questo è quello che accade anche alla giovane protagonista Cassia Reyes che con sua grande sorpresa e gioia viene abbinata al suo migliore amico , Xander Carrow. Le viene consegnata la scheda con le informazioni relative al suo abbinamento e alla fine del cerimoniale torna a casa con la sua famiglia. Il giorno seguente inserisce la schedina nel portale , una sorta di modernissimo computer, e rimane come paralizzata da quello che, o forse sarebbe meglio dire chi, vede sullo schermo...l'immagine di un altro ragazzo che abita nel suo quartiere: Ky Markham. La fiducia che ha sempre provato nel sistema inizia a vacillare e a farsi sempre più debole anche in seguito a tutti gli strani avvenimenti che stanno iniziando a verificarsi nel luogo in cui vive. A tutto ciò ,contribuendo ad alimentare la sua inquietudine e senso di sfiducia nei confronti della Società, si aggiunge anche un verso della poesia che suo nonno le ha regalato prima della sua morte che recita Non andartene docile. Cosa vuole dirle con queste parole? Perchè ha conservato un verso di una poesia che non è compresa tra quelle accettate dalla Societa? Perchè la ha data proprio a lei? Attraverso tante domande e altrettante risposte, provocate anche dal sentimento d'amore che nasce tra la ragazza e Ky, Cassia troverà la forza di capire e soprattutto di scoprire molte informazioni che le faranno capire che la Società in cui tutti vivono non è affatto quella che sembra...

Adesso vi scrivo alcune impressioni che ho avuto leggendolo...(Ci potrebbero essere un po' di spoiler)...

Il romanzo è composto da alti e bassi. Inizia molto bene descrivendo la complessa società distopica creata dall'autrice e fa pregustare al lettore un' avvincente e appassionante storia, poi però nella parte centrale  questo subisce come una sorta di rallentamento e stagna un po' arrivando quindi ad un finale che ti lascia con la voglia di leggere il seguito e di sapere se la protagonista riuscirà nella sua missione. Ammetto che, date le mie alte aspettative (veniva addirittura paragonato a Twilight), sono rimasta un po' delusa aspettandomi anche una storia d'amore molto più sviluppata. Mi sono anche detta però che bisogna tenere conto che questa storia d'amore è proibita nella società in cui Ky e Cassia vivono e che quindi è normale che sia poco estesa. Bisogna riconoscere però anche la dote fondamentale dell'autrice: la sua capacità di catturare il lettore e di aumentare la sua curiosità nel procedere nella lettura.

Concludo questa recensione sperando di poter leggere presto il seguito così da avere modo di farmi un'opinione più completa riguardo alla scrittrice e al mondo di Cassia.

Ve lo consiglio? Sinceramente non saprei in quanto come ho scritto sopra è un libro molto particolare e che presenta alti e bassi.  Indubbiamente non è un libro eccellente il quale però ha in alcune sue parti la caratteristica ,che io ritengo essere fondamentale in un romanzo, di attrarre il lettore stupendolo e invogliandolo alla sua lettura.

Stelline: @@@ / @@@@

3 commenti:

  1. Santi numi! Avrei voluto sapere qualcosa di questo romanzo, la cui copertina è certamente bella... ma il colore del tuo blog mi ha ucciso gli occhi ç___ç Non posso leggerlo.
    Cercherò notizie altrove, però: tieni conto dell'usabilità di un blog. Se i tuoi utenti hanno difficoltà a leggere, a che serve? E questo colore non tutti possono sopportarlo ;-)
    Ciao,
    Lavinia

    RispondiElimina
  2. Scusa! Adesso lo ho cambiato...è di tuo gradimento?

    RispondiElimina
  3. E via con il distopico...però tra 'giardino degli eterni','delirium'e non so ancora cos'altro matched è quello che mi attira meno..sembra..freddo ;D bye bye!

    RispondiElimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)